lafucina.it
Società

Benzina, ecco le pompe dove si risparmia di più

Il prezzo del carburante è sceso, ma la caccia al risparmio non si arresta

Pubblicato il 29/10/2013 da La Fucina

Alle prese coi soliti discorsi sul caro benzina? Su autoblog.it c'è questo bel post di Fabio Cavagnera che indica quali sono i distributori dove poter risparmiare:Buone notizie in arrivo dai distributori di benzina: è sceso nuovamente il costo dei carburanti ed è stato praticamente annullato l’effetto dell’aumento dell’IVA al 22%, riportando così i prezzi sui livelli di fine settembre. L’ultima rilevazione effettuata oggi da Quotidiano Energia, vede un costo medio della verde al servito di 1,778 euro al litro, con una diminuzione di oltre un centesimo al litro, rispetto alla quotazione di 1,789 €/l di sette giorni fa. E’ l’effetto di un calo delle quotazioni internazionali dei prodotti petroliferi, che hanno portato le varie compagnie ad abbassare i prezzi.Rispetto ad una settimana fa, infatti, sono scesi i costi di tutti i marchi, con Eni ed Esso come più economiche, con 1,770 euro/litro, e Ip come la più cara a quota 1,788 €/l. Anche nel resto del mondo, tuttavia, i prezzi dei carburanti sono scesi e, dunque, l’Italia resta sempre sempre il secondo paese più caro, alle spalle della Norvegia (1,815 €/l). Stessa situazione anche per quanto riguarda il diesel, nonostante una diminuzione di quasi un centesimo rispetto allo scorso 18 ottobre: da 1,717 all’attuale 1,708 euro/litro.Entrando più nel dettaglio ed utilizzando le rilevazioni del sito prezzibenzina.it, il distributore (indipendente) più economico sul territorio italiano è situato in Viale Ovidio a Modena, con un prezzo della verde di 1,595 euro al litro, seguito da due pompe, sempre indipendenti, di Ferrara e Legnago (VR) con un 1,598 €/l. Un leggero calo anche per quanto riguarda il prezzo del GPL, dove l’Italia continua ad essere il quinto paese per numero di distributori: una settimana fa era 0,812 euro al litro, mentre ora è 0.810 €/l.





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Due casi in Campania di uova contaminate, uno nelle Marche

Istituto Zooprofilattico, su 37 campionamenti 2 'non conformi'

Milano, uova contaminate al fipronil: sequestrata una partita di omelette

Sequestro in una ditta di via Canonica, zona Chinatown

Uova contaminate, il Ministero della Salute annuncia “due positività” in Italia

Su 114 campioni esaminati, segnalate a Regioni e Asl

Epidemia oppiacei Usa, quadruplicati morti dal 1999

Fentanil'killer n.1'nelle città. E' allarme anche antidepressivi

Torna la paura peste nera: ​nuovo focolaio in Arizona

In Arizona trovate pulci infette con la peste nera, la malattia che nel XIV secolo falcidiò il 60% della popolazione europea

Chi usa le sigarette elettroniche ha più probabilità di iniziare a fumare quelle tradizionali

Analisi condotta su quasi 3mila adolescenti britannici e pubblicata ieri su Tobacco Control

Uova contaminate: analisi su campioni di uova, carne di pollame e ovo-prodotti

Zooprofilattico Abruzzo eseguirà le analisi

Tutti i benefici del fico

Il fico è un frutto autunnale ricco di proprietà nutritive e benefici per il nostro organismo

El Pais, mojitos in spiaggia sono un ‘nido batteri’

Analizzate bevande e panini di venditori ambulanti in Spagna

Malattie croniche ai polmoni, salgono i morti nel mondo

Per fumo e smog registrati 3,2 milioni di decessi nel 2015

Uova contaminate, Ue: “15 Paesi coinvolti, anche l’Italia”

L'Italia figura tra i 15 Paesi ad aver ricevuto uova dalle aziende coinvolte nello scandalo delle uova al Fipronil

Isolato nell’intestino un batterio che ‘cura’ la sclerosi multipla

Verso nuova era della medicina con i 'farma-microbi'

Sos caldo in farmacia: boom integratori e controllo pressione

Gli italiani cercano aiuto in farmacia contro i disagi da caldo

Matcha, il tè verde ricco di antiossidanti

Un articolo apparso su Food Research International ha concluso che potrebbe migliorare anche l'attenzione e la memoria

Scoperta una nuova mutazione genetica che causa l’infertilità maschile

Previene la formazione delle cellule che servono per la produzione dello sperma