lafucina.it
Società

La Repubblica: anche la Nutella via dall’Italia

Ci sarebbe la svizzera Nestlè. Ma Ferrero smentisce seccamente

Pubblicato il 17/10/2013 da La Fucina

Anche la Nutella diventerà straniera? Secondo quanto scrive Sara Bennewitz su Repubblica, la multinazionale svizzera Nestlè avrebbe avanzato un’offerta alla Ferrero. Da Alba arriva la smentita: “Il gruppo non è in vendita nel modo più tassativo e assoluto. La notizia che da parte di altri gruppi del settore siano pervenute richieste di acquisto è del tutto priva di fondamento e inventata di sana pianta”. Su Repubblica Bennewitz scrive che Banca Imi (gruppo Intesa Sanpaolo) è già attiva nella trattativa. Anche l’istituto nega: “Banca Imi non è a conoscenza di alcuna operazione che coinvolga Ferrero e Nestlé e che non ha in essere alcun contatto formale o informale con alcuna delle parti citate nell’articolo, relativamente alle ipotesi riportate”. La vicenda è delicata. Ferrero è uno degli ultimi gruppi di peso ancora in mani italiane. Michele Ferrero non ha mai voluto quotarla in Borsa. Già in passato ha rifiutato diverse offerte di acquisizione. La linea era stata confermata dal presidente Francesco Paolo Fulci la scorsa estate. Con i suoi quasi 7,8 miliardi di fatturato la Ferrero è nelle mire di molti. Ma con la sua politica di responsabilità sociale chi conosce la famiglia assicura che solamente una proposta irrinunciabile dal punto di vista non solo economico potrebbe far cedere Michele Ferrero, 88 anni, sopravvissuto al primogenito morto di infarto. Se quella proposta arriverà e verrà accettata la Ferrero andrà ad unirsi alla lunga lista di marchi storici del made in Italy alimentare passati agli stranieri: da Parmalat a Galbani, da Fiorucci a Bertolli, da Perugina a Buitoni, fino a Plasmon e Peroni. In questa moderna campagna d’Italia è normale che la Nutella faccia gola a molti. (fonte)





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Riabilitato il sugo con soffritto di cipolla e aglio, fa bene al cuore

Studio, la cottura lunga sprigiona molecole benefiche per la salute

Cassazione conferma maxisequestro spaghetti ‘made in Turkey’

'Indicazioni fallaci'. Respinto ricorso ad pasta 'Garofalo'

Penne rigate Combino richiamate da Lidl e dal produttore

“Pasta Zara”, per possibile presenza di tracce di soia. Rischio per gli allergici

Pediatri Usa, stop ai succhi di frutta sotto l’anno età

Non sono un buon sostituto della frutta fresca e servono solo a consumare più zucchero e calorie

Torna la pasta da grani antichi, +250 volte in 20 anni

Nel 2017 record 2,5 mln di kg per lo storico 'senatore' Cappelli

Scagionato il Viagra, assumere la pillola blu non provoca melanoma

Studio dei ricercatori della New York University, l'aumento dei casi dipende da un maggior numero di diagnosi

Le sigarette light? Sono più pericolose di quelle normali

Associate all’aumento di adenocarcinoma, comune tumore al polmone

L’esercizio fisico è un’arma contro 22 malattie, dal diabete 2 all’Alzheimer

Studio finlandese, sicuro anche per chi soffre di malattie croniche

Chirurgia, “troppi esami inutili prima degli interventi”

Indagini che fanno crescere i costi e rischi inutilmente

Nuovo magazzino per le albicocche tra più grandi Europa

Nuovo stabilimento Albisole (Forlì-Cesena)

Le ciliegie elisir per sportivi e contro le patologie infiammatorie

Ricche in polifenoli e antociani, sostanze antiossidanti e antinfiammatorie

Trasformatori carne Ue, no a “mortadella vegan”

Organizzazione Clitravi a Commissione Ue, fare chiarezza su nomi

Addio flop a letto, arriva in farmacia il ‘francobollo dell’amore’

Da mettere sotto la lingua in grado di evitare le brutte figure sotto le lenzuola

Contro cellulite depurarsi per restituire ossigeno a cellule

L'80% delle donne con cellulite farebbe qualsiasi cosa per eliminarla

Malattie della tiroide, identificato bersaglio per terapie innovative

Uno studio pubblicato su EMBO Molecular Medicine