lafucina.it
Società

E a Napoli arriva la pizza “No Pomì”

La controffensiva partenopea dopo lo spot padano dell'azienda di salsa

Pubblicato il 06/11/2013 da La Fucina

E' iniziato il boicottaggio contro il consorzio Pomì che da domenica scorsa sta promuovendo una campagna pubblicitaria di fatto contro i pomodori campani. Dopo Napolimania, la Radiazza e Vanto scende in campo Gino Sorbillo che assieme al leader degli ecorottamatori Verdi Francesco Emilio Borrelli ha affisso stamane un cartello fuori la sua pizzaria in Via Tribunali con su scritto: "Pizza? No Pomì. In questo locale non si usa la salsa padana".Turisti e napoletani hanno accolto l' iniziativa tra gli applausi."Invitiamo tutti i napoletani, i campani ed i meridionali - spiegano il pizzaiolo Gino Sorbillo ed il leader degli ecorottamatori Verdi Francesco Emilio Borrelli - a boicottare il marchio Pomì per mettere in ginocchio la loro azienda almeno finchè non chiederanno scusa come hanno fatto prima di loro e per altre ragioni i vertici della Barilla per la gaffe sugli omosessuali. E' bene ricordare che solo i pomodori come il San Marzano e il Pomodorino del Piennolo del Vesuvio si possono fregiare del marchio europeo Dop (denominazione di origine protetta) non certo quelli della pianura padana. Diversi autotrasportatori campani ci hanno addirittura informato che ogni anno partono centinaia di camion pieni di pomodoro non etichettato campano verso le sedi di lavorazione Pomì. Come hanno fatto con l' Stg della pizza napoletana o con la mozzarella di bufala queste realtà imprenditoriali culturalmente leghiste non perdono occasione per denigrare e disprezzare Napoli ed il mezzogiorno per questo dobbiamo difenderci". (fonte)





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Meningite, muore una donna a Milano

Grave bimba di 7 mesi

Il rimedio naturale per ripulire i reni dalle tossine

Molte erbe naturali ci permettono di purificare i reni dalle tossine

Influenza, decessi salgono a 35 ma contagi in calo

Quasi 4,5 milioni da inizio stagione, si va verso fine epidemia

Cosa succede se mangiamo le carote crude

È meglio mangiare verdure cotte o crude?

Cosa succede al nostro cervello quando beviamo caffè

Un professore ha analizzato il proprio cervello per 18 mesi sottoponendosi a risonanza magnetica funzionale per due giorni a settimana

Metodo naturale per avere capelli morbidi e voluminosi

La calvizie in 287 geni ereditati dalle mamme

Messa a punto formula indicativa perdita capelli

La margarina è più pericolosa del burro

Contiene anche l’acido elaidinico che provoca una diminuzione del colesterolo buono (HDL)

Studio conferma effetti anti-aging con dieta ‘mima-digiuno’

Riduce rischio malattie invecchiamento

Cancro pancreas, speranza da farmaco antipsicotico

A individuarla un gruppo di ricercatori dell’Istituto di nanotecnologia del Cnr di Rende (Cs)

Ritiro ricotta per la possibile presenza di aflatossine

Richiamata dai supermercati UniCoop Tirreno

Olio extravergine di oliva ottimo per cuore e colesterolo

Quattro cucchiai di olio d'oliva toccasana per il cuore

Troppo zucchero manda in tilt il cervello. A rischio memoria

Blocca riproduzione staminali alla base dell'apprendimento

Forma a mela, scoperti i geni che fanno accumulare il grasso sulla pancia

Causano pure diabete, pressione e colesterolo alti

Dieta ricca in prebiotici contro stress e per un buon riposo

Sono fibre contenute in asparagi, avena e legumi