lafucina.it
Autori

L’Italia a più velocità

di Biagio Simonetta

Pubblicato il 10/12/2013 da Biagio Simonetta

A proposito delle proteste in piazzaCiò che più sorprende sono gli stupefatti, quelli che stanno a casa e si chiedono "perché". Sono gli stessi che vanno avanti pensando che tutto ciò non li riguardi, che la crisi c'è, ma tanto ora passa. E poi tanto lo stipendio arriva lo stesso. Poi ci sono quelli che la mettono sulla politica, mescolando discorsi antichi. Storie di fascisti cattivi e comunisti mangia bambini, di camice nere e partigiani. Storie di 100 anni fa, che in Italia vanno sempre bene quando c'è da chiacchierare al bar. Così la gente che protesta, oggi, è fascista. Chi sta a casa, invece, è comunista. Chiaro, no? Poi ci sono i politici. Quelli veri. E non credo abbiano capito granché, al caldo dei loro salotti. Ma forse lo capiranno presto. Dico forse, eh. E infine ci sono quelli che stanno in piazza (magari solo virtualmente). Quelli che questa crisi la stanno vivendo realmente, soffocati da una pressione fiscale che ha raggiunto livelli da organizzazione criminale. Quelli che un lavoro ce l'avevano, un tempo. O magari non ce l'hanno mai avuto. Quelli che hanno perso le speranze e che i sogni non ce li hanno più, neanche nei cassetti. Quelli che fra poco sarà Natale, ma sai che cazzo mi frega. L’Italia è una Nazione a più velocità. E la comprensione verso il prossimo è sempre più rara in questo Paese imbruttito. Mi verrebbe da dire "cambiamo verso", ma visto chi l'ha già detto... preferisco di no. Intanto, restiamo umani.





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Gastroenterologi, no all’abuso di controlli specialistici

Documento associazione Aigo a convegno Bologna, le 5 linee guida

Per una muscolatura forte vanno bene anche i legumi

Non servono solo carne e uova

Usa, donna muore dopo iniezione di curcuma

Morire dopo un'iniezione di curcuma dal naturopata

Allerta alimentare del Ministero Salute: non consumare il Tramezzino R RIVA

Possibile presenza di Listeria

La carne che gli italiani comprano è sempre meno

Osservatorio consumi, meno carne ma di qualità, maiale al top

Scuola: Bologna, in due istituti si mangerà prima secondo

Per incrementare consumo verdura. Dal 3/4 coinvolti 350 bambini

Cibi ‘a basso contenuto di..’ possono ingannare

Studio Usa su 80 milioni di prodotti, non sempre salutari

I figli delle mamme 30-40enni hanno meno difficoltà emotive e sociali

Sgridano e puniscono meno i loro bambini. Il vantaggio declina dopo i 15 di età

Lo stile di vita protegge cuore e arterie

Nuove conferme da un nuovo studio pubblicato su The Lancet

Di notte al bagno? Troppo sale nella dieta

Studio presentato dai ricercatori giapponesi dell'Università di Nagasaki

Insulina spray nasale contro l’Alzheimer,al via test clinici

Studio Sniff,ormone potrebbe ripristinare memoria e cognizione

Farmaci: Agenzia Ue sospende 300 generici,studi inaffidabili

Commissione renderà decisione vincolante, in attesa di nuovi dati

Contro il tumore alla vescica primo passo avanti nelle cure dopo 30 anni

Pinto (Aiom), parte ora la seconda 'era' della immunoterapia contro i tumori

Ricerca: alimentazione con più verdure previene malattie

Batteri orali dei sardi di 2 secoli fa svelano segreti longevità

Italia candida cultura tartufo in patrimonio Unesco

Commissione Norcia si è fatta promotore