lafucina.it
Sport

Da talento del calcio alla Jihad: morto in un bombardamento

La storia di Burak Karan che a 17 anni era stato convocato nella nazionale tedesca

Pubblicato il 19/11/2013 da La Fucina
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

Era un buon prospetto del calcio tedesco, un ragazzo che era riuscito a guadagnarsi anche delle convocazioni nelle selezioni giovanili della Germania. Burak Karan alle luci della ribalta e agli onori che sono riservati ai calciatori ha preferito altro.Una scelta drammatica quella di un ragazzo che fino al 2008 ha calcato i campi di gioco ed è arrivato a condividere lo spogliatoio con i vari Boateng e Khedira per poi darsi alla Jihad.Burak Karan, come spiegato dal fratello in un'intervista alla Bild, era sconvolto dalle ingiustizie che il suo popolo di origine stava subendo e così ha iniziato a raccogliere fondi ed i è trasferito con la moglie e i due figli di pochi mesi in Turchia e più precisamente al confine con la Siria, una delle zone più calde del mondo, lasciandosi alle spalle il calcio.Burak Karan ha perso la vita proprio vicino alla frontiera turca, ucciso durante un bombardamento delle forze lealiste ad Assad. Si trovava lì per combattere ed il suo aspetto era molto cambiato rispetto a quello dei tempi in cui faceva il calciatore. Una delle ultime fotografie lo ritrae con barba lunga, mitra in mano e maglia mimetica. (fonte)





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Due casi in Campania di uova contaminate, uno nelle Marche

Istituto Zooprofilattico, su 37 campionamenti 2 'non conformi'

Milano, uova contaminate al fipronil: sequestrata una partita di omelette

Sequestro in una ditta di via Canonica, zona Chinatown

Uova contaminate, il Ministero della Salute annuncia “due positività” in Italia

Su 114 campioni esaminati, segnalate a Regioni e Asl

Epidemia oppiacei Usa, quadruplicati morti dal 1999

Fentanil'killer n.1'nelle città. E' allarme anche antidepressivi

Torna la paura peste nera: ​nuovo focolaio in Arizona

In Arizona trovate pulci infette con la peste nera, la malattia che nel XIV secolo falcidiò il 60% della popolazione europea

Chi usa le sigarette elettroniche ha più probabilità di iniziare a fumare quelle tradizionali

Analisi condotta su quasi 3mila adolescenti britannici e pubblicata ieri su Tobacco Control

Uova contaminate: analisi su campioni di uova, carne di pollame e ovo-prodotti

Zooprofilattico Abruzzo eseguirà le analisi

Tutti i benefici del fico

Il fico è un frutto autunnale ricco di proprietà nutritive e benefici per il nostro organismo

El Pais, mojitos in spiaggia sono un ‘nido batteri’

Analizzate bevande e panini di venditori ambulanti in Spagna

Malattie croniche ai polmoni, salgono i morti nel mondo

Per fumo e smog registrati 3,2 milioni di decessi nel 2015

Uova contaminate, Ue: “15 Paesi coinvolti, anche l’Italia”

L'Italia figura tra i 15 Paesi ad aver ricevuto uova dalle aziende coinvolte nello scandalo delle uova al Fipronil

Isolato nell’intestino un batterio che ‘cura’ la sclerosi multipla

Verso nuova era della medicina con i 'farma-microbi'

Sos caldo in farmacia: boom integratori e controllo pressione

Gli italiani cercano aiuto in farmacia contro i disagi da caldo

Matcha, il tè verde ricco di antiossidanti

Un articolo apparso su Food Research International ha concluso che potrebbe migliorare anche l'attenzione e la memoria

Scoperta una nuova mutazione genetica che causa l’infertilità maschile

Previene la formazione delle cellule che servono per la produzione dello sperma