lafucina.it
Società

Ultimi della classe

Italiani somari, bocciati sia in lettere che in matematica. Ultimi fra i 24 stati più industrializzati

Pubblicato il 09/10/2013 da La Fucina

Italiani bocciati sia in lettere che in matematica, piazzandosi addirittura ultimi per competenze alfabetiche, ovvero di lettura e comunicazione, tra 24 stati tra i più industrializzati. Ma non va molto meglio se si guarda alla capacità di far di conto, con il penultimo piazzamento. I dati, arrivati da un’indagine promossa dall’Ocse e realizzata per l’Italia dall’Isfol, sono definiti ”allarmanti” dai ministri del Lavoro, Enrico Giovannini, e dell’Istruzione, Maria Chiara Carrozza, che però spiegano come il Governo abbia già ”adottato diverse misure” e sia pronto anche ad adottarne delle altre per rilanciare l’istruzione. Guardando più da vicino le cifre, gli italiani, in una scala che va da zero a 500, nelle abilità alfabetiche, fondamentali per vivere e lavorare, riescono a raggiungere un punteggio pari solo a 250, contro una media Ocse di 273, capitanata da Paesi come il Giappone e la Finlandia. La situazione peggiora scendendo al Mezzogiorno e il confronto internazionale diventa più duro se si analizzano le competenze dei laureati.Infatti l’Isfol evidenzia come ”il deficit del nostro Paese è più accentuato per i livelli di istruzione più avanzati”. Tra l’altro nella Penisola solo pochi, meno del 30% degli adulti, risultano sopra la soglia che l’Ocse giudica indispensabile. E per i Neet, i giovani che né studiano né lavorano, la quota è pari ad appena il 5%.Tuttavia l’Isfol rileva anche delle piccole note positive, rispetto al passato: ”si riscontra un processo di contenimento dell’analfabetismo, si riduce la forbice tra anziani e giovani”, così come si raccorciano le distanze tra uomini e donne. Passi avanti comunque ancora troppo limitati. Si tratta di numeri che per Giovannini e Carrozza impongono ”un’inversione di marcia”. L’esecutivo si dice preoccupato soprattutto per i Neet. Con il decreto Lavoro dello scorso giugno e il decreto Scuola approvato a settembre, ”sono stati stanziati complessivamente oltre 560 milioni di euro per il triennio 2013-2015”, ricordano i due ministri che sottolineano come per identificare ulteriori interventi sia stata costituita ”una commissione di esperti”, chiamata a ”proporre specifiche misure”.L'associazione sindacale Anief intanto sollecita ”obbligo dell’istruzione a 18 anni, più ore in classe e riforma dell’apprendistato”; mentre il leader di Sel, Nichi Vendola, ritiene necessario un ”piano straordinario”. (fonte)





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

In 5 anni dimezzati antibiotici in allevamenti pollame

Unaitalia, risultati piano volontario,lotta a fake news su carni

Muffe in 20-40% edifici, le tossine si diffondono facilmente

Problema soprattutto per chi è allergico

Olio extravergine d’oliva protegge il cervello e preserva la memoria

Rallenta il declino cognitivo

Menopausa precoce si tiene a bada con tofu, soia e pane nero

Consumare molte proteine vegetali è il segreto per allungare potenzialmente la propria vita riproduttiva

Lorenzin, da luglio defibrillatori in tutti gli impianti sportivi

Firmato decreto con ministero dello Sport. Lotti, mantenuta promessa

Dott. Mozzi: mal di testa e alimentazione

Caldo, l’allarme del cardiologo: “Rischio svenimenti e aritmie”

Molti anziani finiscano in pronto soccorso per malori legati al gran caldo

Come sbiancare il bucato con l’aspirina

Un metodo semplice ed efficace

Allarme colazione, per 10 mln ‘addio’ al modello italiano

Indagine Aidepi, tra falsi miti condanna grassi e no carboidrati

Lettini solari,in 30 anni hanno fatto aumentare tumori pelle

Oms, ogni anno causano 450mila casi tra Usa, Europa e Australia

Tumore al rene, in Italia 120 mila persone vive dopo la diagnosi

Lorenzin: “Dolorosissima morte bimbo ucciso da morbillo”

Bisogna rispettare la medicina e le verità scientifiche per fare il bene dei nostri figli

Muore bimbo di 6 anni per complicanze da morbillo

Affetto da leucemia, ricoverato a Monza. Contagiato da fratelli non vaccinati

L’estratto di uva può proteggere contro il cancro al colon

Bene i test sugli animali, agisce sulle staminali tumorali

Sciroppo per la tosse ritirato dagli scaffali

Allarme nelle farmacie