lafucina.it
Società

Siamo più alti di 11 centimetri rispetto al 1870

Lo studio pubblicato sulla rivista Oxford Economic Papers

Pubblicato il 02/09/2013 da La Fucina

L’altezza media degli uomini europei è cresciuta di 11 cm. dalla metà del diciannovesimo secolo, in particolare dal 1870, secondo uno studio pubblicato sulla rivista Oxford Economic Papers. Gli studiosi sono giunti a questa conclusione dopo aver raccolto dati riguardanti centinaia di migliaia di uomini in 15 Paesi europei. Per esempio, l’altezza media a 21 anni dei britannici è cresciuta da 167,05 cm. nel periodo 1871-75, a 177,37 cm. tra il 1971 e il 1975. Ma uno degli autori dello studio ha sottolineato che sebbene l’altezza sia ”un utile barometro”, quel che è davvero importante è concentrarsi sulla salute complessiva e migliorarla. I dati dello studio sono stati estratti da statistiche militari e da ricerche moderne avvenute tra il 1870 e il 1980. Lo studio non ha potuto prendere in esame i mutamenti femminili per mancanza di dati sufficienti. I geni sono comunemente considerati i motori che determinano l’altezza, ma sebbene possono spiegare le differenze tra individui, non possono spiegare il fenomeno rilevato dallo studio, ha dichiarato il suo coordinatore, secondo il quale l’altezza dipende da quel che accade nei primi due anni di vita. Così, un’alta incidenza di malattie respiratorie o di diarrea – responsabile della morte di molti neonati – ostacola lo sviluppo e conseguentemente l’altezza. Un altro fattore preso in considerazione dai ricercatori è la diminuzione delle famiglie numerose, il che significa meno persone da sfamare. Altro fattore è il miglioramento dell’igiene ed una migliore istruzione riguardo alla salute in generale e l’alimentazione.Contrariamente a quanto si pensava, nell’Europa settentrionale, inclusa la Gran Bretagna, c’è stato un sensibile aumento della statura media nel periodo tra le due Guerre Mondiali e la Grande Depressione. D’altra parte nell’Europa meridionale l’altezza media è cresciuta notevolmente dopo la Seconda Guerra Mondiale giacchè si verificò un aumento dei redditi e l’adozione di iniziative sociali che i Paesi dell’Europa settentrionale avevano gradualmente introdotto nei decenni precedenti, ha detto il professor Tim Hatton della Essex University.





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

El Pais, mojitos in spiaggia sono un ‘nido batteri’

Analizzate bevande e panini di venditori ambulanti in Spagna

Malattie croniche ai polmoni, salgono i morti nel mondo

Per fumo e smog registrati 3,2 milioni di decessi nel 2015

Uova contaminate, Ue: “15 Paesi coinvolti, anche l’Italia”

L'Italia figura tra i 15 Paesi ad aver ricevuto uova dalle aziende coinvolte nello scandalo delle uova al Fipronil

Isolato nell’intestino un batterio che ‘cura’ la sclerosi multipla

Verso nuova era della medicina con i 'farma-microbi'

Sos caldo in farmacia: boom integratori e controllo pressione

Gli italiani cercano aiuto in farmacia contro i disagi da caldo

Matcha, il tè verde ricco di antiossidanti

Un articolo apparso su Food Research International ha concluso che potrebbe migliorare anche l'attenzione e la memoria

Scoperta una nuova mutazione genetica che causa l’infertilità maschile

Previene la formazione delle cellule che servono per la produzione dello sperma

Basta poco alcol al giorno per aumentare il rischio di tumori della pelle

Non riguarda il melanoma, l'ipotesi e' che l'etanolo possa impedire la riparazione del Dna

Lo yoga ha effetti positivi sulla depressione

Lo sostengono diversi studi presentati lo scorso 3 agosto a Washington

L’allattamento riduce il rischio di tumore al seno nelle mamme

Ogni cinque mesi in più il rischio è inferiore del 2%

Penny Market richiama lotto di Acqua Monteverde minerale naturale

Possibile presenza di corpi estranei, in particolare di pulviscolo e particelle di natura inorganica inerte

Germania, ritirate dal mercato milioni di uova olandesi contaminate

Milioni di uova provenienti da Olanda e Belgio ritirate dagli scaffali dei supermercati tedeschi

Bere moderatamente vino abbassa il rischio demenza

Ecco i risultati di un imponente studio durato trent'anni

Menopausa, contro l’osteoporosi un aiuto dall’alimentazione

Con l'ingresso in menopausa le donne diventano più esposte al rischio di osteoporosi

Composto nel tè verde protegge da obesità, demenza e diabete

Riduce danni di una dieta occidentale ricca di grassi e zuccheri