lafucina.it
Ambiente

I tonni rossi radioattivi di Fukushima contaminano l’oceano Pacifico

Ora si teme che la contaminazione possa estendersi anche all'uomo

Pubblicato il 20/08/2013 da La Fucina

Un team di ricercatori statunitensi sostiene di possedere "prove inequivocabili" riguardo la contaminazione del tonno rosso del Pacifico, che, persino in California, porta tracce radioattive determinate dall'incidente nucleare avvenuto a Fukushima.Lo studio, intitolato "Pacific bluefin tuna transport Fukushima-derived radionuclides from Japan to California” pubblicato da Proceedings of the National Academy of Sciences, è nato dalla necessità di comprendere quanto cesio radioattivo venisse rilasciato nelle acque oceaniche dopo la tragedia dell'11 marzo 2011. Il team di ricercatori si domandò se il tonno rosso, che normalmente vive al largo delle coste giapponesi, potesse essere contaminato prima di migrare verso gli Stati Uniti.Per scoprirlo, dunque, sono stati prelevati alcuni campioni di tessuto muscolare di 15 esemplari di pesce, catturati nell'agosto del 2011 nei pressi di San Diego. Dalle analisi successive è emerso come il tessuto contenesse "circa 10 volte in più di cesio radioattivo rispetto al tonno rosso catturato al largo della costa della California nel 2008". Come se non bastasse, "i livelli erano anche circa 10 volte superiore rispetto a quelli del tonno pinna gialla pescato nei pressi della California nel mese di agosto 2011."Nonostante i livelli di cesio fossero molto al di sotto dei limiti fissati in Giappone, la situazione desta comunque e ancora preoccupazione, se non altro perchè la sostanza può diffondersi in tutto l'oceano contaminando anche altri animali, come tartarughe, squali, balene e uccelli marini. Inoltre, il materiale tossico può, ovviamente, finire con il contaminare anche l'uomo, attraverso la pesca e la successiva consumazione degli animali dell'Oceano Pacifico."I nostri risultati dimostrano che i radionuclidi derivanti da Fukushima nei tessuti animali possono servire come traccianti di origine sia della migrazione sia potenzialmente dei tempi che richiede anche negli animali marini mobili", hanno spiegato gli autori dello studio. Inoltre "fornisce preziosi dati sui movimenti, complementari ai programmi di etichettatura estesi nel Pacifico."





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Tutti i benefici delle banane

Ricchissime di potassio, ma non solo

Influenza inchioderà a letto 5 milioni di italiani

Ci si aspetta una stagione influenzale 2017-2018 di intensità media

Infarti e ictus, oltre 50% dei casi trattati in Pronto soccorso

Simeu, ha un ruolo strategico quando la tempestività è essenziale

Depressione, dormire meno riduce i sintomi nel 50% dei pazienti

Maxi-studio pubblicato sul Journal of Clinical Psychiatry

Al via le donazioni per i malati di Sma: Checco Zalone lascia tutti senza parole

L'artista lancia un appello per salvare la vita ai bambini malati

Con 150 minuti di sport a settimana si può evitare l’8% dei decessi

Con attività fisica cala il rischio di patologie cardiovascolari

Formaggio ritirato contaminato da Listeria

Lotto di produzione 04827 di taleggio Dop a latte crudo

La caffeina potrebbe ridurre il rischio di morte tra le donne

Ma gli uomini non hanno lo stesso beneficio

Alzheimer, i 10 segnali che non bisogna sottovalutare

Si celebra oggi 21 settembre la Giornata mondiale dell'Alzheimer

Intossicati da falso zafferano, nuovo caso a Modena

Responsabile nei giorni scorsi della morte di una coppia di coniugi veneti.

Chikungunya: 86 casi in tutto, 10 nuovi nel Lazio

Ad oggi sono 86 le persone colpite dal virus

Farmaco anti-diabete riduce l’aggressività del cancro alla prostata

E' la metformina. Sesti (Sid), promettenti ricadute su pazienti

Un milione di mamme maltrattate durante il parto

Ricerca Doxa, per una donna su 4 azioni lesive della dignità

Emicrania sconfitta stimolando il nervo vago dall’esterno

Con un apparecchietto che il paziente può applicare sul collo e senza dolore

L’etichetta cambierà colore se il cibo è andato a male

Ricerca Usa, nanostrutture diventano 'sentinelle' di qualità