lafucina.it
Ambiente

Satellite Goce, nessun danno alla terra

L'impatto con l'atmosfera lo ha distrutto.

Pubblicato il 11/11/2013 da La Fucina

Si e’ disintegrato nell'impatto con l’atmosfera, senza provocare danni: si e’ conclusa cosi’ l’avventura del rientro del satellite europeo Goce, che per due giorni ha tenuto in molti col fiato sospeso. L’impossibilita’ di prevedere esattamente data e luogo dell’impatto aveva infatti generato il timore che i frammenti prodotti potessero cadere su zone popolate, nonostante fin dall’inizio gli esperti dell’Agenzia Spaziale Europea (Esa) avessero considerato questa eventualita’ molto remota. Il satellite da una tonnellata e’ rientrato nell’atmosfera intorno alle 1,00 del mattino. Intorno a quell’orario aveva infatti smesso di dare segnali. Nonostante le condizioni estreme cui fossero esposti, i suoi strumenti hanno continuato a funzionare fino all’ultima orbita, registrata dalla stazione di Terra che si trova in Antartide quando Goce si trovava ad una quota inferiore a 120 chilometri. Era quindi molto vicino alla zona critica chiamata Linea di Karman, che si trova alla quota di 100 chilometri, considerata il confine tra l’atmosfera terrestre e lo spazio esterno.Attualmente tempo preciso e luogo del rientro non sono noti. L’Esa indica che l’ultima orbita percorsa da Goce ha attraversato Siberia, Pacifico occidentale, oceano Indiano orientale e Antartide. Secondo i calcoli dell’Esa, potrebbero aver raggiunto la superficie terrestre fra 200 e 250 chilogrammi di detriti, pari al 20%-25% della massa del satellite. ”La tonnellata di Goce è solo una piccola frazione delle 100-150 tonnellate di oggetti costruiti dall’uomo che ogni anno rientrano nell’atmosfera”, ha osservato il responsabile dell’ufficio dell’Esa di parigi che si occupa dei detriti spaziali, Heiner Klinkrad. ”In 56 anni di voli spaziali sono rientrati nell’atmosfera circa 15.000 tonnellate di oggetti costruiti dall’uomo senza ferire nemmeno una persona”. Lanciato nel 2009, Goce (Gravity Field and Steady-state Ocean Circulation Explorer) e’ considerato la ”Ferrari dello spazio” per la sua forma aerodinamica. Anche i suoi risultati sono degni di una fuoriserie: e’ stato il primo satellite a riprodurre la forma della Terra in base alla mappa della gravita’, ha fornito dati su circolazione e livello degli oceani, dinamica dei ghiacci e interno del pianeta.Il suo motore a ioni ha smesso di funzionare il 21 ottobre scorso, come previsto, e da allora Goce ha gradualmente cominciato ad avvicinarsi alla Terra dalla quota di 260 chilometri, alla quale aveva lavorato.





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Torna la paura peste nera: ​nuovo focolaio in Arizona

In Arizona trovate pulci infette con la peste nera, la malattia che nel XIV secolo falcidiò il 60% della popolazione europea

Chi usa le sigarette elettroniche ha più probabilità di iniziare a fumare quelle tradizionali

Analisi condotta su quasi 3mila adolescenti britannici e pubblicata ieri su Tobacco Control

Uova contaminate: analisi su campioni di uova, carne di pollame e ovo-prodotti

Zooprofilattico Abruzzo eseguirà le analisi

Tutti i benefici del fico

Il fico è un frutto autunnale ricco di proprietà nutritive e benefici per il nostro organismo

El Pais, mojitos in spiaggia sono un ‘nido batteri’

Analizzate bevande e panini di venditori ambulanti in Spagna

Malattie croniche ai polmoni, salgono i morti nel mondo

Per fumo e smog registrati 3,2 milioni di decessi nel 2015

Uova contaminate, Ue: “15 Paesi coinvolti, anche l’Italia”

L'Italia figura tra i 15 Paesi ad aver ricevuto uova dalle aziende coinvolte nello scandalo delle uova al Fipronil

Isolato nell’intestino un batterio che ‘cura’ la sclerosi multipla

Verso nuova era della medicina con i 'farma-microbi'

Sos caldo in farmacia: boom integratori e controllo pressione

Gli italiani cercano aiuto in farmacia contro i disagi da caldo

Matcha, il tè verde ricco di antiossidanti

Un articolo apparso su Food Research International ha concluso che potrebbe migliorare anche l'attenzione e la memoria

Scoperta una nuova mutazione genetica che causa l’infertilità maschile

Previene la formazione delle cellule che servono per la produzione dello sperma

Basta poco alcol al giorno per aumentare il rischio di tumori della pelle

Non riguarda il melanoma, l'ipotesi e' che l'etanolo possa impedire la riparazione del Dna

Lo yoga ha effetti positivi sulla depressione

Lo sostengono diversi studi presentati lo scorso 3 agosto a Washington

L’allattamento riduce il rischio di tumore al seno nelle mamme

Ogni cinque mesi in più il rischio è inferiore del 2%

Penny Market richiama lotto di Acqua Monteverde minerale naturale

Possibile presenza di corpi estranei, in particolare di pulviscolo e particelle di natura inorganica inerte