lafucina.it
Tecnologia

Iva al 22%, Vodafone aumenta le tariffe

Mentre Tre, Wind e Tim se ne fanno carico

Pubblicato il 28/10/2013 da La Fucina

A seguito dell’aumento dell’IVA dal 21% al 22% del 1 ottobre 2013, c’è chi ha aumentato i prezzi al pubblico caricando l’aumento sul consumatore e chi invece si è fatto carico dell’aumento conservando sempre lo stesso prezzo al consumatore. Cos’è successo per quanto riguarda i servizi di telefonia mobile?Quando il 1 ottobre l’IVA in Italia è passata dal 21% al 22%, alcune società, come Apple ad esempio, hanno conservato gli stessi prezzi per i prodotti in vendita facendosi carico dell’aumento, vale a dire che la cifra versata dal consumatore è sempre la stessa, ma viene versata una cifra maggiore nelle casse dello Stato.Questo comportamento sicuramente è apprezzabile da parte dei consumatori, ma nessuna società è tenuta ad adottare questa logica per la vendita di prodotti. Cosa succede invece se si tratta di abbonamenti oppure opzioni di telefonia mobile?Se un consumatore aderisce ad un’offerta rispondendo ad una pubblicità che propone un canone di “10€ per sempre”, si aspetta di pagare sempre 10€ a prescindere dall’aumento dell’IVA, visto che il prezzo concordato è 10€ e non 8,26€+IVA.

TRE

Per quanto riguarda la Tre le tariffe sono rimaste invariate, come possiamo leggere da questo estratto:
 …”3” si fa carico dell’incremento d’imposta.”
Trovate il comunicato completo a questo link.

TIM

Per quanto riguarda Tim le tariffe, almeno per ora, sono rimaste invariate. In particolare per i clienti ricaricabili non ci sono variazioni almeno per il momento:
TIM informa che, fino a nuova comunicazione, si farà carico dell’incremento d’imposta lasciando invariati gli attuali prezzi IVA inclusa.”
Per i clienti con abbonamento il costo finale non cambia, ma in fattura troveranno un prezzo aumentato ed un bonus pari all’aumento:
Tutti i prezzi indicati nelle offerte in abbonamento tengono conto dell’aliquota IVA aumentata dal 21% al 22% e di un bonus pari all’aumento dell’IVA che TIM accrediterà sul Tuo rendiconto telefonico emesso a Novembre 2013.”
La pagina dedicata da TIM all’adeguamento IVA la trovate a questo link.

WIND

Sul sito della Wind invece, a questo link, potete leggere quanto segue:
L’adeguamento delle tariffe alla nuova aliquota IVA sarà gradualmente applicato, attesi i tempi tecnici necessari.
A noi risulta che per ora non sono stati applicati aumenti da parte di Wind, ma a giudicare da quanto scritto sul sito può darsi che ci saranno nel prossimo futuro.

VODAFONE

Vodafone invece in questo caso si distingue negativamente dalle altre, poiché è l’unica che ha già applicato in automatico le tariffe maggiorate. Ad esempio i ”10€ per sempre” della Vodafone Special sono diventati 10,08€. La conferma arriva anche dal comunicato che trovate a questo link, del quale riportiamo un estratto:
Vodafone informa che provvederà, nei tempi tecnici necessari, ad adeguare i piani, le opzioni e le promozioni alla nuova aliquota IVA. 
fonte: iSpazio





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Torna la pasta da grani antichi, +250 volte in 20 anni

Nel 2017 record 2,5 mln di kg per lo storico 'senatore' Cappelli

Scagionato il Viagra, assumere la pillola blu non provoca melanoma

Studio dei ricercatori della New York University, l'aumento dei casi dipende da un maggior numero di diagnosi

Le sigarette light? Sono più pericolose di quelle normali

Associate all’aumento di adenocarcinoma, comune tumore al polmone

L’esercizio fisico è un’arma contro 22 malattie, dal diabete 2 all’Alzheimer

Studio finlandese, sicuro anche per chi soffre di malattie croniche

Chirurgia, “troppi esami inutili prima degli interventi”

Indagini che fanno crescere i costi e rischi inutilmente

Nuovo magazzino per le albicocche tra più grandi Europa

Nuovo stabilimento Albisole (Forlì-Cesena)

Le ciliegie elisir per sportivi e contro le patologie infiammatorie

Ricche in polifenoli e antociani, sostanze antiossidanti e antinfiammatorie

Trasformatori carne Ue, no a “mortadella vegan”

Organizzazione Clitravi a Commissione Ue, fare chiarezza su nomi

Addio flop a letto, arriva in farmacia il ‘francobollo dell’amore’

Da mettere sotto la lingua in grado di evitare le brutte figure sotto le lenzuola

Contro cellulite depurarsi per restituire ossigeno a cellule

L'80% delle donne con cellulite farebbe qualsiasi cosa per eliminarla

Malattie della tiroide, identificato bersaglio per terapie innovative

Uno studio pubblicato su EMBO Molecular Medicine

Ritirate le crostatine al cacao e albicocca per rischio microbiologico

Contaminazione non omogenea da miceti

Vaccini, via libera a decreto su obbligo a scuola

Introduce l’obbligatorietà delle vaccinazioni per l’accesso alla scuola

Consumo di yogurt e migliore salute delle ossa in età avanzata

Lo sostengono i ricercatori irlandesi del Trinity College di Dublino

Sembra mal di schiena ma non lo è, 18.000 italiani colpiti

Per Spondilite anchilosante spesso diagnosi arriva dopo anni