lafucina.it
Società

I dipendenti pubblici che chiamavano alle linee bollenti

Ora sono costretti a risarcire il Comune con 122mila euro, per 'il danno erariale' causato

Pubblicato il 09/10/2013 da La Fucina

Altro che pulire con scopa e paletta. Tre operai della Gesip, la società ex partecipata che svolge servizi per il Comune, sono finiti nei guai a Palermo per le loro telefonate "proibite".I tre alzavano la cornetta e chiamavano le line eroti che durante l'orario di lavoro. E ora sono costretti a risarcire il Comune con 122mila euro, per "il danno erariale" causato. La vicenda risale al 2005. A far scattare l'indagine interna - come riporta il Giornale di Sicilia - erano quelle "bollette pazze". Un'impennata troppo sospetta per non andare a fondo. Quindi l'analisi dei tabulati e le identificazioni delle utenze.I tre dipendenti, quando i locali si svuotavano, usavano il telefono per chiamare amici e parenti. Ma si collegavano anche con linee speciali ad alto costo, vale a dire 899. Un anno fa se la cavarono con una sentenza di non luogo a procedere. Poi l'affondo della Corte dei Conti, che adesso li ha riconosciuti responsabili del danno erariale al Comune. Dovranno risarcire 22 mila euro in tutto, somma che sarà divisa equamente in tre.Due dei tre operai, M.L. di 44 anni e D.T. di 36 anni, sono ancora in servizio, mentre D.D. di 42 anni, nel frattempo, è stato licenziato per altri motivi. (da PalermoToday)





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

‘Superbatterio’ resiste a tutti antibiotici

Allarme per morte donna

Stress lavoro porta all’infarto, per Tar è causa di servizio

Accolto ricorso funzionario polizia della Liguria

Gli amanti della pasta mangiano meglio, hanno diete più sane

Chi la mangia regolarmente assume più nutrienti fondamentali

Donne esposte da bimbe a fumo passivo più a rischio aborto

Associazione se in casa c'erano due o più fumatori

Lorenzin, firma Lea passaggio storico per sanità italiana

Cosa sono i Lea e come si 'misurano'

Scoperto l’interruttore chiave dell’invecchiamento cellulare

Scoperta chiave per controllare processi legati anche all'incidenza dei tumori

Influenza: già otto morti da inizio epidemia, 63 gravi

Metà in Emilia Romagna, in tutti i casi patologie preesistenti

Il 26% degli italiani rinuncia alle cure

la causa: servizi inadeguati e costi troppo salati

Nutrizionista, pasta e fagioli il top dei piatti’antifreddo’

Piretta, ideale l'abbinamento cereali e legumi caldi, ok pesce

Fumo,mai troppo tardi per smettere,riduce rischio morte

70enni fumatori pericolo triplo di morire prematuramente

Ridurre sale del 10% in 10 anni salvera’ 6 milioni di anni di vita

Studio su 183 Paesi mostra che investire in prevenzione conviene

Riflessologia: benefici del massaggiare le dita della mano

La riflessologia è una terapia manuale che consiste nell’effettuare delle pressioni su determinati punti del corpo la cui energia è connessa a quella di organi interni.

Cosa succede se metti un limone nel forno

I cibi che credevamo sani ma contengono zuccheri aggiunti

Il sondaggio realizzato da un'azienda privata britannica

Troppi zuccheri accorciano la vita, ‘frenano’ gene longevità

Studio su moscerini, più veloce il processo di invecchiamento