lafucina.it
Società

Via da Radio Maria per aver criticato Papa Francesco

Alessandro Gnocchi e Mario Palmari avevano espresso il loro dissenso nei confronti del papa, licenziati dall'emittente radiofonica

Pubblicato il 11/10/2013 da La Fucina

Sono stati licenziati per aver scritto che, a loro, Papa Francesco non piace. Alessandro Gnocchi e Mario Palmari, due giornalisti di Radio Maria, denunciano sulle pagine de "Il Foglio" il loro allontanamento dalla radio cattolica. Qualche giorno fa i due avevano scritto per il giornale di Giuliano Ferrara un commento sull'operato del Papa, dal titolo "Questo Papa non ci piace". Il loro articolo però, non deve essere piaciuto al direttore di Radio Maria, per cui lavorano, anzi lavoravano, da dieci anni. Poco dopo infatti, gli è stato comunicato il licenziamento."Siamo stati esautorati dalla conduzione delle trasmissioni che abbiamo condotto per dieci anni" spiegano Gnocchi e Palmari sul Foglio di oggi. "Ci è stato comunicato con una garbatissima telefonata del direttore, Padre Livio Fanzaga - continuano i due - che ritiene non si possa essere conduttori di Radio Maria e, contemporaneamente, esprimere critiche sul Papa".Nel lungo articolo pubblicato il 9 ottobre, i due giornalisti prendevano di mira l'intervista rilasciata da Papa Francesco a Eugenio Scalfari sulle pagine de La Repubblica. Secondo Gnocchi e Palmari, Bergoglio avrebbe espresso concetti contrastanti con quanto sostenuto da altri papi nel passato. La critica si è concentrata anche sullo stile comunicativo di Francesco, molto più massmediatico rispetto ai suoi predecessori.Mai i due giornalisti avrebbero pensato che queste critiche gli sarebbero costate il posto: "Pur non condividendo questa linea editoriale - proseguono nell'articolo di oggi Gnocchi e Palmaro - ne prendiamo atto rimarcando comunque che le nostre critiche a Papa Francesco non contengono una sola riga che non si attenga alla dottrina cattolica e non sono state espresse dai microfoni della Radio. L'atto compiuto nei nostri confronti risulta dunque abbastanza raro nell'uso giornalistico sia nella sostanza sia nel metodo colpendo delle opinioni, discutibili certo ma legittime, espresse su un'altra testata".(Fonte)





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

La bevanda fatta in casa ideale per abbassare la pressione

Tra gli ingredienti ci sono alcuni alimenti indicati per chi soffre d'ipertensione

10 luoghi comuni sull’alimentazione assolutamente falsi

La maggior parte delle credenze in ambito alimentare sono completamente false

Meno zuccheri nelle bibite ridurrebbe le malattie legate all’obesità

Meno incidenza di ictus, diabete e cancro ai reni

Dado vegetale: 10 buoni motivi per non usarlo

Il dado industriale contiene ingredienti controversi che sarebbe bene evitare

Trovate larve nelle confezioni di Fiocchi di Avena

Lotto sospeso

I micrortaggi tengono a bada il colesterolo e non fanno ingrassare

Dando una grossa mano al cuore

Il formaggio più puzzolente del mondo

Il Vieux Boulogne è una meraviglia, ma l'odore che emana non è molto gradevole

I grassi della frutta secca e della soia difendono dal diabete

Tutto merito degli omega 6

I 5 Antibiotici naturali che combattono le malattie

Un rimedio naturale per evitare effetti collaterali

Condire l’insalata con l’olio di semi di soia sarebbe meglio

Secondo un nuovo studio aiuta l'assorbimento dei nutrienti

Le proprietà del prezzemolo, una gustosa pianta anticancro

Il prezzemolo è un'ottima fonte di miricetina, potentissima sostanza anticancro

Cavolo, un vero antibiotico naturale

Protegge il cuore, contrasta il cancro e migliora la digestione

Meno disturbi articolari con 45 minuti di attività fisica a settimana

Studio pubblicato sulla rivista Arthritis care & research

Chewing gum allo xilitolo amico dei denti, -30% carie

Studio di ricercatrice italiano presentato al 64° Congresso dell'European Organisation for Caries Research

Sapete quanti batteri si nascondono nel nostro ufficio?

Sulla tastiera del pc, sul mouse, sulla scrivania o sulle maniglie