lafucina.it
Società

Cina, paura per i calabroni killer

Hanno già ucciso 28 persone. Necessario l'intervento dell'esercito

Pubblicato il 27/09/2013 da La Fucina
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

Un’invasione di calabroni killer sta seminando panico e morte nelle campagne del sud della Cina. Negli ultimi tre mesi si contano già 28 vittime nello Shaanxi. Le aree maggiormente colpite sono le località remote di Ankang, Anzhong e Shangluo. La situazione è seria, tanto da giustificare l’intervento dell’esercito che ha istituito una task force per disinfestare alberi e cespugli e soccorrere i malcapitati. I calabroni giganti responsabili dell’attacco sono della grandezza di un pollice, appartengono alla varietà della “Vespa Mandarinia” e sono noti per la quantità di veleno presente nei loro pungiglioni superiore a quella dei normali calabroni. Il veleno può provocare danni ai reni, al fegato e all’apparato cardiaco. Per evitare la morte, nei casi più gravi, il tempo di intervento non deve superare le due ore. Negli ultimi tre mesi si registrano 583 ricoveri per intossicazione. Attualmente si contano 28 morti, ma il numero potrebbe salire. Dei ricoverati, quasi 500 sono stati dimessi, circa 70 sono ancora in cura. Questo fenomeno si verifica con regolarità ogni autunno, nelle aree colpite, spiegano le autorità locali, che da luglio scorso hanno rimosso più di trecento nidi dalle aree residenziali. Secondo quanto riferito da un medico locale, i pazienti con almeno dieci punture vengono tenuti sotto osservazione, mentre chi è stato punto trenta volte necessita di un trattamento di emergenza.





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Allerta super-fungo letale negli ospedali di New York, 44 casi

Candida auris resistente, 17 morti a Ny, arriva da Giappone

Cesena, mangia sushi e poi muore. “Verifiche anche sull’operato dei soccorsi”

La donna aveva cenato in un ristorante di Savignano. La titolare: "Io? Sono tranquilla"

Il caffè protegge dal cancro alla prostata, minimo 3 tazzine

Studio italiano, azione confermata in vitro con estratti caffè

Lotto antibiotico ritirato da farmacie

Risultato fuori specifica riscontrato sul suddetto lotto

Lorenzin: sì tasse su tabacco, sono contro morte

'Battaglia contro fumo è la prima battaglia di salute'

Come liberarsi dell’unghia incarnita in pochi minuti

Sequestrato lotto di polenta bio

Troppo glutine e micotossine pericolose

Mangiare cioccolata e cibi grassi: colpa dei geni

Varianti Dna associate a preferenze alimentari,contrastano diete

Meningite, liceale in terapia intensiva a Milano

Un ragazzo di 18 anni è ricoverato in Terapia intensiva all'ospedale Niguarda di Milano

Bibite zuccherate e diet fanno invecchiare il cervello

Aumenta rischio demenza e ictus

Mette il sale nella caffettiera: quello che succede è sorprendente

Succo di barbabietola migliora prestazioni cervello

Maggiore connettività in regioni associate alla funzione motoria

Salgono a 1600 casi di morbillo nel 2017, 4 su 10 ricoverati

Monitoraggio Ministero della Salute, età media 27 anni

Caffè ha doppio aromi vino ma solo nonni sanno riconoscerli

Nel dopoguerra tostatura a casa, ora sparite torrefazioni locali

Tribunale, uso scorretto cellulare causa tumore

Sentenza a Ivrea. Legali, Inail condannata a risarcire dipendente azienda