lafucina.it
Società

Battute antisemite, comico sotto accusa

Si tratta di Alessandro Bianchi, personaggio del programma Colorado Cafè

Pubblicato il 20/11/2013 da La Fucina

Le associazioni Ucei ed Equality si sono letteralmente scagliate contro l’esibizione a Colorado Cafè di Alessandro Bianchi, ex comico de I Cavalli Marci, che nell’edizione di quest’anno appena conclusasi ha proposto il personaggio di un assistente di volo di una compagnia low cost. A finire sotto l’occhio del ciclone le sue frasi che le associazioni hanno ritenuto omofobe e razziste, basati su luoghi comuni assolutamente inappropriati.Mancano ancora tredici euro e 50, non fate i rabbini, vuotate le tascheEcco la battuta tipo contestata, che per altro, sottolineano le associazioni, non è l’unica, visto che Bianchi fa anche battute sul lato b maschile. Ecco la protesta di Aurelio Mancuso, presidente di Equality Italia: “È accaduto già in altre occasioni, e abbiamo lasciato stare, ma ora non possiamo tacere che il comico Alessandro Bianchi continui a utilizzare espressioni discriminatorie, sguazzando nei peggiori stereotipi antisemiti e omofobi, per realizzare una performance di dubbio gusto. Non chiediamo censure, pensiamo, però, di dover esprimere la nostra protesta, e di poter pretendere il rispetto delle minoranze e delle persone”. Al centro delle battute di Bianchi, in riferimento alla sua omosessualità, sarebbe altre volte finito il governatore della Puglia Nichi Vendola, cosa che Mancuso ci tiene a sottolineare, per evidenziare proprio il cattivo gusto delle battute del comico: “Allo squallido richiamo del comico “non fate i rabbini” per indicare di non essere avari, rispondiamo, utilizzando un refrain di un grande comico, purtroppo scomparso: Bianchi non faccia il cretino”. Rincara la dose presidente dell’Unione delle comunità ebraiche Italiane Renzo Gattegna, che aggiunge: “Nella società della comunicazione le parole hanno un valore e una centralità imprescindibile. Possono emozionare, avvicinare, unire. Ma possono anche contribuire, nei modi più diversi, a diffondere ostilità e pregiudizio. La performance del comico Bianchi, protagonista della prima serata di un canale che si rivolge prevalentemente a un pubblico giovane come Italia1, è in questo senso emblematica. Un passo falso che condanniamo con forza e che è segno, nella migliore delle ipotesi, di una scarsa consapevolezza e sensibilità. A questo punto potrebbe avere un significato positivo l’estensione di scuse formali da parte della produzione e dello stesso Bianchi”.





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Allerta super-fungo letale negli ospedali di New York, 44 casi

Candida auris resistente, 17 morti a Ny, arriva da Giappone

Cesena, mangia sushi e poi muore. “Verifiche anche sull’operato dei soccorsi”

La donna aveva cenato in un ristorante di Savignano. La titolare: "Io? Sono tranquilla"

Il caffè protegge dal cancro alla prostata, minimo 3 tazzine

Studio italiano, azione confermata in vitro con estratti caffè

Lotto antibiotico ritirato da farmacie

Risultato fuori specifica riscontrato sul suddetto lotto

Lorenzin: sì tasse su tabacco, sono contro morte

'Battaglia contro fumo è la prima battaglia di salute'

Come liberarsi dell’unghia incarnita in pochi minuti

Sequestrato lotto di polenta bio

Troppo glutine e micotossine pericolose

Mangiare cioccolata e cibi grassi: colpa dei geni

Varianti Dna associate a preferenze alimentari,contrastano diete

Meningite, liceale in terapia intensiva a Milano

Un ragazzo di 18 anni è ricoverato in Terapia intensiva all'ospedale Niguarda di Milano

Bibite zuccherate e diet fanno invecchiare il cervello

Aumenta rischio demenza e ictus

Mette il sale nella caffettiera: quello che succede è sorprendente

Succo di barbabietola migliora prestazioni cervello

Maggiore connettività in regioni associate alla funzione motoria

Salgono a 1600 casi di morbillo nel 2017, 4 su 10 ricoverati

Monitoraggio Ministero della Salute, età media 27 anni

Caffè ha doppio aromi vino ma solo nonni sanno riconoscerli

Nel dopoguerra tostatura a casa, ora sparite torrefazioni locali

Tribunale, uso scorretto cellulare causa tumore

Sentenza a Ivrea. Legali, Inail condannata a risarcire dipendente azienda