lafucina.it
Tecnologia

Quei furbetti di Tim Brasile

La società telefonica condannata: fa cadere la linea di proposito per far spendere di più

Pubblicato il 16/10/2013 da La Fucina

Tim Brasile farebbe cadere di proposito la linea telefonica per costringere gli utenti a spendere di più. E’ la tesi accolta dal giudice di Jales, nello stato di San Paolo, che ha perciò condannato il colosso della telefonia a risarcire una cliente con una cifra record. Cinque milioni di reais, che corrispondono a circa 1,6 milioni di euro, per “danni sociali”. I soldi però andranno in beneficenza a un istituto religioso e un ospedale oncologico, mentre nelle tasche della signora Renata Ruiz Silva, finiranno solo 2 mila euro.La donna è riuscita a dimostrare in aula che tutte le telefonate effettuate dal suo cellulare Tim a un numero dello stesso operatore, venivano costantemente interrotte dopo pochissimi secondi. Mentre lo stesso non accadeva con altri operatori telefonici. Il piano Infinity Pré prevede infatti chiamate illimitate verso tutti i numeri Tim a un costo fisso alla risposta. Facendo cadere la linea, il cliente è obbligato a pagare più volte lo scatto alla risposta per poter portare a termine la chiamata.Tim Brasil però fa sapere di voler impugnare la sentenza sostenendo che, secondo le leggi del Brasile, non è previsto alcun risarcimento per danni sociali. Ma dalla sua il giudice avrebbe anche una relazione della Anatel, l’authority brasiliana per le telecomunicazioni, sulle offerte estremamente convenienti lanciate dalla società. I piani “Liberty”, particolarmente vantaggiosi in quanto offrono chiamate illimitate su tutto il territorio nazionale, hanno consentito alla Tim di ampliare enormemente la propria fetta di mercato già dal 2009.Tim Brasil è infatti già stata multata per 9,5 milioni di reais per disservizi con una relazione ufficiale dell’authority che riferiva di telefonate verso lo stesso operatore che cadevano quattro volte più del normale. In una successiva indagine l’Anatel ha invece confermato la violazione delle regole del codice dei consumatori, ma senza menzionare che le chiamate fossero fatte cadere di proposito.(Fonte)





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Di notte al bagno? Troppo sale nella dieta

Studio presentato dai ricercatori giapponesi dell'Università di Nagasaki

Insulina spray nasale contro l’Alzheimer,al via test clinici

Studio Sniff,ormone potrebbe ripristinare memoria e cognizione

Farmaci: Agenzia Ue sospende 300 generici,studi inaffidabili

Commissione renderà decisione vincolante, in attesa di nuovi dati

Contro il tumore alla vescica primo passo avanti nelle cure dopo 30 anni

Pinto (Aiom), parte ora la seconda 'era' della immunoterapia contro i tumori

Ricerca: alimentazione con più verdure previene malattie

Batteri orali dei sardi di 2 secoli fa svelano segreti longevità

Italia candida cultura tartufo in patrimonio Unesco

Commissione Norcia si è fatta promotore

Magnesio: consumo quotidiano previene cardiopatie, ictus e diabete

Il minerale potrebbe essere responsabile dei benefici della dieta mediterranea

Sapone liquido batte mousse nell’eliminare i germi

Meno efficaci nell'eliminare batteri che possono causare infezioni

Stop import, torna la stagione delle cozze italiane

Da Cnr e coop produttori monitoraggio biologico e sensoriale

Tumori, la maggior parte è dovuta al caso

Nuovo studio sui tumori destinato a far rumore

L’ingrediente segreto dei wurstel

Il video che svela come vengono prodotti

Corsa e salto per rafforzare le ossa degli uomini

Con esercizi di carico benefici dopo 12 mesi 2 volte a settimana

Pomodoro salva-cuore, migliora pressione e riduce colesterolo

I suoi effetti potenziati dall'azione del licopene

“Liberalizzare farmaci fascia C”

Consegnate 170mila firme a istituzioni

Epidemia di occhi secchi, ‘dipendenza digitale’ sotto accusa

Boom di sindromi da tablet, smartphone e pc, al via campagna di prevenzione con visite gratis