lafucina.it
Società

Vince alla lotteria 11 milioni di euro. Adesso è più povero di prima

In dieci anni ha sperperato una fortuna in cocaina, alcol, prostitute e gioco d'azzardo

Pubblicato il 14/07/2013 da La Fucina

A 19 anni ha realizzato quello che è il sogno di una vita: 9,7 milioni di sterline vinti alla lotteria, circa 11,6 milioni di euro. Ora ha 30 anni è guadagna 6 sterline l'ora, poco meno di 7 euro, lavorando in fabbrica. Basta poco per sperperare un'autentica fortuna e Michael Carroll è l'esempio pratico di questa discesa dalle stelle alle stalle: spese folli e a vizi, ed in poco tempo ti ritrovi più povero di prima. Se non addirittura in galera, come capitato allo sciagurato protagonista di questa storia. Ma forse sciagurato non è neanche la parola più giusta, almeno a sentire il diretto interessato: "Oggi - dice al Daily Mail - guadagno 200 sterline a settimane confezionando biscotti e mi piace. Faccio tesoro di questo stipendio più di quanto si possa fare con una fortuna da quasi 10 milioni...". Non potrebbe essere altrimenti.Dopo aver vinto i quasi 10 milioni di sterline Michael ha acquistato una lussuosa casa da 300.000 sterline, con tutti i comfort, spendendo altre 400.000 sterline in arredamento di lusso e piscina. E il resto? Automobili di lusso, e poi una vita da rock star: sesso, droga e rock n roll. Lui stesso ha ammesso di aver abusato di cocaina, gioco d'azzardo e prostitute, il tutto annaffiato da due bottiglie di vodka al giorno. Nel 2004 è stato imprigionato per cinque mesi per non aver rispettato un ordine di trattamento farmacologico imposto come parte di una condanna per possesso di cocaina e nel febbraio 2006 è tornato in carcere per nove mesi per rissa. Si sposa, ma inesorabilmente il suo matrimonio fallisce."Gli amici mi hanno che questa vita mi avrebbe ucciso entro sei mesi, così ho deciso di uscirne: da due anni non faccio più uso di farmaci". Carroll ha cambiato completamente vita e anche Paese. Ora è in Scozia: "Mi piace stare qui. Ho tutto ciò che mi serve quindi questo è un nuovo inizio per me". Ma all'inizio non è stato facile: "Quando mi sono trasferito qui sono stato costretto a stare in una tenda per una settimana nei boschi perché non avevo un posto dove andare e non avevo ancora iniziato a lavorare in fabbrica. Seduto lì nel bosco ho cominciato a pensare che era il momento di riordinare la mia vita".





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Nuove regole per i livelli del colesterolo cattivo, sempre più basso di 100

E non serve aumentare quello buono, 'non ci sono benefici'

La pasta con la farina d’orzo contrasta l’infarto

Grazie a beta-glucani induce la formazione di 'bypass' naturali

La Prevenzione a tavola ci sta a cuore

Tutte le novità che abbiamo in serbo per voi

Per la salute intestinale scegliere broccoli e cavoletti

Lo evidenzia uno studio pubblicato sulla rivista Journal of Functional Foods

Qual è la differenza tra marmellata e confettura?

Sapevate che i due termini non sono affatto sinonimi?

Livelli di rame troppo alti nel vino Barbera

Lotti ritirati

La bevanda fatta in casa ideale per abbassare la pressione

Tra gli ingredienti ci sono alcuni alimenti indicati per chi soffre d'ipertensione

10 luoghi comuni sull’alimentazione assolutamente falsi

La maggior parte delle credenze in ambito alimentare sono completamente false

Meno zuccheri nelle bibite ridurrebbe le malattie legate all’obesità

Meno incidenza di ictus, diabete e cancro ai reni

Dado vegetale: 10 buoni motivi per non usarlo

Il dado industriale contiene ingredienti controversi che sarebbe bene evitare

Trovate larve nelle confezioni di Fiocchi di Avena

Lotto sospeso

I micrortaggi tengono a bada il colesterolo e non fanno ingrassare

Dando una grossa mano al cuore

Il formaggio più puzzolente del mondo

Il Vieux Boulogne è una meraviglia, ma l'odore che emana non è molto gradevole

I grassi della frutta secca e della soia difendono dal diabete

Tutto merito degli omega 6

I 5 Antibiotici naturali che combattono le malattie

Un rimedio naturale per evitare effetti collaterali