lafucina.it
Sport

Ancelotti al Real chiama El Shaarawy

L'ultima clamorosa pista è quella che riporterebbe Kakà a Milano

Pubblicato il 25/06/2013 da La Fucina

Ormai è chiaro. Il Milan vuole vendere Stephan El Shaarawy. Adriano Galliani ci sta provando un pò con tutti. Manchester City, Monaco e ora Real Madrid. Sia chiaro il Milan non lo sta svendendo, anzi. I rossoneri sanno che il 'Faraone' è l'unica vera pedina pregiata (oltre a Balotelli ovviamente intoccabile) della rosa e vogliono monetizzare al massimo. E se arriva un'offerta da 40 milioni il gioco è fatto.E l'ultima clamorosa pista è che quella che riporterebbe Kakà (più una valigetta da 25 milioni di euro) al Milan con il savonese pronto a vestire Merengues alla corte di Carletto Ancelotti. Sarà infatti El Shaarawy la prima richiesta che il prossimo tecnico del Real Madrid farà a Florentino Perez. In testa c'è un 4-2-3-1 che prevede esterni d'attacco di primissima qualità e tolto l'immenso Cristiano Ronaldo, Ancelotti sta valutando chi inserire nella sua nuova ipotetica squadra da fantacalcio.Non è fantacalcio invece lo scambio Kakà-El Shaa, che vedrebbe un solo ostacolo, il solito: l'ingaggio del brasiliano, vero e proprio muro mai valicato sai rossoneri in quel paio di volte in cui il brasiliano (venduto nell'estate 2009) sembrava essersi messo in cammino sulla strada del ritorno. Ora quei 20 milioni fino al 2015 potrebbero essere spalmati in un quadriennale con ingaggio dimezzato (5 massimo 5,5 l'anno) ricordando che l'ex San Paolo ha compiuto 31 anni lo scorso aprile. Al Milan ritroverebbe entusiamo e anche spazio per giocarsi le ultime (striminzite) carte per una maglia a Brasile 2014.Non andasse in porto l'affare Kakà e (come racconta la nostra esclusiva) la Juventus dovesse chiudere in setimana per Carlitos Tevez, il Milan si getterebbe anima e corpo sul Keisuke Honda che andrebbe così a riempire l'ultima casella alla voce extracomunitari. Il nipponico ha ormai rotto con il Cska Mosca e attende, senza fretta, solo un grande club per la sua completa consacrazione. Come detto più volte sarrebbe un ottimo acquisto sia a livelo tecnico che a livello di un ritorno economico. Ma in mezzo c'è sempre il 'Faraone' e la sua estate da uomo mercato.





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Dormi più di 9 ore? Ecco cosa rischi

Un bisogno fisiologico può essere 'spia' di un rischio

I farmaci per abbassare il colesterolo aumentano rischio diabete

Alta probabilità nelle donne anziane che assumono farmaci a base di Statine

Pressione, con lo stile di vita la massima giù di 10 punti

Studio presentato durante il 66° Congresso annuale dell'American College of Cardiology

200 anni di Parkinson, i sintomi da tenere sotto controllo

Dal dolore al collo alla perdita dell'olfatto

Cuore, mezz’ora di corsa lo aiuta a restare giovane

Sufficiente un allenamento di 30 minuti per rallentare l'invecchiamento delle cellule cardiache

Rapa rossa effetto molto simile a Viagra

Cresce nell'orto la nuova arma segreta degli sportivi

Calvizie? E’ colpa dei geni

La stima arriva da uno studio pubblicato su Nature Communications

Mozzarella bufala Dop mira a mercati di Usa e Cina

Iniziative Consorzio, formazione per nuove regole export

Tutti i benefici dei mirtilli

I mirtilli hanno straordinari poteri antiossidanti, controllano la pressione sanguigna e la glicemia

Troppo sale sulla tavola degli italiani: rischio ictus e ipertensione

Male uomini e regioni Sud. Settimana mondiale riduzione consumo

Italiani popolo più sano al mondo, primi su 163 paesi

Classifica Bloomberg Index, 'nonostante economia in difficoltà'

Avanti con il formaggio, studio conferma benefici su salute

Colesterolo cattivo piu' basso tra consumatori latticini

Lorenzin: Ecco la nuova lista delle cure gratuite

Aggiornato l'elenco delle prestazioni gratuite per i Livelli essenziali di assistenza (Lea)

Stop import, torna la stagione delle cozze italiane

Da Cnr e coop produttori monitoraggio biologico e sensoriale

Un te’ al giorno diminuisce i rischi di demenza del 50%

Quantificati i benefici dei potenti anti infiammatori contenuti