lafucina.it
Tecnologia

E’ “meteo” la parola più cercata su Yahoo

Ma fra le celebrità più ricercate svetta il nome di Sara Tommasi che batte anche Belen

Pubblicato il 29/11/2013 da La Fucina

Meteo è la parola più cercata nel 2013 sul motore di Yahoo!. Poi c’è Facebook e Calciomercato, ma solo sesto Oroscopo. Questa la classifica delle parole più cercate secondo lo zeitgeist di Yahoo “Fatti dell’anno 2013” pubblicato il 29 novembre. Sara Tommasi è poi la celebrità più cliccata nel 2013, che ha battuto anche Belen Rodriguez, per tre anni al primo posto e ora al secondo. Per i personaggi internazionali il podio va alla boy band dei One Direction, mentre per i personaggi maschili in italia si configura un rapporto tra “sacro e profano”, con il podio condiviso da Papa Francesco e Rocco Siffredi. Silvio Berlusconi e Beppe Grillo sono poi i politici più cercati sul web, mentre tra gli sportivi “vincono” Cristiano Ronaldo e Valentino Rossi. Non manca l’economia nella classifica di Yahoo! e per chi teme l’economia la keyword è “oro“: quotazione, vendo e compro sono le parole più cercate in tempo di crisi.METEO E FACEBOOK - Sara Ficocelli su Repubblica spiega che meteo, a sorpresa, è la parola più cercata: “Meteo è la keyword che meglio rispecchia le abitudini giornaliere degli utenti e conquista il primo posto scalzando Facebook, in seconda posizione, seguito da Calciomercato che, a sua volta, ha spodestato il veterano Oroscopo, sceso in sesta posizione. Gli intramontabili Giochi, Pragrammi TV, Superenalotto e Borsa Italiana si confermano a centro classifica, mentre chiudono in 9° e 10° posizione Traduttore e Dizionario di Italiano, chiaro segnale di una società sempre più multilingue o, forse, solo più studiosa”.A influenzare il cambiamento delle ricerche è l’uso che facciamo dei dispositivi mobili. Smartphone e tablet entrano nella nostra vita prepotentemente dopo il pc e il laptop e la ricerca diventa di necessità, come sapere se domani pioverà o meno, e non più di gioco e relax, come chi cerca di accedere ai social network. Matteo Failla, Head Of Media & Audience Italy e responsabile del progetto editoriale I Fatti dell’anno 2013, spiega: “La grande differenza rispetto agli anni passati è nella ricerca mobile in contrapposizione alla ricerca desktop. Il mobile è più diretto, alla luce delle dimensioni dello schermo e della fluidità di utilizzo, e soprattutto è qui e ora. Sto cercando risposte a qualcosa di cui solitamente ho bisogno immediato: cerco un ristorante, dei mezzi, un taxi, una mostra, oppure dei risultati di calcio. La ricerca tramite desktop invece ha un raggio d’azione più ampio, più rilassato e specifico”.Failla spiega a Repubblica:“Credo che la classifica delle parole più cercate racconti quest’anno un diverso approccio che tutti noi, quotidianamente, abbiamo con lo strumento internet e con i device. Se da una parte le nostre abitudini quotidiane rimangono invariate, e la dimostrazione è la chiave di ricerca meteo, dall’altro ci stiamo evolvendo in un utilizzo più avanzato. Non cerchiamo più su un motore di ricerca i servizi, ma finalmente vi accediamo direttamente. La parola di ricerca Facebook ne è un esempio. Esempio ancor più calzante è quello che riguarda il traduttore e il dizionario. E’ come se, con una maggior penetrazione di internet e con un utilizzo più consapevole e allargato, stessimo muovendo tante delle nostre abitudine quotidiane online. Indipendentemente dal device che abbiamo in mano. Se una volta ci affidavamo ad impolverati dizionari posti sulla nostra mensola oggi accediamo sempre più al web per cercare risposte ed informazioni”.CELEBRITA’ E VIP - Le celebrità più cercate, sia italiane che straniere, vedono sul podio la Tommasi, Belen ed Elisabetta Canalis: “Sara Tommasi, conquista per la prima volta il 1° posto della classifica, posizione che negli ultimi 3 anni è stata monopolio della bella Belen Rodriguez, scesa in seconda posizione nonostante il matrimonio e l’arrivo del figlio Santiago. Per il secondo anno consecutivo il 3° posto spetta ad Elisabetta Canalis e il 4° alla bionda neo mamma Michelle Hunziker. New entry in classifica Melissa Satta, in decima posizione”.Il podio per le celebrity più cliccate va invece alla boy band One Direction, seguita da Miley Cyrus e Selena Gomez. Non mancano però nella top ten la duchessa Kate Middlenton e il principino GeoRge.“SACRO E PROFANO” – Una classifica tra “sacro e profano”, scrive Repubblica, per i personaggi maschili più cercati: “Se infatti Papa Francesco conquista il podio e il cuore degli italiani, Rocco Siffredi in quarta posizione e Tinto Brass in quinta riportano subito in classifica la curiosità più maliziosa degli utenti della rete. Grillo e Berlusconi, oltre a occupare le prime due posizioni, sono anche gli unici due politici Italiani presenti nella top ten dei personaggi maschili. Sesto posto per Renato Zero, seguito da Marco Bocci, Cristiano Ronaldo e Valentino Rossi. Decima posizione per il bel Roaul Biva e undicesima per Fabrizio Corona”.SPORTIVI – Il podio per gli sportivi va a Cristiano Ronaldo, seguito da Valentino Rossi, e terza è Alessia Polita, la campionessa di superbike rimasta paralizzata in un incidente a Misano: “In quinta posizione Oscar Pistorius, eroe decaduto accusato dell’omicidio della fidanzata e, rispettivamente al 6° e al 9° posto, due campioni che si sono spenti quest’anno: la “Freccia del Sud” Pietro Mennea e Stefano Borgonuovo, allenatore e calciatore italiano, simbolo di una generazione che si batte per la lotta contro la SLA. In undicesima posizione il campione di Formula 1 Niki Lauda, la cui storia è stata portata sugli schermi di recente dal successo cinematografico di Rush, che ha commosso il mondo”:YAHOO! E LA CRISI – Anche la crisi ha una sua classifica con Yahoo!, scrive la Ficocelli: “La classifica legata alle parole della crisi affida infine il podio a Quotazione oro, Spread e Calcolo IMU, quest’ultimo sceso in 3° posizione rispetto all’anno precedente. L’oro, bene rifugio per eccellenza ,è presente in classifica nelle sue due declinazioni: l’investimento, con le ricerche sulla quotazione, e il risparmio. Emerge infatti in quarta posizione la ricerca Compro oro, rappresentativa della situazione economica di una fetta delle famiglie italiane”. (fonte)





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Le sigarette light? Sono più pericolose di quelle normali

Associate all’aumento di adenocarcinoma, comune tumore al polmone

L’esercizio fisico è un’arma contro 22 malattie, dal diabete 2 all’Alzheimer

Studio finlandese, sicuro anche per chi soffre di malattie croniche

Chirurgia, “troppi esami inutili prima degli interventi”

Indagini che fanno crescere i costi e rischi inutilmente

Nuovo magazzino per le albicocche tra più grandi Europa

Nuovo stabilimento Albisole (Forlì-Cesena)

Le ciliegie elisir per sportivi e contro le patologie infiammatorie

Ricche in polifenoli e antociani, sostanze antiossidanti e antinfiammatorie

Trasformatori carne Ue, no a “mortadella vegan”

Organizzazione Clitravi a Commissione Ue, fare chiarezza su nomi

Addio flop a letto, arriva in farmacia il ‘francobollo dell’amore’

Da mettere sotto la lingua in grado di evitare le brutte figure sotto le lenzuola

Contro cellulite depurarsi per restituire ossigeno a cellule

L'80% delle donne con cellulite farebbe qualsiasi cosa per eliminarla

Malattie della tiroide, identificato bersaglio per terapie innovative

Uno studio pubblicato su EMBO Molecular Medicine

Ritirate le crostatine al cacao e albicocca per rischio microbiologico

Contaminazione non omogenea da miceti

Vaccini, via libera a decreto su obbligo a scuola

Introduce l’obbligatorietà delle vaccinazioni per l’accesso alla scuola

Consumo di yogurt e migliore salute delle ossa in età avanzata

Lo sostengono i ricercatori irlandesi del Trinity College di Dublino

Sembra mal di schiena ma non lo è, 18.000 italiani colpiti

Per Spondilite anchilosante spesso diagnosi arriva dopo anni

Sos grano duro: in Italia calo delle semine dell’8,3%

In Canada atteso un calo produzione (-29%) ma export a +6,7%

Caffè e cuore, è nato un amore: la tazzina che fa bene

Studio, un consumo moderato aiuta le persone sane e anche chi ha problemi cardiaci