lafucina.it
Cibo e Salute

Ha un arresto cardiaco, lo congelano per 24 ore: è salvo

E' stato salvato grazie al sistema del kit di raffreddamento a placche. E' il primo caso in Italia

Pubblicato il 10/07/2013 da La Fucina

Un arresto cardiaco improvviso, ma senza alcun danno, grazie al pronto intervento del 118 Bologna Soccorso e la tecnica innovativa con cui i medici hanno letteralmente "congelato" il paziente. Il metodo impiegato, scrive il Resto del Carlino, è un kit di raffreddamento a placche, di produzione austriaca, utilizzato in Italia solo dall'ospedale Maggiore di Bologna. L'ipotermia fa affluire meno sangue al cervello del paziente, rallentando così l'attività e, in sostanza, facendolo consumare di meno, evitando quindi danni cerebrali. E' il primo caso di questo tipo in Italia. L'episodio è avvenuto la settimana scorsa a Bologna. Uno studente 27 enne ha accusato un malore mentre sosteneva un esame. Fortunatamente gli è stato subito praticato un massaggio cardiaco da parte di una persona che si trovava sul posto e che gli ha salvato (la prima volta) la vita. Arrivano i soccorsi e, dopo aver trattato il ragazzo con un defibrillatore, i medici hanno utilizzato, appunto, la nuova tecnica citata, quindi il trasporto in ospedale:Hanno applicato al paziente 7-8 placche adesive rettangolari, contenenti un gel speciale in grado di ridurre velocemente la temperatura corporea - racconta il Resto del Carlino -. E in un'ora soltanto la sua temperatura era scesa a 33 gradi. In questi casi, le linee guida mondiali fissano fra i 32 e i 34 gradi il livello da raggiungere. Prima servivano spesso oltre quattro ore con i metodi tradizionali, come spugnature di ghiaccio e alcol. Invece, grazie all'innovativo kit di produzione austriaca, i medici hanno ottenuto l'obiettivo in tempi rapidissimi, facendo nel frattempo tutto il resto: manovre rianimatorie, trasporto in ambulanza e ricovero in ospedale.In seguito è stato trasferito in Cardiologia, dove sono stati disposti esami per approfondire la natura dell'arresto cardiaco e predisporre le azioni utili a prevenire futuri episodi. "Ricordo che stavo sostenendo l'esame, poi più nulla", ha detto il ragazzo quando si è svegliato. "C'è grande soddisfazione -- dice Giuseppe Di Pasquale, direttore della Cardiologia, al Resto del Carlino-- grazie alla sinergia fra i reparti e ai nostri protocolli abbiamo salvato il paziente evitando danni neurologici. Ora, dopo gli esami, dovremo decidere se impiantargli un defibrillatore sottocutaneo".





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Cosa contengono davvero i succhi di frutta commerciali?

Non è tutto oro quello che luccica: che differenza c’è tra un frutto e un succo di frutta?

Dormi più di 9 ore? Ecco cosa rischi

Un bisogno fisiologico può essere 'spia' di un rischio

I farmaci per abbassare il colesterolo aumentano rischio diabete

Alta probabilità nelle donne anziane che assumono farmaci a base di Statine

Pressione, con lo stile di vita la massima giù di 10 punti

Studio presentato durante il 66° Congresso annuale dell'American College of Cardiology

200 anni di Parkinson, i sintomi da tenere sotto controllo

Dal dolore al collo alla perdita dell'olfatto

Cuore, mezz’ora di corsa lo aiuta a restare giovane

Sufficiente un allenamento di 30 minuti per rallentare l'invecchiamento delle cellule cardiache

Rapa rossa effetto molto simile a Viagra

Cresce nell'orto la nuova arma segreta degli sportivi

Calvizie? E’ colpa dei geni

La stima arriva da uno studio pubblicato su Nature Communications

Mozzarella bufala Dop mira a mercati di Usa e Cina

Iniziative Consorzio, formazione per nuove regole export

Tutti i benefici dei mirtilli

I mirtilli hanno straordinari poteri antiossidanti, controllano la pressione sanguigna e la glicemia

Troppo sale sulla tavola degli italiani: rischio ictus e ipertensione

Male uomini e regioni Sud. Settimana mondiale riduzione consumo

Italiani popolo più sano al mondo, primi su 163 paesi

Classifica Bloomberg Index, 'nonostante economia in difficoltà'

Avanti con il formaggio, studio conferma benefici su salute

Colesterolo cattivo piu' basso tra consumatori latticini

Lorenzin: Ecco la nuova lista delle cure gratuite

Aggiornato l'elenco delle prestazioni gratuite per i Livelli essenziali di assistenza (Lea)

Stop import, torna la stagione delle cozze italiane

Da Cnr e coop produttori monitoraggio biologico e sensoriale