lafucina.it
Ambiente

L’inverno può aspettare, novembre sarà primaverile

I ricercatori del Cnr-Ibimet sono pronti a scommetterci: farà ancora caldo

Pubblicato il 05/11/2013 da La Fucina

Il cambio stagione può ancora aspettare. Maglioni, cappotti e tute da sci possono attendere. Perché le temperature per i prossimi giorni resteranno anomale, decisamente sopra la media stagionale. Lo assicurano gli esperti del meteo: «Novembre come ottobre sarà un mese segnato da valori decisamente più vicini al periodo primaverile che autunnale», spiega Massimiliano Pasqui, ricercatore del Cnr-Ibimet. «Le temperature registrate in Italia nel mese di ottobre - sottolinea Michele Brunetti, ricercatore dell'Istituto scientifico del clima del Cnr di Bologna - sono state di 2 gradi sopra la norma, e si può certamente classificare il mese passato come uno dei più caldi del trentennio 1971-2000».Caldo anche a dicembre Ma le sorprese non finiscono qui.«Anche la prima parte di dicembre - prosegue invece Pasqui - sarà caratterizzato da un caldo anomalo per la stagione. Le giornate fredde e tipicamente autunnali saranno brevi e ristrette al massimo a un paio di giorni». Responsabili di questa anomalia climatica «i venti caldi provenienti dal Nord Africa che continuano a influenzare il Mediterraneo. La massa di aria calda che soffia sull'Italia oltre a portare temperature anomale da origine anche a fenomeni di umidità che hanno come conseguenza le perturbazioni caratterizzate da piogge veloci ma intense». Ed è questa secondo Pasqui la seconda anomalia della stagione: «il surplus idrico che è caduto e cadrà sull'Italia in particolare al centro e al sud ».Perturbazioni intense ma di breve durata E l'ondata di maltempo che in queste ore colpisce buona parte del Paese portando piogge e maltempo sarà sottolineano gli esperti «come da copione una perturbazione di breve durata perchè già a partire da giovedì, e per tutto il week end, il tempo sarà più stabile». Capitolo a parte per le temperature che «tenderanno progressivamente ad avvicinarsi a valori più freschi ma sempre sopra la media del periodo», spiega Pasqui. Se in Italia la temperatura è di un paio di gradi oltre la media, in Europa «l'anomalia termica è anche di 4, 5 gradi oltre le temperature registrate nel periodo», conclude il ricercatore del Cnr.(fonte)
-----------------GUARDA IL VIDEO: SI FA SPARARE DIETRO UN VETRO ANTIPROIETTILE





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Allarme Oms, depressione aumentata di quasi 20% in 10 anni

Problema al centro Giornata mondiale della salute del 7 aprile

Rebus sudore risolto: ecco da che dipende

Le strategie messe in atto dall'organismo per regolare la temperatura corporea dipendono dalla taglia

Maggior rischio morte con mal di schiena e dolore cervicale

Pericolo dovuto principalmente a problemi cardiovascolari

Dieta ‘mima-digiuno’ cura diabete ‘resettando’ il pancreas

Induce nascita nuove cellule per insulina

Meningite, 23enne ricoverata a Terni

Una ragazza di Terni, 23 anni, è ricoverata nell'ospedale della città umbra

Frutta e verdura,10 porzioni per salvare 7,8 mln vite l’anno

Resta valida avvertenza 5 volte al dì, ma più si mangia meglio è

“Presenza di corpi estranei”, ministero Salute ritira crostini

Ecco le marche e i lotti

Ospedale San Camillo a Roma assumerà ginecologi non obiettori

Zingaretti, attuiamo legge 194; Cei, obiezione è un diritto

Come sbiancare i denti in 3 minuti

Meningite, bimbo di 1 anno ricoverato a Cesena

Ricoverato dal 19 febbraio all'ospedale Bufalini di Cesena

Cosa succede al tuo corpo quando mangi un Big Mac?

Ti è mai capitato di mangiare un Big Mac e avere fame mezz’ora dopo?

Richiamati crostini per la presenza di fibra non alimentare

Pam Panorama richiama tre lotti di crostini dorati

Cibo spazzatura crea stessi danni diabete per reni

Una dieta a base di cibo spazzatura puo' causare danni ai reni del tutto simili a quelli causati dal diabete

Ue: in calo vittime di cancro, ma flessione è più lenta tra le donne

Evitati oltre 4 mln morti in 30 anni

Gastroenterologi, il 30% delle gastroscopie e colonscopie che si fanno è inutile

30 milioni bruciati per 500 mila procedure evitabili