lafucina.it
Società

Latitante arrestato grazie a Facebook

Un messaggio a una poliziotta infiltrata si è rivelato fatale

Pubblicato il 25/11/2013 da La Fucina

Quella che sembrava una storia d'amore nata su Faceobok si è rivelata, in realtà, una trappola per incastrare un latitante napoletano. Giuseppe Quagliarello, di 31 anni, è stato, infatti, arrestato a Rende dalla squadra mobile di Cosenza.L'uomo era ricercato dal giugno scorso perché destinatario di un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal Giudice del tribunale di Napoli per violenza privata, minacce aggravate dall'uso di armi e da metodi mafiosi. Quagliarello, secondo i giudici, avrebbe minacciato i familiari di un pentito, sottoposti a programma speciale di collaborazione.L'uomo era riuscito a condurre una vita normalissima dopo essersi trasferito a Rende. Aveva, infatti, trovato lavoro come stagionale in una struttura alberghiera della costa tirrenica. Ma qualcosa è andato storto.Quagliarello è stato rintracciato dalla squadra mobile grazie ad un profilo esca femminile creato sul social network Facebook. Dopo mesi e mesi di "mi piace" e messaggi, gli agenti sono riusciti a stabilire un contatto telefonico col latitante, con la collaborazione di una donna poliziotto, che si è finta interessata ad un incontro con l'uomo.Il latitante, ignaro della presenza dei poliziotti, si è presentato all’appuntamento ed è stato così arrestato, senza opporre resistenza. (today)





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Tutti i benefici delle banane

Ricchissime di potassio, ma non solo

Influenza inchioderà a letto 5 milioni di italiani

Ci si aspetta una stagione influenzale 2017-2018 di intensità media

Infarti e ictus, oltre 50% dei casi trattati in Pronto soccorso

Simeu, ha un ruolo strategico quando la tempestività è essenziale

Depressione, dormire meno riduce i sintomi nel 50% dei pazienti

Maxi-studio pubblicato sul Journal of Clinical Psychiatry

Al via le donazioni per i malati di Sma: Checco Zalone lascia tutti senza parole

L'artista lancia un appello per salvare la vita ai bambini malati

Con 150 minuti di sport a settimana si può evitare l’8% dei decessi

Con attività fisica cala il rischio di patologie cardiovascolari

Formaggio ritirato contaminato da Listeria

Lotto di produzione 04827 di taleggio Dop a latte crudo

La caffeina potrebbe ridurre il rischio di morte tra le donne

Ma gli uomini non hanno lo stesso beneficio

Alzheimer, i 10 segnali che non bisogna sottovalutare

Si celebra oggi 21 settembre la Giornata mondiale dell'Alzheimer

Intossicati da falso zafferano, nuovo caso a Modena

Responsabile nei giorni scorsi della morte di una coppia di coniugi veneti.

Chikungunya: 86 casi in tutto, 10 nuovi nel Lazio

Ad oggi sono 86 le persone colpite dal virus

Farmaco anti-diabete riduce l’aggressività del cancro alla prostata

E' la metformina. Sesti (Sid), promettenti ricadute su pazienti

Un milione di mamme maltrattate durante il parto

Ricerca Doxa, per una donna su 4 azioni lesive della dignità

Emicrania sconfitta stimolando il nervo vago dall’esterno

Con un apparecchietto che il paziente può applicare sul collo e senza dolore

L’etichetta cambierà colore se il cibo è andato a male

Ricerca Usa, nanostrutture diventano 'sentinelle' di qualità