lafucina.it
Cibo e Salute

Douglas shock, cancro causato da sesso orale

Il responsabile sarebbe il papilloma virus umano (HPV)

Pubblicato il 03/06/2013 da La Fucina

"Il mio cancro alla gola è stato causato dal sesso orale". Michael Douglas ha rivelato così i suoi segreti più intimi in un'intervista pubblicata oggi sul Guardian. "Senza essere troppo specifici - ha detto l'attore americano - questo tipo particolare di cancro è causato dal papilloma virus umano (HPV) che in realtà si trasmette tramite il cunnilingus". Il marito di Catherine Zeta Jones, che sta promuovendo il suo nuovo film 'Behind the Candelabra', ha aggiunto, scherzando, "se hai questa malattia il cunnilingus è anche la cura migliore". L'attore si è ripreso molto bene dopo la malattia che gli era stata diagnosticata nell'agosto 2010. Malattia che i medici all'inizio non avevano individuato, prescrivendo all'attore una cura con antibiotici.GINECOLOGI, IN AUMENTO TUMORI FARINGE A CAUSA SESSO ORALE - Sono in aumento in Italia, soprattutto tra i giovani, i tumori della faringe e della cavità orale causati dal virus Hpv trasmesso attraverso rapporti di sesso orale. A sottolinearlo, dopo che l'attore Michael Douglas ha dichiarato di essersi ammalato di cancro alla gola proprio a causa di questo tipo di rapporti sessuali, è il presidente della Società italiana di ginecologia (Sigo) Nicola Surico. I tumori alla cavità orale in Italia contano 10-12 mila casi nuovi l'anno: "Si stima - spiega Surico - che ben il 50% dei tumori dell'orofaringe siano attribuibili al virus Hpv trasmesso via sesso orale, così come il 15% dei tumori del cavo orale e il 21% di quelli alla laringe". Nei casi meno gravi, invece, il virus Hpv può causare la papillomatosi delle corde vocali, "una lesione precancerosa - spiega l'esperto - che si può curare tramite laser". Questo tipo di tumori, avverte il presidente dei ginecologi, "é in aumento soprattutto tra i giovani, e tra i maschi più che tra le donne. Ma un aumento di tali forme cancerogene legate al virus Hpv - aggiunge - si registra anche tra gli omosessuali, tra i quali sono in crescita i tumori retto-anali". Il problema, sottolinea lo specialista, é che "in questi casi non è possibile fare prevenzione poiché il profilattico non è utilizzabile". L'unica soluzione per prevenire questo tipo di tumori, afferma, "sarebbe dunque quella di estendere la vaccinazione contro l'hpv anche ai ragazzi maschi, mentre oggi è prevista solo per le ragazzine". Altro consiglio, rivolto a chi pratica il sesso orale, rileva lo specialista, "é di sottoporsi periodicamente ad un controllo dall'otorino, in modo da cogliere l'eventuale presenza di lesioni cancerose e precancerose alla laringe o al cavo orale quando sono ancora ad uno stadio iniziale". Ma, ovviamente, un ruolo fondamentale gioca anche la corretta informazione: "In molti casi i ragazzi non conoscono i rischi cui vanno incontro con il sesso non protetto o con il sesso orale, e per questo sono necessarie campagne informative mirate. Con tale obiettivo - ha annunciato il presidente Sigo - partirà a breve una nostra campagna, in collaborazione con la Società di andrologia e il ministero della Salute, per portare nelle scuole e negli ambulatori dei medici di base opuscoli informativi sulle malattie sessualmente trasmesse". (ANSA)





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Allerta super-fungo letale negli ospedali di New York, 44 casi

Candida auris resistente, 17 morti a Ny, arriva da Giappone

Cesena, mangia sushi e poi muore. “Verifiche anche sull’operato dei soccorsi”

La donna aveva cenato in un ristorante di Savignano. La titolare: "Io? Sono tranquilla"

Il caffè protegge dal cancro alla prostata, minimo 3 tazzine

Studio italiano, azione confermata in vitro con estratti caffè

Lotto antibiotico ritirato da farmacie

Risultato fuori specifica riscontrato sul suddetto lotto

Lorenzin: sì tasse su tabacco, sono contro morte

'Battaglia contro fumo è la prima battaglia di salute'

Come liberarsi dell’unghia incarnita in pochi minuti

Sequestrato lotto di polenta bio

Troppo glutine e micotossine pericolose

Mangiare cioccolata e cibi grassi: colpa dei geni

Varianti Dna associate a preferenze alimentari,contrastano diete

Meningite, liceale in terapia intensiva a Milano

Un ragazzo di 18 anni è ricoverato in Terapia intensiva all'ospedale Niguarda di Milano

Bibite zuccherate e diet fanno invecchiare il cervello

Aumenta rischio demenza e ictus

Mette il sale nella caffettiera: quello che succede è sorprendente

Succo di barbabietola migliora prestazioni cervello

Maggiore connettività in regioni associate alla funzione motoria

Salgono a 1600 casi di morbillo nel 2017, 4 su 10 ricoverati

Monitoraggio Ministero della Salute, età media 27 anni

Caffè ha doppio aromi vino ma solo nonni sanno riconoscerli

Nel dopoguerra tostatura a casa, ora sparite torrefazioni locali

Tribunale, uso scorretto cellulare causa tumore

Sentenza a Ivrea. Legali, Inail condannata a risarcire dipendente azienda