lafucina.it
Politica

Il ministro Idem e la grana dell’Imu non pagata

L'affaire edilizio coinvolge anche una palestra, la "Jajo Gym", che ha come sede proprio la casa di via Bezzi, prima residenza dell'ex canoista olimpica.

Pubblicato il 19/06/2013 da La Fucina

Prime grane e primi scandali per i ministri del Governo Letta. Il Fatto Quotidiano pubblica un documento del Comune di Ravenna dal quale risulterebbe che Josefa Idem, da meno di due mesi ministro per le Pari Opportunità, non avrebbe pagato l'Ici sulla seconda casa dal 2008 al 2011. Un "ministro tedesco all'italiana?" si chiede non senza malizia l'autrice dello scoop, Martina Castigliani. La ministra in quota Pd avrebbe dichiarato come propria residenza principale, fino al 4 febbraio 2013, una casa in Via Carraia Bezzi, a Santerno, provincia di Ravenna. La famiglia ed il marito della Idem, però, risiedono solo a pochi metri di distanza, in via Argine Destro Lamone. Una doppia residenza? “Con riferimento all’Ici risulta che i contribuenti hanno considerato abitazione principale sia il fabbricato di Carraia Bezzi che il fabbricato di Argine Destro Lamone, e conseguentemente non hanno corrisposto l’Ici per gli anni 2008 al 2011, fruendo dell’esenzione prevista per legge”, si legge nei documenti del Comune di Ravenna. "Una dimenticanza", secondo la famiglia. Ma l'impiccio non si chiude qui. L'affaire edilizio coinvolge anche una palestra, la "Jajo Gym", che ha come sede proprio la casa di via Bezzi, prima residenza dell'ex canoista olimpica. Secondo un accertamento di illecito dell'11 giugno, “non risulta la conformità edilizia e l’agibilità della struttura”, qualificata come abitazione ma utilizzata, pare, come un'attività commerciale a tutti gli effetti. Spetta alla ministra, ora, chiarire i due fatti. Il capogruppo del Senato del M5S Nicola Morra depositerà un'interrogazione sulla vicenda anche se, ha dichiarato il senatore pentastellato, spera si tratti solo di "uno spiacevole equivoco”. Lo speriamo anche noi.





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Uova contaminate, Nas ne sequestrano oltre 92000

Nell'inchiesta due le ipotesi sull'uso fipronil

Due casi in Campania di uova contaminate, uno nelle Marche

Istituto Zooprofilattico, su 37 campionamenti 2 'non conformi'

Milano, uova contaminate al fipronil: sequestrata una partita di omelette

Sequestro in una ditta di via Canonica, zona Chinatown

Uova contaminate, il Ministero della Salute annuncia “due positività” in Italia

Su 114 campioni esaminati, segnalate a Regioni e Asl

Epidemia oppiacei Usa, quadruplicati morti dal 1999

Fentanil'killer n.1'nelle città. E' allarme anche antidepressivi

Torna la paura peste nera: ​nuovo focolaio in Arizona

In Arizona trovate pulci infette con la peste nera, la malattia che nel XIV secolo falcidiò il 60% della popolazione europea

Chi usa le sigarette elettroniche ha più probabilità di iniziare a fumare quelle tradizionali

Analisi condotta su quasi 3mila adolescenti britannici e pubblicata ieri su Tobacco Control

Uova contaminate: analisi su campioni di uova, carne di pollame e ovo-prodotti

Zooprofilattico Abruzzo eseguirà le analisi

Tutti i benefici del fico

Il fico è un frutto autunnale ricco di proprietà nutritive e benefici per il nostro organismo

El Pais, mojitos in spiaggia sono un ‘nido batteri’

Analizzate bevande e panini di venditori ambulanti in Spagna

Malattie croniche ai polmoni, salgono i morti nel mondo

Per fumo e smog registrati 3,2 milioni di decessi nel 2015

Uova contaminate, Ue: “15 Paesi coinvolti, anche l’Italia”

L'Italia figura tra i 15 Paesi ad aver ricevuto uova dalle aziende coinvolte nello scandalo delle uova al Fipronil

Isolato nell’intestino un batterio che ‘cura’ la sclerosi multipla

Verso nuova era della medicina con i 'farma-microbi'

Sos caldo in farmacia: boom integratori e controllo pressione

Gli italiani cercano aiuto in farmacia contro i disagi da caldo

Matcha, il tè verde ricco di antiossidanti

Un articolo apparso su Food Research International ha concluso che potrebbe migliorare anche l'attenzione e la memoria