lafucina.it
Società

Di Cataldo non fece abortire la compagna

Secondo la procura di Roma il cantante l'avrebbe picchiata. Ma l'aborto non c'entra

Pubblicato il 17/12/2013 da La Fucina

L'avrebbe picchiata ma non sarebbe certamente colpevole di aver fatto abortire la ex. Massimo Di Cataldo è ancora oggetto di un'indagine da parte della procura di Roma per maltrattamenti nei confronti della sua ex.Nel fascicolo del pm Eugenio Albamonte, titolare dell'inchiesta, è finita la relazione del medico legale Costantino Ciallella, docente della Sapienza, nominato consulente con il compito di chiarire il mistero del pestaggio denunciato a luglio su Facebook da Anna Laura Millacci, la visual artist per tredici anni fidanzata del cantante romano.Il professore sembra non aver avuto dubbi. La sua perizia avrebbe confermato sia i segni traumatici sulla vittima, sia la gravidanza interrotta alle prime settimane, escludendo però un collegamento tra botte e aborto. Ciallella è arrivato alle sue conclusioni dopo aver visitato l'ex compagna di Di Cataldo e accertato anche la compatibilità dei lievi segni ancora sul viso con le foto postate sul social network.La vicenda era scoppiata a luglio quando Anna Laura, madre della seconda bambina del musicista, aveva denunciato su Facebook di essere stata picchiata venti giorni prima dal suo compagno, e per provarlo aveva pubblicato scatti in cui appariva con il volto sanguinante e un'altra dove mostrava i segni di un aborto.





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Meningite, 23enne ricoverata a Terni

Una ragazza di Terni, 23 anni, è ricoverata nell'ospedale della città umbra

Frutta e verdura,10 porzioni per salvare 7,8 mln vite l’anno

Resta valida avvertenza 5 volte al dì, ma più si mangia meglio è

“Presenza di corpi estranei”, ministero Salute ritira crostini

Ecco le marche e i lotti

Ospedale San Camillo a Roma assumerà ginecologi non obiettori

Zingaretti, attuiamo legge 194; Cei, obiezione è un diritto

Come sbiancare i denti in 3 minuti

Meningite, bimbo di 1 anno ricoverato a Cesena

Ricoverato dal 19 febbraio all'ospedale Bufalini di Cesena

Cosa succede al tuo corpo quando mangi un Big Mac?

Ti è mai capitato di mangiare un Big Mac e avere fame mezz’ora dopo?

Richiamati crostini per la presenza di fibra non alimentare

Pam Panorama richiama tre lotti di crostini dorati

Cibo spazzatura crea stessi danni diabete per reni

Una dieta a base di cibo spazzatura puo' causare danni ai reni del tutto simili a quelli causati dal diabete

Ue: in calo vittime di cancro, ma flessione è più lenta tra le donne

Evitati oltre 4 mln morti in 30 anni

Gastroenterologi, il 30% delle gastroscopie e colonscopie che si fanno è inutile

30 milioni bruciati per 500 mila procedure evitabili

Mille euro in busta paga a chi smette di fumare

L'iniziativa di un'agenzia di comunicazione di Sarezzo, in provincia di Brescia

Fumo, la nostalgia può dare una spinta in più per smettere

Studio, campagne no basate su paura, ma che tocchino corde cuore

Meningite, donna in prognosi riservata a Catania

Diagnosticata una meningite da meningococco C

Aifa, prezzi etici o produrremo farmaci anti epatite C in proprio

gi al via trattativa con aziende; Melazzini, cureremo tutti