lafucina.it
Tecnologia

Seguono l’iPhone e finiscono nella pista di un aeroporto

Traditi dalle mappe di Apple, brutta avventura per alcuni cittadini dell'Alaska

Pubblicato il 26/09/2013 da La Fucina

Poter affidarsi alla tecnologia è un gran bel vantaggio, ma occhio ad esagerare. Da un po' di tempo a questa parte, infatti, in Alaska si segnala un caso di estrema pericolosità: due diversi automobilisti, per seguire le indicazioni di un'app di navigazione per iPhone, si sono ritrovati con la propria auto nel bel mezzo di una pista aeroportuale. «Abbiamo avuto due incursioni in pista il 6 e il 20 settembre», racconta Angie Spear, direttore di marketing e comunicazione dell'aeroporto internazionale Fairbanks, in Alaska centrale. «In entrambe i casi le persone coinvolte hanno spiegato di aver seguito le istruzioni fornite dal proprio iPhone per raggiungere l'aeroporto». Fortunatamente non ci sono stati incidenti ma la signora Spear punta il dito su una app per iPhone 5 che è quella che 'inganna' gli automobilisti. L'applicazione - spiega - «non indica specificamente di attraversare la pista» ma inganna facendo vedere al di là il terminal senza indicare la strada giusta per il transito. Resta da capire come degli 'accortì automobilisti che certo non desiderano rischiare la vita possano attraversare le piste visto che ci sono decine di cartelli e segnali luminosi che informano con massima evidenza dei divieti di traffico. Ma - spiega Spear - «le persone erano così concentrate sul loro telefono che invece di fermarsi, credevano che l'errore fosse nei pannelli di segnalazione». La Apple è comunque già intervenuta mettendo in guardia gli utenti ed entro pochi giorni l'applicazione incriminata sarà corretta eliminando del tutto le indicazioni per l'aeroporto. Non è la prima volta che le applicazioni 'stradali' di Apple vengono messe sotto accusa. Già a settembre dello scorso anno l'amministratore delegato del gruppo, Tim Cook, era stato costretto a chiedere scusa ai clienti per lo scarso rendimento dell'applicazione. Insomma: meglio guardare (i cartelli in questo caso). (leggo.it)





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Con 150 minuti di sport a settimana si può evitare l’8% dei decessi

Con attività fisica cala il rischio di patologie cardiovascolari

Formaggio ritirato contaminato da Listeria

Lotto di produzione 04827 di taleggio Dop a latte crudo

La caffeina potrebbe ridurre il rischio di morte tra le donne

Ma gli uomini non hanno lo stesso beneficio

Alzheimer, i 10 segnali che non bisogna sottovalutare

Si celebra oggi 21 settembre la Giornata mondiale dell'Alzheimer

Intossicati da falso zafferano, nuovo caso a Modena

Responsabile nei giorni scorsi della morte di una coppia di coniugi veneti.

Chikungunya: 86 casi in tutto, 10 nuovi nel Lazio

Ad oggi sono 86 le persone colpite dal virus

Farmaco anti-diabete riduce l’aggressività del cancro alla prostata

E' la metformina. Sesti (Sid), promettenti ricadute su pazienti

Un milione di mamme maltrattate durante il parto

Ricerca Doxa, per una donna su 4 azioni lesive della dignità

Emicrania sconfitta stimolando il nervo vago dall’esterno

Con un apparecchietto che il paziente può applicare sul collo e senza dolore

L’etichetta cambierà colore se il cibo è andato a male

Ricerca Usa, nanostrutture diventano 'sentinelle' di qualità

Una pausa nella dieta può aiutare la perdita di peso

La 'chiave' del successo starebbe nel riavvio del metabolismo

Oms, Italia indietro su prevenzione ictus e attacchi cuore

Nel mondo malattie non trasmissibili fanno 15 mln morti

Chikungunya: Lorenzin, è dolorosa ma non esiste un vero pericolo sanitario

A novembre G7 su come il cambiamento climatico incide sulla salute

Quel dolore insopportabile causato dal Fuoco di Sant’Antonio

La nevralgia post-erpetica colpisce 30mila persone, il 20% di coloro che hanno l'Herpes Zoster

Yoga e meditazione, 25 minuti ‘accendono’ il cervello e l’energia

Grazie a rilascio endorfine e aumento flusso sanguigno