lafucina.it
Politica

Crozza: “Attaccano solo gli artisti di sinistra”. Ma poi smentisce

Intervista al Messaggero, poi smentita. Intanto Cairo lo blinda a La7

Pubblicato il 17/10/2013 da La Fucina

La trattativa con la Rai, alla fine, è saltata per scelta sua, ma a Maurizio Crozza le polemiche di questi giorni non sono andate giù. Anche perché, secondo il comico, gli attacchi per i "supercompensi" Rai riguardano sempre e solo "artisti ritenuti di sinistra". E questo - si sfoga in un colloquio con Il Messaggero - non può essere un caso."Vedo che nel mirino finiscono solo artisti considerati di sinistra...", spiega al quotidiano. Ne sanno qualcosa Fabio Fazio (attaccato da centrodestra e Grillo perché "guadagna troppo") e Roberto Benigni (il cui show, in programma per dicembre, è stato rinviato). Nell'ultima puntata di Ballarò Crozza aveva avvertito, scherzosamente, il compagno di trasmissione Giovanni Floris: "Attento Giovà, il prossimo nel mirino sarai tu...".Secondo il comico, dietro gli attacchi di Renato Brunetta - e più in generale di pdiellini e grillini - c'è l'intento di colpire artisti e intellettuali di sinistra. Il tutto senza tenere conto dei benefici, in termini di audience, che l'accordo avrebbe potuto portare alla televisione pubblica. Crozza espone il suo ragionamento in una sorta di "parabola del maiale". "Per l'azienda - spiega - potevo essere come il maiale per il macellaio: un investimento redditizio". (Fonte)LA SMENTITAMaurizio Crozza “intende smentire categoricamente di aver mai rilasciato un’intervista al Messaggero e a nessun altro giornale. Dunque la frase che gli viene attribuita (“Vedo che nel mirino finiscono solo artisti considerati di sinistra”) non è mai stata pronunciata”. Così l’artista in una nota, letta oggi durante la conferenza stampa in cui Urbano Cairo ha annunciato il rinnovo del contratto del comico con La7 e rilanciata dallo stesso Crozza su Facebook e Twitter. Il riferimento è all’intervista pubblicata oggi dal quotidiano con richiamo in prima pagina. “Mi stupisco molto nel leggere un’intervista totalmente inventata – dice Crozza – e valuterò l’opportunità di adire le vie legali”.AGGIORNAMENTO: Maurizio Crozza resta a La7: lo ha annunciato Urbano Cario, ‘patron’ della rete televisiva in una conferenza stampa a Milano. Il comico e imitatore era in trattativa con la Rai per passare alla rete pubblica a partire dalla prossima primavera, ipotesi al centro di polemiche politiche recenti sui compensi dei conduttori Rai. Il rinnovo del contratto con La7 sarà di tre anni ”in esclusiva totale”, aggiunge Cairo, fatti salvi però gli impegni che già il comico ha: quindi Crozza può continuare ad intervenire alla trasmissione ‘Ballarò’ della Rai. Il cachet del comico e imitatore per il nuovo contratto al momento non viene reso noto e, dopo le otto-nove puntate dello show già previsto sulla rete di Cairo in autunno, Crozza inizierà un programma sempre su La7 a partire dalla prossima primavera. (ANSA, 17 ottobre 2013)





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Mangiare peperoncino ‘allunga’ la vita

Cala del 13% mortalità per malattie cuore e ictus

Farmaci scaduti e sporcizia: la faccia triste degli ospedali italiani

Ecco il triste scenario delineato dai Nas

‘Superbatterio’ resiste a tutti antibiotici

Allarme per morte donna

Stress lavoro porta all’infarto, per Tar è causa di servizio

Accolto ricorso funzionario polizia della Liguria

Gli amanti della pasta mangiano meglio, hanno diete più sane

Chi la mangia regolarmente assume più nutrienti fondamentali

Donne esposte da bimbe a fumo passivo più a rischio aborto

Associazione se in casa c'erano due o più fumatori

Lorenzin, firma Lea passaggio storico per sanità italiana

Cosa sono i Lea e come si 'misurano'

Scoperto l’interruttore chiave dell’invecchiamento cellulare

Scoperta chiave per controllare processi legati anche all'incidenza dei tumori

Influenza: già otto morti da inizio epidemia, 63 gravi

Metà in Emilia Romagna, in tutti i casi patologie preesistenti

Il 26% degli italiani rinuncia alle cure

la causa: servizi inadeguati e costi troppo salati

Nutrizionista, pasta e fagioli il top dei piatti’antifreddo’

Piretta, ideale l'abbinamento cereali e legumi caldi, ok pesce

Fumo,mai troppo tardi per smettere,riduce rischio morte

70enni fumatori pericolo triplo di morire prematuramente

Ridurre sale del 10% in 10 anni salvera’ 6 milioni di anni di vita

Studio su 183 Paesi mostra che investire in prevenzione conviene

Riflessologia: benefici del massaggiare le dita della mano

La riflessologia è una terapia manuale che consiste nell’effettuare delle pressioni su determinati punti del corpo la cui energia è connessa a quella di organi interni.

Cosa succede se metti un limone nel forno