lafucina.it
Politica

Usa ad Assad: “Le parole non bastano”

La replica dopo l'impegno a consegnare le armi chimiche

Pubblicato il 13/09/2013 da La Fucina

"Le parole non bastano". Cosi' gli Stati Uniti respingono la proposta siriana che prevede la dichiarazione delle armi chimiche in proprio possesso entro 30 giorni dalla firma della Convenzione internazionale che le mette al bando. "Non e' abbastanza", ha detto il Segretario di Stato americano, John Kerry, nel corso di una conferenza stampa congiunta a Ginevra con Serghei Lavrov, ministro degli Esteri russo. Il Wsj: Damasco ha sparpagliato i gas in tutto il Paese "Usa e Russia sono d'accordo che nessuno dovra' mai piu' usare le armi chimiche", ha proseguito il segretario di Stato Usa, ammettendo anche che una "soluzione politica sarebbe meglio di una soluzione militare". La Russia e' "determinata a cercare un compromesso" per risolvere la crisi, ha invece affermato il ministro degli Esteri russo Serghei Lavrov. La consegna delle armi chimiche da parte del regime siriano "rende inutile" ogni ipotesi di attacco armato, ha sottolineato il capo della diplomazia russa.SIRIA: ONU, RICEVUTI DOCUMENTI FIRMA CONVENZIONE ARMI CHIMICHE Le Nazioni Unite hanno ricevuto dal governo siriano i documenti propedeutici alla firma che Damasco mettera' alla Convenzione che bandisce le armi chimiche nel mondo. Lo ha riferito un portavoce del palazzo di vetro. "Stiamo traducendo e stiamo studiando un documento ricevuto nelle ultime ore dal governo della Siria", ha spiegato il portavoce, Farhan Haq, aggiungendo che e' un "documento di adesione".ASSAD: CONSEGNEREMO ARMI MA USA CESSINO MINACCE Il presidente siriano, Bashar Assad, ha assicurato che il suo governo firmera' la Convenzione sulle armi chimiche e consegnera' tutte quelle in suo possesso. "La Siria", ha sottolineato Assad intervistato dal canale russo Rossiya 24, "sta mettendo le proprie armi chimiche sotto il controllo internazionale grazie alla Russia, la minaccia degli Stati Uniti non ha avuto peso nella nostra decisione". Assad ha tuttavia precisato che Damasco non consegnera' le proprie armi chimiche se Washington non smettera' di minacciare un attacco contro il proprio territorio. "Quando vedremo che gli Stati Uniti tenere davvero alla stabilita' dell'area smettendo di minacciarci e fermando le forniture ai terroristi, allora - ha spiegato Assad nel corso di un'intervista a un canale televisivo - potremo proseguire in questo percorso". (AGI)





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

El Pais, mojitos in spiaggia sono un ‘nido batteri’

Analizzate bevande e panini di venditori ambulanti in Spagna

Malattie croniche ai polmoni, salgono i morti nel mondo

Per fumo e smog registrati 3,2 milioni di decessi nel 2015

Uova contaminate, Ue: “15 Paesi coinvolti, anche l’Italia”

L'Italia figura tra i 15 Paesi ad aver ricevuto uova dalle aziende coinvolte nello scandalo delle uova al Fipronil

Isolato nell’intestino un batterio che ‘cura’ la sclerosi multipla

Verso nuova era della medicina con i 'farma-microbi'

Sos caldo in farmacia: boom integratori e controllo pressione

Gli italiani cercano aiuto in farmacia contro i disagi da caldo

Matcha, il tè verde ricco di antiossidanti

Un articolo apparso su Food Research International ha concluso che potrebbe migliorare anche l'attenzione e la memoria

Scoperta una nuova mutazione genetica che causa l’infertilità maschile

Previene la formazione delle cellule che servono per la produzione dello sperma

Basta poco alcol al giorno per aumentare il rischio di tumori della pelle

Non riguarda il melanoma, l'ipotesi e' che l'etanolo possa impedire la riparazione del Dna

Lo yoga ha effetti positivi sulla depressione

Lo sostengono diversi studi presentati lo scorso 3 agosto a Washington

L’allattamento riduce il rischio di tumore al seno nelle mamme

Ogni cinque mesi in più il rischio è inferiore del 2%

Penny Market richiama lotto di Acqua Monteverde minerale naturale

Possibile presenza di corpi estranei, in particolare di pulviscolo e particelle di natura inorganica inerte

Germania, ritirate dal mercato milioni di uova olandesi contaminate

Milioni di uova provenienti da Olanda e Belgio ritirate dagli scaffali dei supermercati tedeschi

Bere moderatamente vino abbassa il rischio demenza

Ecco i risultati di un imponente studio durato trent'anni

Menopausa, contro l’osteoporosi un aiuto dall’alimentazione

Con l'ingresso in menopausa le donne diventano più esposte al rischio di osteoporosi

Composto nel tè verde protegge da obesità, demenza e diabete

Riduce danni di una dieta occidentale ricca di grassi e zuccheri