lafucina.it
Società

Picchiata a morte in casa, donna uccisa a Biella

Massacrata di botte in casa propria. Così è morta una donna di 63 anni in provincia di Biella. Gli assassini forse erano entrati per rubare

Pubblicato il 13/12/2013 da La Fucina

Legata e picchiata. Sarebbe morta così Vanda Vazzoler, una donna di 63 anni, trovata senza vita nella sua casa di Vigliano, in provincia di Biella. A scoprire il cadavere è stato il marito, che ha subito dato l’allarme al 118 e alla polizia. Sul posto sono subito accorsi anche la figlia e il genero. Gli inquirenti non escludono che a uccidere la donna siano stati dei malviventi entrati nell'abitazione, all'ultimo piano di un condominio, per rubare. La cassaforte, però, non è stata forzata.La donna era molto nota in paese: il marito è un imprenditore e la sorella, Cristina, è consigliera comunale. Non è chiaro se sia stata lei ad aprire il portone: secondo le prime ipotesi investigative, i presunti ladri sarebbero saliti a piedi fino al sesto piano della casa. A terra, vicino al cadavere, sarebbe stato trovato un asciugamano e alcuni oggetti personali che forse i ladri intendevano portare via. Le indagini sono affidate alla polizia e sul luogo del delitto è intervenuta la scientifica. (fonte)





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Allerta super-fungo letale negli ospedali di New York, 44 casi

Candida auris resistente, 17 morti a Ny, arriva da Giappone

Cesena, mangia sushi e poi muore. “Verifiche anche sull’operato dei soccorsi”

La donna aveva cenato in un ristorante di Savignano. La titolare: "Io? Sono tranquilla"

Il caffè protegge dal cancro alla prostata, minimo 3 tazzine

Studio italiano, azione confermata in vitro con estratti caffè

Lotto antibiotico ritirato da farmacie

Risultato fuori specifica riscontrato sul suddetto lotto

Lorenzin: sì tasse su tabacco, sono contro morte

'Battaglia contro fumo è la prima battaglia di salute'

Come liberarsi dell’unghia incarnita in pochi minuti

Sequestrato lotto di polenta bio

Troppo glutine e micotossine pericolose

Mangiare cioccolata e cibi grassi: colpa dei geni

Varianti Dna associate a preferenze alimentari,contrastano diete

Meningite, liceale in terapia intensiva a Milano

Un ragazzo di 18 anni è ricoverato in Terapia intensiva all'ospedale Niguarda di Milano

Bibite zuccherate e diet fanno invecchiare il cervello

Aumenta rischio demenza e ictus

Mette il sale nella caffettiera: quello che succede è sorprendente

Succo di barbabietola migliora prestazioni cervello

Maggiore connettività in regioni associate alla funzione motoria

Salgono a 1600 casi di morbillo nel 2017, 4 su 10 ricoverati

Monitoraggio Ministero della Salute, età media 27 anni

Caffè ha doppio aromi vino ma solo nonni sanno riconoscerli

Nel dopoguerra tostatura a casa, ora sparite torrefazioni locali

Tribunale, uso scorretto cellulare causa tumore

Sentenza a Ivrea. Legali, Inail condannata a risarcire dipendente azienda