lafucina.it
Cibo e Salute

I biscotti che creano dipendenza come la cocaina

Ecco lo studio di un gruppo di neuroscienziati del Connecticut College

Pubblicato il 22/10/2013 da La Fucina

I biscotti Oreo creano dipendenza quanto la cocaina, almeno nei topi: lo sostiene lo studio di un gruppo di neuroscienziati del Connecticut College che hanno testato gli effetti dei famosi biscotti al cioccolato e alla crema al latte sui ratti con risultati sorprendenti. Secondo quanto riferisce il Daily Mail, i ricercatori hanno scoperto che gli Oreo colpiscono le stesse ‘zone del piacere‘ cerebrali della cocaina e dopo averli provati i topi continuano a desiderarli nello stesso modo in cui fanno le altre cavie dopo aver ricevuto una dose di cocaina.“La ricerca”, ha aggiunto il neuroscienziato Joseph Schroeder, “sostiene la teoria che il cibo ad alto livello di grassi e zuccheri stimola il cervello nello stesso modo in cui fa la droga”. “Non ho piu’ toccato un Oreo dopo aver fatto l’esperimento”, ha ammesso Schroeder. Il gruppo ha inoltre scoperto che i ratti preferiscono mangiare prima la crema al latte interna, rispetto ai due biscotti al cioccolato in cui e’ racchiusa. (fonte)





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Con 150 minuti di sport a settimana si può evitare l’8% dei decessi

Con attività fisica cala il rischio di patologie cardiovascolari

Formaggio ritirato contaminato da Listeria

Lotto di produzione 04827 di taleggio Dop a latte crudo

La caffeina potrebbe ridurre il rischio di morte tra le donne

Ma gli uomini non hanno lo stesso beneficio

Alzheimer, i 10 segnali che non bisogna sottovalutare

Si celebra oggi 21 settembre la Giornata mondiale dell'Alzheimer

Intossicati da falso zafferano, nuovo caso a Modena

Responsabile nei giorni scorsi della morte di una coppia di coniugi veneti.

Chikungunya: 86 casi in tutto, 10 nuovi nel Lazio

Ad oggi sono 86 le persone colpite dal virus

Farmaco anti-diabete riduce l’aggressività del cancro alla prostata

E' la metformina. Sesti (Sid), promettenti ricadute su pazienti

Un milione di mamme maltrattate durante il parto

Ricerca Doxa, per una donna su 4 azioni lesive della dignità

Emicrania sconfitta stimolando il nervo vago dall’esterno

Con un apparecchietto che il paziente può applicare sul collo e senza dolore

L’etichetta cambierà colore se il cibo è andato a male

Ricerca Usa, nanostrutture diventano 'sentinelle' di qualità

Una pausa nella dieta può aiutare la perdita di peso

La 'chiave' del successo starebbe nel riavvio del metabolismo

Oms, Italia indietro su prevenzione ictus e attacchi cuore

Nel mondo malattie non trasmissibili fanno 15 mln morti

Chikungunya: Lorenzin, è dolorosa ma non esiste un vero pericolo sanitario

A novembre G7 su come il cambiamento climatico incide sulla salute

Quel dolore insopportabile causato dal Fuoco di Sant’Antonio

La nevralgia post-erpetica colpisce 30mila persone, il 20% di coloro che hanno l'Herpes Zoster

Yoga e meditazione, 25 minuti ‘accendono’ il cervello e l’energia

Grazie a rilascio endorfine e aumento flusso sanguigno