lafucina.it
Società

Gli inquirenti sono certi: “Francesca è stata uccisa”

Ancora mistero sulla scomparsa della 55enne milanese

Pubblicato il 11/11/2013 da La Fucina

L’auto abbandonata nel piazzale della stazione di Follonica. E di lei, Francesca Benetti, 55 anni, vedova con una figlia, pensionata, che dalla provincia di Milano due anni fa aveva deciso di trasferirsi nella cittadina maremmana, nessuna traccia da sei giorni. La scorsa notte, la svolta.Dopo ore di interrogatorio, alle 4, è scattato il fermo del custode della casa di campagna di Potassa di Gavorrano, una proprietà della donna e dove Francesca Benetti si era recata prima di sparire nel nulla. L’uomo, Antonino Bilella, ha 69 anni, è un agricoltore, si parlerebbe di problemi personali e professionali che potrebbero esserci stati con la datrice di lavoro. ”Abbiamo fondato motivo di ritenere che la donna sia stata uccisa”, ha spiegato il procuratore capo di Grosseto Francesco Verusio.Omicidio volontario l’ipotesi di reato contestata nel provvedimento di fermo, insieme all’occultamento del cadavere. Il corpo non è stato ancora trovato e finora le battute nella tenuta di Gavorrano, con l’impiego di 30 militari del comando provinciale dei carabinieri e con l’ausilio di unità cinofile per la ricerca di persone, non hanno dato alcun frutto.Francesca Benetti è stata vista viva lunedì scorso.Si sa che è andata nella sua proprietà di campagna, Villa Adua, con 40 acri di terreno, dove vive stabilmente Bilella.Il giorno dopo, non vedendola tornare a casa, il compagno di Francesca Benetti si è rivolto ai carabinieri. Scattano le ricerche, senza esito. Passano i giorni e il mistero si infittisce. I carabinieri ascoltano parenti, amici, lo stesso compagno per capire se Francesca Benetti avesse problemi particolari e vengono passate al setaccio le sue conoscenze.Fino ad arrivare al dipendente, il custode Antonino, originario della provincia di Agrigento, padre di due figli, che ha vissuto a lungo e fatto più lavori in ùPiemonte, prima di trasferirsi, un anno fa, a Potassa di Gavorrano, dove vive in uno degli appartamenti in cui è divisa villa Adua.Individuata proprio la tenuta di Potassa come possibile luogo della sparizione, il Ris compie un sopralluogo e rilievi tecnici finalizzati alla ricerca di materiale biologico e individua tracce, sembra di sangue all’interno della casa, che danno impulso alle indagini. Le risultanze investigative raccolte, spiegano i carabinieri, hanno delineato un quadro probatorio che ha portato al fermo.La procura ipotizza che l’uomo abbia ucciso la donna. Forse dopo una lite. Poi avrebbe nascosto il corpo nei terreni circostanti. E l’auto della donna lasciata alla stazione potrebbe essere stato un tentativo di depistare le indagini. Bilella s’è sentito male quando gli hanno comunicato il provvedimento di fermo indiziario, probabilmente un calo di pressione. Dopo essere stato in osservazione al pronto soccorso l’uomo, a cui è stato assegnato un avvocato d’ufficio, è stato dimesso e ora è in carcere a Grosseto. Nei prossimi giorni, forse martedì, l’udienza di convalida.Francesca Benetti è la seconda donna scomparsa in poche settimane nel Grossetano. Il 16 ottobre toccò alla badante russa Irina Meynster, 47 anni, il cui corpo fu ritrovato otto giorni dopo da alcuni cacciatori in un dirupo dell’Argentario. Per l’omicidio di Irina è finito in carcere il convivente della donna, Sergio Bertini, 47 anni. Fu lui stesso a denunciare la scomparsa e a rivolgersi perfino alla trasmissione tv ‘Chi l’ha visto?’ chiedendo aiuto per rintracciarla.





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Bibite zuccherate e diet fanno invecchiare il cervello

Aumenta rischio demenza e ictus

Mette il sale nella caffettiera: quello che succede è sorprendente

Succo di barbabietola migliora prestazioni cervello

Maggiore connettività in regioni associate alla funzione motoria

Salgono a 1600 casi di morbillo nel 2017, 4 su 10 ricoverati

Monitoraggio Ministero della Salute, età media 27 anni

Caffè ha doppio aromi vino ma solo nonni sanno riconoscerli

Nel dopoguerra tostatura a casa, ora sparite torrefazioni locali

Tribunale, uso scorretto cellulare causa tumore

Sentenza a Ivrea. Legali, Inail condannata a risarcire dipendente azienda

Grassi trans, eliminarli dalla dieta riduce rischio di infarto e ictus

Presenti in diversi alimenti ritenuti “sfiziosi”, come patatine, cibi fritti e prodotti da forno

Da cannabis possibili farmaci per dermatiti e psoriasi

Revisione studi, benefici dovuti a proprietà anti-infiammatorie

Infermiera fingeva di vaccinare bimbi e gettava le fiale

Asl, 'grave violazione doveri', campagna richiamo 500 pazienti

Lorenzin: “Pillola abortiva in consultorio? La 194 non lo prevede”

Lo ha affermato il ministro della Salute rispondendo a un'interrogazione al Question time in Aula alla Camera

È giusto il carcere per i genitori vegani?

È una notizia di qualche tempo fa, ma i giornali la stanno rilanciando in questi giorni

Il Papillomavirus innesca il cancro, causa mille morti l’anno

Vaccino anti-hpv al centro delle polemiche su Report introdotto 11 anni fa

L’inquinamento delle acque, un pericolo per la salute dell’essere umano

Ogni giorno quasi due miliardi di persone sono costrette a bere acqua contaminata

Facebook fa male alla salute mentale

Lo dice uno studio pubblicato ad Harvard

Latte, obbligo etichetta con origine della materia prima

Da domani in Italia su tutte le confezioni di prodotti lattiero-caseari ci sarà un'etichetta che indica l'origine della materia prima