lafucina.it
Società

Malati di slot, conti correnti bloccati

La singolare iniziativa della Banca Popolare di Reggio Emilia per contrastare un fenomeno sempre più dilagante

Pubblicato il 23/10/2013 da La Fucina

Bloccare il conto in banca dei clienti malati di gioco d'azzardo: è la singolare iniziativa della Popolare di Reggio Emilia per contrastare un fenomeno sempre più dilagante. Ai 12mila dipendenti dell'istituto di credito è stata inviata una circolare con il codice anti-azzardo, che prevede persino corsi di formazione per gli impiegati con tutte le regole su come individuare un giocatore patologico."Il giocatore - si legge nella circolare della banca riportata da La Stampa - si può riconoscere dai prelievi massicci all’inizio del mese, dai contanti che filano via veloci dalla carta di credito, dalle transazioni verso tabaccai, bar, sale da gioco". Una volta individuato, viene convocato dal direttore che potrà procedere con il blocco del conto corrente (specie se il cliente ha un debito aperto). Sarà sempre l'istituto di credito a segnalare centri di assistenza al "malato" di slot.Quella della Banca Popolare di Reggio Emilia è una vera lotta senza quartiere al gioco d'azzardo: le carte di credito non saranno più abilitate ai pagamenti sui siti classificati nella categoria "gambling". Nelle filiali, inoltre, sarà vietata la vendita dei biglietti della lotteria e dei "Gratta e Vinci". "Il nostro approccio - spiega l'istituto - è laico e non ideologico. Non intendiamo restare indifferenti di fronte a un fenomeno sociale così preoccupante".C'è poi un'intera valle che si è schierata contro le slot machine: si tratta di Antrona, una delle sette valli dell'Ossola. I locali pubblici di quattro comuni (con meno di 2mila abitanti) hanno bandito le macchinette mangiasoldi aderendo all'iniziativa "Il caffè senza slot è più buono", progetto partito da Pavia e che si sta diffondendo attraverso il web. I titolari di bar e ristoranti, una decina in tutto, hanno detto "no" all'installazione delle slot nei loro locali. (fonte)





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Spugne, ricci e vongole: dal mare nuovi farmaci anti cancro e infezioni

Lo studio del Centro internazionale di ingegneria genetica e biotecnologie (Icgeb) di Trieste

Frutta secca anti-obesità, si a noci, mandorle e pistacchi

Hanno effetto saziante, nel pasto al posto di proteine animali

In stato vegetativo da 15 anni,recupera stato minimo coscienza

Con una nuova tecnica di stimolazione del nervo vago

Tutti i benefici delle banane

Ricchissime di potassio, ma non solo

Influenza inchioderà a letto 5 milioni di italiani

Ci si aspetta una stagione influenzale 2017-2018 di intensità media

Infarti e ictus, oltre 50% dei casi trattati in Pronto soccorso

Simeu, ha un ruolo strategico quando la tempestività è essenziale

Depressione, dormire meno riduce i sintomi nel 50% dei pazienti

Maxi-studio pubblicato sul Journal of Clinical Psychiatry

Al via le donazioni per i malati di Sma: Checco Zalone lascia tutti senza parole

L'artista lancia un appello per salvare la vita ai bambini malati

Con 150 minuti di sport a settimana si può evitare l’8% dei decessi

Con attività fisica cala il rischio di patologie cardiovascolari

Formaggio ritirato contaminato da Listeria

Lotto di produzione 04827 di taleggio Dop a latte crudo

La caffeina potrebbe ridurre il rischio di morte tra le donne

Ma gli uomini non hanno lo stesso beneficio

Alzheimer, i 10 segnali che non bisogna sottovalutare

Si celebra oggi 21 settembre la Giornata mondiale dell'Alzheimer

Intossicati da falso zafferano, nuovo caso a Modena

Responsabile nei giorni scorsi della morte di una coppia di coniugi veneti.

Chikungunya: 86 casi in tutto, 10 nuovi nel Lazio

Ad oggi sono 86 le persone colpite dal virus

Farmaco anti-diabete riduce l’aggressività del cancro alla prostata

E' la metformina. Sesti (Sid), promettenti ricadute su pazienti