lafucina.it
Società

Cibi scaduti a prezzi più bassi

Nei supermercati greci provano a combattere la crisi così

Pubblicato il 02/09/2013 da La Fucina

Cibi scaduti in vendita nei supermercati per un periodo limitato e a prezzi, ovviamente, più bassi. E’ l’ultimo gradino della crisi in Grecia che non accenna a retrocedere. Tra la cancelliera tedesca Angela Merkel che attacca definendo un errore aver fatto entrare Atene nell’euro e il Pil dato in calo di un altro 4,4% quest’anno, da domani nel Paese entra in vigore un nuovo provvedimento anti-crisi, con buona pace della salute dei consumatori greci, che infatti hanno già protestato.Naturalmente, le confezioni di questi alimenti dovranno essere sistemati su scaffali appositi e gli esercenti dovranno assumersi tutte le responsabilità della vendita, pena una multa dai mille ai cinquemila euro. Divieto, invece, di vendere cibi scaduti per ristoranti e bar. Immediata la reazione dell’Associazione dei Consumatori che invece di gioire per la possibilità di fare la spesa a prezzi più bassi ha definito il provvedimento un’offesa alla dignità del popolo greco. Per l’Associazione, la misura del ministero per lo Sviluppo economico “trasformerà il paese in “un enorme immondezzaio, dividendo i consumatori in due categorie, quelli di serie A e quelli di serie B”. Il ministero da parte sua ha accusato i media di aver diffuso “false informazioni” insistendo sul fatto che in materia di cibi scaduti “non cambia nulla”. Saranno venduti, infatti, quegli alimenti che si conservano anche oltre la data di scadenza come pasta, riso e olio.Prodotti come latte e carne, invece, non saranno toccati dalla misura anti-austerity. Del provvedimento si parlava in Grecia già da un anno ma, forse anche a causa delle forti polemiche scatenate, non era mai entrato in vigore. E, ironia della sorte, con questa misura la Grecia è anche perfettamente in linea con le norme europee dal momento che le confezioni di cibo che hanno una data di scadenza con il giorno e il mese possono essere vendute fino ad una settimana dopo, quelle con il mese e l’anno fino a un mese dopo e quelle che hanno solo l’anno fino a tre mesi dopo. Il tutto avviene in un momento in cui, almeno sul fronte del cibo, ‘l’orgoglio ellenico’ stavano rialzando la testa con una rivincita della cucina locale sui fast-food americani. E’ di qualche giorno fa, infatti, la notizia che proprio a causa della crisi il consumo di souvlaki, i tradizionali spiedini di carne, ha surclassato quello di hamburger made in Usa, costringendo alla chiusura persino l’ultimo McDonald’s ancora in attività a Salonicco.





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Caldo, l’allarme del cardiologo: “Rischio svenimenti e aritmie”

Molti anziani finiscano in pronto soccorso per malori legati al gran caldo

Allarme colazione, per 10 mln ‘addio’ al modello italiano

Indagine Aidepi, tra falsi miti condanna grassi e no carboidrati

Lettini solari,in 30 anni hanno fatto aumentare tumori pelle

Oms, ogni anno causano 450mila casi tra Usa, Europa e Australia

Tumore al rene, in Italia 120 mila persone vive dopo la diagnosi

Lorenzin: “Dolorosissima morte bimbo ucciso da morbillo”

Bisogna rispettare la medicina e le verità scientifiche per fare il bene dei nostri figli

Muore bimbo di 6 anni per complicanze da morbillo

Affetto da leucemia, ricoverato a Monza. Contagiato da fratelli non vaccinati

L’estratto di uva può proteggere contro il cancro al colon

Bene i test sugli animali, agisce sulle staminali tumorali

Sciroppo per la tosse ritirato dagli scaffali

Allarme nelle farmacie

I dolcificanti aumentano il rischio di diabete

Peggio dello zucchero, aumentano il rischio di diabete e obesità

Diabete, dai broccoli una sostanza utile per il controllo della glicemia?

Il sulforafano potrebbe rivelarsi utile per il trattamento del diabete di tipo 2

Morbillo, Oms: “In Europa oltre 5mila casi, il 43% in Italia”

Preoccupazione per la situazione attuale

Forino (direttore Assolatte), consumi latte ancora in calo

Nei primi cinque mesi del 2017

Un vaccino contro il colesterolo cattivo, test sull’uomo

Promette di frenare l'aterosclerosi riducendo l'accumulo di grasso che può ostruire le arterie

Lorenzin, manager sanità incapaci buttano miliardi

Mentre il correttivo della riforma Madia e' fermo in Cdm

Bergamotto toccasana, in succo combatte stress e colesterolo

Studio Università di Tor Vergata conferma 'frutto della salute'