lafucina.it
Società

Di Cataldo non fece abortire la compagna

Secondo la procura di Roma il cantante l'avrebbe picchiata. Ma l'aborto non c'entra

Pubblicato il 17/12/2013 da La Fucina

L'avrebbe picchiata ma non sarebbe certamente colpevole di aver fatto abortire la ex. Massimo Di Cataldo è ancora oggetto di un'indagine da parte della procura di Roma per maltrattamenti nei confronti della sua ex.Nel fascicolo del pm Eugenio Albamonte, titolare dell'inchiesta, è finita la relazione del medico legale Costantino Ciallella, docente della Sapienza, nominato consulente con il compito di chiarire il mistero del pestaggio denunciato a luglio su Facebook da Anna Laura Millacci, la visual artist per tredici anni fidanzata del cantante romano.Il professore sembra non aver avuto dubbi. La sua perizia avrebbe confermato sia i segni traumatici sulla vittima, sia la gravidanza interrotta alle prime settimane, escludendo però un collegamento tra botte e aborto. Ciallella è arrivato alle sue conclusioni dopo aver visitato l'ex compagna di Di Cataldo e accertato anche la compatibilità dei lievi segni ancora sul viso con le foto postate sul social network.La vicenda era scoppiata a luglio quando Anna Laura, madre della seconda bambina del musicista, aveva denunciato su Facebook di essere stata picchiata venti giorni prima dal suo compagno, e per provarlo aveva pubblicato scatti in cui appariva con il volto sanguinante e un'altra dove mostrava i segni di un aborto.





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Le sigarette light? Sono più pericolose di quelle normali

Associate all’aumento di adenocarcinoma, comune tumore al polmone

L’esercizio fisico è un’arma contro 22 malattie, dal diabete 2 all’Alzheimer

Studio finlandese, sicuro anche per chi soffre di malattie croniche

Chirurgia, “troppi esami inutili prima degli interventi”

Indagini che fanno crescere i costi e rischi inutilmente

Nuovo magazzino per le albicocche tra più grandi Europa

Nuovo stabilimento Albisole (Forlì-Cesena)

Le ciliegie elisir per sportivi e contro le patologie infiammatorie

Ricche in polifenoli e antociani, sostanze antiossidanti e antinfiammatorie

Trasformatori carne Ue, no a “mortadella vegan”

Organizzazione Clitravi a Commissione Ue, fare chiarezza su nomi

Addio flop a letto, arriva in farmacia il ‘francobollo dell’amore’

Da mettere sotto la lingua in grado di evitare le brutte figure sotto le lenzuola

Contro cellulite depurarsi per restituire ossigeno a cellule

L'80% delle donne con cellulite farebbe qualsiasi cosa per eliminarla

Malattie della tiroide, identificato bersaglio per terapie innovative

Uno studio pubblicato su EMBO Molecular Medicine

Ritirate le crostatine al cacao e albicocca per rischio microbiologico

Contaminazione non omogenea da miceti

Vaccini, via libera a decreto su obbligo a scuola

Introduce l’obbligatorietà delle vaccinazioni per l’accesso alla scuola

Consumo di yogurt e migliore salute delle ossa in età avanzata

Lo sostengono i ricercatori irlandesi del Trinity College di Dublino

Sembra mal di schiena ma non lo è, 18.000 italiani colpiti

Per Spondilite anchilosante spesso diagnosi arriva dopo anni

Sos grano duro: in Italia calo delle semine dell’8,3%

In Canada atteso un calo produzione (-29%) ma export a +6,7%

Caffè e cuore, è nato un amore: la tazzina che fa bene

Studio, un consumo moderato aiuta le persone sane e anche chi ha problemi cardiaci