lafucina.it
Sport

Tyson shock: “Volevo uccidere Holyfield”

La confessione di Mike relativa al morso all'orecchio

Pubblicato il 23/10/2013 da La Fucina
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

Mike Tyson si mette a nudo in una biografia e confessa di aver avuto istinti omicidi nei confronti del suo avversario Holyfield nella sfida per il titolo dei pesi massimi. "Lo volevo uccidere". A distanza di 16 anni dal famoso morso a Evander Holyfield nel Wba del giugno 1997 all'Mgm Grand Arena di Las Vegas, Mike Tyson ammette, in un passaggio dell'autobiografia in uscita in questi giorni 'Undisputed Truth: My Autobiography' pubblicata dal Sydney's Daily Telegraph, che la sua volontà in quel momento andava ben al di là del morso costato all'allora campione mondiale dei pesi massimi la perdita di una parte del padiglione auricolare. «Lo volevo uccidere. Chiunque fosse presente a bordo ring ha potuto vedere la mia rabbia cieca, ero furioso, ero come un soldato indisciplinato fuori controllo, così l'ho colpito alla testa». Prosegue 'Iron Mikè in un passaggio del suo libro ricordando quella terza ripresa del match rivincita dell'incontro che l'anno prima aveva visto Holyfield detronizzare Tyson, match ormai segnato a causa di una ferita al sopracciglio dovuto a una testata rifilata dal pugile di Atlanta a Tyson. Dopo il secondo morso, e la conseguente squalifica decretata dall'arbitro Mills Lane, Tyson ammette di aver perso completamente il controllo: «C'era gente che tentava di tenermi mentre Holyfield era rannicchiato a terra nel suo angolo, ho provato più volte a raggiungerlo. Avevo addosso 50 persone, ho cercato di liberarmi dagli agenti che mi bloccavano».





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Sequestrato lotto di polenta bio

Troppo glutine e micotossine pericolose

Mangiare cioccolata e cibi grassi: colpa dei geni

Varianti Dna associate a preferenze alimentari,contrastano diete

Meningite, liceale in terapia intensiva a Milano

Un ragazzo di 18 anni è ricoverato in Terapia intensiva all'ospedale Niguarda di Milano

Bibite zuccherate e diet fanno invecchiare il cervello

Aumenta rischio demenza e ictus

Mette il sale nella caffettiera: quello che succede è sorprendente

Succo di barbabietola migliora prestazioni cervello

Maggiore connettività in regioni associate alla funzione motoria

Salgono a 1600 casi di morbillo nel 2017, 4 su 10 ricoverati

Monitoraggio Ministero della Salute, età media 27 anni

Caffè ha doppio aromi vino ma solo nonni sanno riconoscerli

Nel dopoguerra tostatura a casa, ora sparite torrefazioni locali

Tribunale, uso scorretto cellulare causa tumore

Sentenza a Ivrea. Legali, Inail condannata a risarcire dipendente azienda

Grassi trans, eliminarli dalla dieta riduce rischio di infarto e ictus

Presenti in diversi alimenti ritenuti “sfiziosi”, come patatine, cibi fritti e prodotti da forno

Da cannabis possibili farmaci per dermatiti e psoriasi

Revisione studi, benefici dovuti a proprietà anti-infiammatorie

Infermiera fingeva di vaccinare bimbi e gettava le fiale

Asl, 'grave violazione doveri', campagna richiamo 500 pazienti

Lorenzin: “Pillola abortiva in consultorio? La 194 non lo prevede”

Lo ha affermato il ministro della Salute rispondendo a un'interrogazione al Question time in Aula alla Camera

È giusto il carcere per i genitori vegani?

È una notizia di qualche tempo fa, ma i giornali la stanno rilanciando in questi giorni

Il Papillomavirus innesca il cancro, causa mille morti l’anno

Vaccino anti-hpv al centro delle polemiche su Report introdotto 11 anni fa