lafucina.it
Società

Turchia: “La polizia mi toccava nelle parti intime”

La denuncia di una manifestante

Pubblicato il 10/06/2013 da La Fucina
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

Di seguito la shockante confessione di una manifestante turca che racconta cosa ha subito qualche sera fa, quando la polizia ha massacrato di botte i suoi amici e ha toccato le sue parti intime.Le parole di Dilruba, studentessa turca, lasciano senza parole: "Quando sento quello che sta succedendo, sento di voler scendere a manifestare, ma ora per me è troppo difficile. Ora ho paura di camminare da sola. Ero a Kizilay per partecipare alla manifestazione - racconta al fattoquotidiano.it - la polizia ha cominciato a lanciare lacrimogeni, tantissimi, sembrava piovessero dal cielo bombe di fuoco verso di noi e non c'era modo di scappare. Poi hanno cominciato a correre verso di noi e sembrava volessero ucciderci. Era come in guerra. Sono entrati e hanno cominciato a colpire uno dei miei amici, facendogli anche togliere la maglia. Poi hanno portato fuori tutti e due e hanno continuato a picchiarli. Potevo solo sentire i miei amici urlare "Fermatevi!", ma non potevo fare nulla. Non mi hanno colpita, ma in compenso, mentre mi portavano via mi toccavano nelle parti intime".





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Sapone liquido batte mousse nell’eliminare i germi

Meno efficaci nell'eliminare batteri che possono causare infezioni

Stop import, torna la stagione delle cozze italiane

Da Cnr e coop produttori monitoraggio biologico e sensoriale

Tumori, la maggior parte è dovuta al caso

Nuovo studio sui tumori destinato a far rumore

L’ingrediente segreto dei wurstel

Il video che svela come vengono prodotti

Corsa e salto per rafforzare le ossa degli uomini

Con esercizi di carico benefici dopo 12 mesi 2 volte a settimana

Pomodoro salva-cuore, migliora pressione e riduce colesterolo

I suoi effetti potenziati dall'azione del licopene

“Liberalizzare farmaci fascia C”

Consegnate 170mila firme a istituzioni

Epidemia di occhi secchi, ‘dipendenza digitale’ sotto accusa

Boom di sindromi da tablet, smartphone e pc, al via campagna di prevenzione con visite gratis

Alcuni farmaci abbattono scompenso cardiaco e mortalità

Studio su 365mila pazienti che usavano inibitori dell'SGLT2i

Bere concentrato di mirtilli migliora memoria negli anziani

Bastano 30ml di concentrato al giorno per 12 settimane

Per la prima volta in Italia oltre mille morti in meno per cancro

1.134 morti in meno registrate nel 2013 (176.217) rispetto al 2012 (177.351)

Cosa contengono davvero i succhi di frutta commerciali?

Non è tutto oro quello che luccica: che differenza c’è tra un frutto e un succo di frutta?

Dormi più di 9 ore? Ecco cosa rischi

Un bisogno fisiologico può essere 'spia' di un rischio

I farmaci per abbassare il colesterolo aumentano rischio diabete

Alta probabilità nelle donne anziane che assumono farmaci a base di Statine

Pressione, con lo stile di vita la massima giù di 10 punti

Studio presentato durante il 66° Congresso annuale dell'American College of Cardiology