lafucina.it
Politica

Le urlavano «puttana russa»

Alma Shalabayeva, moglie dell'uomo d'affari e oppositore politico kazako Mukhtar Ablyazov, racconta ciò che è accaduto

Pubblicato il 15/07/2013 da La Fucina

Alma Shalabayeva, moglie dell'uomo d'affari e oppositore politico kazako Mukhtar Ablyazov, racconta la notte tra il 29 e il 31 maggio in cui lei e la figlia furono prelevate dalla loro abitazione a Casal Palocco e rispedite ad Astana, in un documento pubblicato dal Financial Times.
IL MEMORIALE. "Tutto è accaduto nella notte tra il 28 e il 29 maggio. A mezzanotte. Stavo dormendo nella camera dei bambini con mia figlia. Fui svegliata da un forte rumore. C'erano delle persone che picchiavano contro le finestre e alla porta. Eravamo molto spaventati, sembrava che un tornado o un terremoto stesse scuotendo la casa".L'IRRUZIONE. Shalabayeva spiega di aver aperto la porta e di essersi trovata davanti una cinquantina di persone. "In 30-35 sono entrati in casa" scrive nel memoriale sottolineando come, dall'abbigliamento e dai modi, non riuscisse a capire chi fossero quegli uomini che nella notte erano arrivati a bussare alla sue finestre. "Non avevano nessun segno esterno da cui si potesse capire che erano poliziotti e militari. Ma tutti avevano delle pistole e parlavano tra loro in italiano - scrive - Andavano in giro per tutta la casa e l'impressione è che stessero cercando qualcosa o qualcuno"."PUTTANA RUSSA". Quando Shalabayeva capisce che quegli uomini stanno cercando il marito Mukhtar Ablyazov, viene presa dal panico. "In quel momento ho avuto la certezza che ci avrebbero ucciso", racconta. Poi spiega che, facendosi coraggio, cerca di capire chi sono quelle persone: chiede loro se siano poliziotti o altro. A quel punto le viene mostrato una tessera di riconoscimento. Poi iniziano le domande. "Il capo del gruppo mi chiese chi ero". Shalabayeva ha paura a dare le sue generalità, teme che portino via la figlia - che ha lo stesso cognome del padre - e quindi prova a mentire. Dichiara di essere russa. "'Sono russa', risposi - scrive ancora nel memoriale - A quel punto, un italiano che sembrava un mafioso, con una grossa catena d'oro al collo, iniziò ad urlare contro di me. Sembrava che volesse colpirmi. Ho avuto paura che mi avrebbe ucciso. Urlava in italiano e l'unica cosa che ho potuto capire era che gridava 'Puttana russa'. Ero sotto choc".L'ESPULSIONE. Poi, il trasferimento prima in una stazione di polizia da dove - secondo il racconto di Shalabayeva - il cognato sarebbe uscito un "labbro rotto" ("A un certo punto hanno portato Bolat nella stanza - scrive la donna - Aveva un occhio rosso e gonfio, un labbro rotto, una ferita al naso. Disse che lo avevano pestato"), poi all'ufficio immigrazione, quindi al Cie di Ponte Galeria. Infine all'aeroporto di Ciampino dove viene imbarcata - insieme alla figlia - su un jet privato che le riporta ad Astana. (Fonte: Tg1)





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Nuove regole per i livelli del colesterolo cattivo, sempre più basso di 100

E non serve aumentare quello buono, 'non ci sono benefici'

La pasta con la farina d’orzo contrasta l’infarto

Grazie a beta-glucani induce la formazione di 'bypass' naturali

La Prevenzione a tavola ci sta a cuore

Tutte le novità che abbiamo in serbo per voi

Per la salute intestinale scegliere broccoli e cavoletti

Lo evidenzia uno studio pubblicato sulla rivista Journal of Functional Foods

Qual è la differenza tra marmellata e confettura?

Sapevate che i due termini non sono affatto sinonimi?

Livelli di rame troppo alti nel vino Barbera

Lotti ritirati

La bevanda fatta in casa ideale per abbassare la pressione

Tra gli ingredienti ci sono alcuni alimenti indicati per chi soffre d'ipertensione

10 luoghi comuni sull’alimentazione assolutamente falsi

La maggior parte delle credenze in ambito alimentare sono completamente false

Meno zuccheri nelle bibite ridurrebbe le malattie legate all’obesità

Meno incidenza di ictus, diabete e cancro ai reni

Dado vegetale: 10 buoni motivi per non usarlo

Il dado industriale contiene ingredienti controversi che sarebbe bene evitare

Trovate larve nelle confezioni di Fiocchi di Avena

Lotto sospeso

I micrortaggi tengono a bada il colesterolo e non fanno ingrassare

Dando una grossa mano al cuore

Il formaggio più puzzolente del mondo

Il Vieux Boulogne è una meraviglia, ma l'odore che emana non è molto gradevole

I grassi della frutta secca e della soia difendono dal diabete

Tutto merito degli omega 6

I 5 Antibiotici naturali che combattono le malattie

Un rimedio naturale per evitare effetti collaterali