lafucina.it
Tecnologia

Perché mettiamo “Mi piace” su Facebook?

Uno studio di Science rivela i meccanismi che portano all'influenza delle opinioni

Pubblicato il 11/08/2013 da La Fucina

Le nostre scelte nascono veramente da riflessioni indipendenti? Secondo uno studio dell'Università di Gerusalemme, del Massachusetts Institute of Technology e della New York University pubblicato sulla rivista Science, l'influenza sociale online avrebbe un fortissimo ascendente sulle nostre scelte e opinioni, in special modo su temi che riguardano l'attualità, la politica e la cultura.Vivendo nell'era 2.0 risulta sempre più improbabile il non avere alcun contatto con il web ed è proprio questo costante “navigare” che sta alla base dell'immane effetto-gregge scatenato su internet. Si tratta di un comportamento umano piuttosto consolidato: tendiamo a subire un'influenza sociale talmente positiva che può essere in grado addirittura di modificare la nostra opinione su qualcosa o su un fatto e, magari, anche su decisioni di voto politico.Il consenso nei vari social network e blog parte semplicemente con un click sull'ormai inflazionato “Mi piace”. Un voto, apparentemente insignificante per noi, ma che scatena un traffico inimmaginabile in rete. Infatti, quando qualcuno vota con un "Mi piace" un post, una recensione o un commento a una notizia online, dà il via a un effetto a catena: così gli altri che a seguire si imbattono in quel commento gli assegnano a loro volta un voto positivo.Interessante osservare però come, secondo i ricercatori, l'influenza sociale avvenga solo in positivo, mentre è più difficile condizionare negativamente gli altri internauti. Infatti se il primo voto a un commento è una bocciatura, i voti che seguono sono in genere di segno opposto, come se in un qualche modo volessero rivalutarlo. L'influenza sociale positiva è talmente forte che, alla fine dello studio, un commento che ha ricevuto il primo mi piace riceve il 25% in più di voti positivi.Il fenomeno-gregge dei social networkPer questa ricerca il team di ha lavorato su un sito di aggregazione di notizie, tenendo conto di oltre 100 mila commenti ad esse, commenti che sono stati visti più di 10 milioni di volte e votati più di 300 mila volte. Questi risultati suggeriscono che l'influenza sociale positiva tende ad accumularsi, insomma a creare un effetto gregge e quindi un crescendo di apprezzamenti; mentre l'influenza sociale negativa è solitamente neutralizzata dalle correzioni della folla.La prospettiva, conclude Muchnik, è che questo esperimento ispiri analisi più sofisticate dell'influenza sociale in aree quali i sondaggi elettorali e le previsioni dell'andamento dei mercati azionari. (Fonte)





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Due casi in Campania di uova contaminate, uno nelle Marche

Istituto Zooprofilattico, su 37 campionamenti 2 'non conformi'

Milano, uova contaminate al fipronil: sequestrata una partita di omelette

Sequestro in una ditta di via Canonica, zona Chinatown

Uova contaminate, il Ministero della Salute annuncia “due positività” in Italia

Su 114 campioni esaminati, segnalate a Regioni e Asl

Epidemia oppiacei Usa, quadruplicati morti dal 1999

Fentanil'killer n.1'nelle città. E' allarme anche antidepressivi

Torna la paura peste nera: ​nuovo focolaio in Arizona

In Arizona trovate pulci infette con la peste nera, la malattia che nel XIV secolo falcidiò il 60% della popolazione europea

Chi usa le sigarette elettroniche ha più probabilità di iniziare a fumare quelle tradizionali

Analisi condotta su quasi 3mila adolescenti britannici e pubblicata ieri su Tobacco Control

Uova contaminate: analisi su campioni di uova, carne di pollame e ovo-prodotti

Zooprofilattico Abruzzo eseguirà le analisi

Tutti i benefici del fico

Il fico è un frutto autunnale ricco di proprietà nutritive e benefici per il nostro organismo

El Pais, mojitos in spiaggia sono un ‘nido batteri’

Analizzate bevande e panini di venditori ambulanti in Spagna

Malattie croniche ai polmoni, salgono i morti nel mondo

Per fumo e smog registrati 3,2 milioni di decessi nel 2015

Uova contaminate, Ue: “15 Paesi coinvolti, anche l’Italia”

L'Italia figura tra i 15 Paesi ad aver ricevuto uova dalle aziende coinvolte nello scandalo delle uova al Fipronil

Isolato nell’intestino un batterio che ‘cura’ la sclerosi multipla

Verso nuova era della medicina con i 'farma-microbi'

Sos caldo in farmacia: boom integratori e controllo pressione

Gli italiani cercano aiuto in farmacia contro i disagi da caldo

Matcha, il tè verde ricco di antiossidanti

Un articolo apparso su Food Research International ha concluso che potrebbe migliorare anche l'attenzione e la memoria

Scoperta una nuova mutazione genetica che causa l’infertilità maschile

Previene la formazione delle cellule che servono per la produzione dello sperma