lafucina.it
Autori

Nichi Vendola chieda scusa, e poi si dimetta

di Biagio Simonetta

Pubblicato il 15/11/2013 da Biagio Simonetta

Non lo so se Nichi Vendola è una persona perbene. Non lo so, e forse neanche mi interessa. Quello che so è che Nichi Vendola è un amministratore pubblico, un presidente di Regione. E per tanto ha obblighi morali ai quali non può sottrarsi. Per questo credo che debba chiedere scusa e dimettersi. Gli bastano pochi minuti: chiami il suo entourage, convochi una conferenza stampa, e lo faccia. Oggi. Subito.La sua telefonata con Girolamo Archinà, il braccio operativo dei Riva oggi agli arresti per l'inchiesta sull'Ilva, è sprezzante. Roba da togliere il sonno. E' un insulto a tutte i tarantini ammalati o morti di cancro. Anzi, di più. E' un insulto a tutti i meridionali che vivono quotidianamente in territori avvelenati da mafie e grandi industrie: penso all'agro aversano intossicato dai casalesi. Penso alla "mia" Crotone, dove ai bambini delle scuole hanno trovato tracce di cadmio nei capelli. Storie di un Sud bistrattato da sempre. Il Sud che conosco bene. Il Sud dove ho visto ragazzini crescere e andar via prima di diventare uomini. Amici finire nel giro sbagliato, compagni venire al partito solo per fumare gli spinelli. Il Sud dove ho visto pezzenti arricchirsi con la coca, imprenditori dritti costretti alla fuga e nuovi manager aprire bottega. Il Sud dove ho perso amici d’infanzia. Qualcuno per sempre. Il Sud degli ipermercati deserti, dove si ricicla il danaro dei clan.E oggi le risate di Nichi Vendola sono una pugnalata alle spalle. Un amministratore meridionale che ride di un giornalista che chiede conto dei tumori a Taranto è una scena che neanche nella peggior pellicola di sempre.Nichi Vendola non attenda oltre. Chieda scusa a Taranto, ai tarantini. Si vergogni davanti ai meridionali. E poi se ne vada. Vada a ridere altrove. Non ci mancherà per niente.





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Tutti i benefici delle banane

Ricchissime di potassio, ma non solo

Influenza inchioderà a letto 5 milioni di italiani

Ci si aspetta una stagione influenzale 2017-2018 di intensità media

Infarti e ictus, oltre 50% dei casi trattati in Pronto soccorso

Simeu, ha un ruolo strategico quando la tempestività è essenziale

Depressione, dormire meno riduce i sintomi nel 50% dei pazienti

Maxi-studio pubblicato sul Journal of Clinical Psychiatry

Al via le donazioni per i malati di Sma: Checco Zalone lascia tutti senza parole

L'artista lancia un appello per salvare la vita ai bambini malati

Con 150 minuti di sport a settimana si può evitare l’8% dei decessi

Con attività fisica cala il rischio di patologie cardiovascolari

Formaggio ritirato contaminato da Listeria

Lotto di produzione 04827 di taleggio Dop a latte crudo

La caffeina potrebbe ridurre il rischio di morte tra le donne

Ma gli uomini non hanno lo stesso beneficio

Alzheimer, i 10 segnali che non bisogna sottovalutare

Si celebra oggi 21 settembre la Giornata mondiale dell'Alzheimer

Intossicati da falso zafferano, nuovo caso a Modena

Responsabile nei giorni scorsi della morte di una coppia di coniugi veneti.

Chikungunya: 86 casi in tutto, 10 nuovi nel Lazio

Ad oggi sono 86 le persone colpite dal virus

Farmaco anti-diabete riduce l’aggressività del cancro alla prostata

E' la metformina. Sesti (Sid), promettenti ricadute su pazienti

Un milione di mamme maltrattate durante il parto

Ricerca Doxa, per una donna su 4 azioni lesive della dignità

Emicrania sconfitta stimolando il nervo vago dall’esterno

Con un apparecchietto che il paziente può applicare sul collo e senza dolore

L’etichetta cambierà colore se il cibo è andato a male

Ricerca Usa, nanostrutture diventano 'sentinelle' di qualità