lafucina.it
Società

Se anche i tabaccai sono in crisi

L'allarme della FIT: vendite in calo e crescita del mercato illecito

Pubblicato il 17/10/2013 da La Fucina

“Calano le vendite, cresce il mercato illecito e noi tabaccai non ce la facciamo più. Per questo abbiamo deciso lo stato di agitazione dell’intera categoria. Vogliamo un aumento dell’aggio sui tabacchi e non certo per arricchirci, ma per sopravvivere!”.È forte il grido di allarme di Giovanni Risso, Presidente della FIT - Federazione Italiana Tabaccai: “Le nostre piccole aziende familiari sono a rischio e ciò non è più sostenibile! La nostra redditività è in costante calo e occorre un aumento dell’aggio sui tabacchi per mantenerla almeno ai livelli del 2012. Ne va della sopravvivenza di una rete che per decenni è stata invidiata come una delle migliori”.“Occorre anche intervenire urgentemente da una parte contro il mercato illecito - aggiunge Risso - e dall’altra respingere l’attacco scagliato dalle multinazionali del petrolio che, puntando ad inserire la vendita del tabacco nei loro punti vendita per la sola malcelata massimizzazione dei profitti , stanno tentando di scipparci il nostro lavoro”.“Inoltre - insiste il Presidente della FIT - non capiamo come, contrariamente a quanto raccomandato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, lo Stato possa, da un lato, sponsorizzare politiche di tutela della salute e, dall’altro, sopportare continui assalti alla baionetta che puntano alla proliferazione dei punti vendita, in totale spregio delle regole previste per qualsiasi altro cittadino”.“Il nostro è un grido d’allarme. Se non ascoltati siamo pronti a dare battaglia! Vogliamo risposte concrete - conclude Risso - perché migliaia di aziende a conduzione familiare sono in serio pericolo”.





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Mangiare peperoncino ‘allunga’ la vita

Cala del 13% mortalità per malattie cuore e ictus

Farmaci scaduti e sporcizia: la faccia triste degli ospedali italiani

Ecco il triste scenario delineato dai Nas

‘Superbatterio’ resiste a tutti antibiotici

Allarme per morte donna

Stress lavoro porta all’infarto, per Tar è causa di servizio

Accolto ricorso funzionario polizia della Liguria

Gli amanti della pasta mangiano meglio, hanno diete più sane

Chi la mangia regolarmente assume più nutrienti fondamentali

Donne esposte da bimbe a fumo passivo più a rischio aborto

Associazione se in casa c'erano due o più fumatori

Lorenzin, firma Lea passaggio storico per sanità italiana

Cosa sono i Lea e come si 'misurano'

Scoperto l’interruttore chiave dell’invecchiamento cellulare

Scoperta chiave per controllare processi legati anche all'incidenza dei tumori

Influenza: già otto morti da inizio epidemia, 63 gravi

Metà in Emilia Romagna, in tutti i casi patologie preesistenti

Il 26% degli italiani rinuncia alle cure

la causa: servizi inadeguati e costi troppo salati

Nutrizionista, pasta e fagioli il top dei piatti’antifreddo’

Piretta, ideale l'abbinamento cereali e legumi caldi, ok pesce

Fumo,mai troppo tardi per smettere,riduce rischio morte

70enni fumatori pericolo triplo di morire prematuramente

Ridurre sale del 10% in 10 anni salvera’ 6 milioni di anni di vita

Studio su 183 Paesi mostra che investire in prevenzione conviene

Riflessologia: benefici del massaggiare le dita della mano

La riflessologia è una terapia manuale che consiste nell’effettuare delle pressioni su determinati punti del corpo la cui energia è connessa a quella di organi interni.

Cosa succede se metti un limone nel forno