lafucina.it
Tecnologia

Utenti Apple a rischio spionaggio tramite la webcam

Gli hacker riuscirebbero ad accenderla e a spiare senza farsene accorgere

Pubblicato il 19/12/2013 da La Fucina

ROMA (WSI) - Gli utenti Apple rischiano di essere spiati dall'occhio della videocamera iSight. I ricercatori americani hanno descritto nei minimi particolari un potenziale attacco informatico contro i computer della casa di Cupertino in un documento intitolato "iSeeYou: Disabilitare l'indicatore LED della Webcam del MacBook".I computer fissi (iMac) e i portatili di Apple (serie Macbook) hanno un sistema di prevenzione, per cui ogni volta la webcam è in funzione, un LED verde si accende a testimonianza dell'uso; quando, invece, è spento, significa che la webcam è inutilizzata.Questo piccolo stratagemma, ideato dagli ingegneri di Cupertino, sembrava aver parzialmente rassicurato tutti coloro che temevano per la propria privacy. In realtà, però, violare questo sistema è possibile. Matthew Brocker e Stephen Checkoway hanno spiegato come.Per farlo è sufficiente andare a lavorare sul chip della camera. Il LED è collegato direttamente allo status della camera: se viene rilevato che quest'ultima esce dallo standby, automaticamente la luce si accende.Brocker e Checkoway, invece, sono stati in grado di aggirare il blocco, ignorando i segnali di standby inviati dall'interfaccia USB che la fotocamera utilizza per comunicare con il resto del computer. In questo modo, il led rimane spento - perché è ancora in attesa del segnale dall’USB - anche se il sensore della fotocamera è attivo. In questo modo, in pratica, si può utilizzare il comparto video del dispositivo in questione senza essere scoperti e riuscendo ad agire indisturbati sul computer dell'alto utente.L'attacco di pirateria, quindi, è particolarmente preoccupante, perché non richiede l’autorizzazione dell’amministratore o l'accesso fisico al computer portatile, anche se per il momento riguarda solo i MacBook e gli iMac fabbricati prima del 2008, con le macchine fotografiche iSight built-in.Gli stessi ricercatori, però, hanno anche indicato due possibili soluzioni al problema. Da una parte sarebbe possibile aggiornare l'applicazione Apple Gatekeeper in modo tale che vengano bloccati accessi non autorizzati alla webcam; dall’altra si potrebbe modificare il kernel di OS X così che possano essere rifiutate specifiche istruzioni rivolte alla webcam.I due studiosi, tuttavia, avevano avvisato il 'Security Team' di Apple a riguardo già in estate, senza mai ricevere una risposta in merito. Dopo le nuove rivelazioni, l'AD Tim Cook è chiamato a prendere provvedimenti.





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Tutti i benefici delle banane

Ricchissime di potassio, ma non solo

Influenza inchioderà a letto 5 milioni di italiani

Ci si aspetta una stagione influenzale 2017-2018 di intensità media

Infarti e ictus, oltre 50% dei casi trattati in Pronto soccorso

Simeu, ha un ruolo strategico quando la tempestività è essenziale

Depressione, dormire meno riduce i sintomi nel 50% dei pazienti

Maxi-studio pubblicato sul Journal of Clinical Psychiatry

Al via le donazioni per i malati di Sma: Checco Zalone lascia tutti senza parole

L'artista lancia un appello per salvare la vita ai bambini malati

Con 150 minuti di sport a settimana si può evitare l’8% dei decessi

Con attività fisica cala il rischio di patologie cardiovascolari

Formaggio ritirato contaminato da Listeria

Lotto di produzione 04827 di taleggio Dop a latte crudo

La caffeina potrebbe ridurre il rischio di morte tra le donne

Ma gli uomini non hanno lo stesso beneficio

Alzheimer, i 10 segnali che non bisogna sottovalutare

Si celebra oggi 21 settembre la Giornata mondiale dell'Alzheimer

Intossicati da falso zafferano, nuovo caso a Modena

Responsabile nei giorni scorsi della morte di una coppia di coniugi veneti.

Chikungunya: 86 casi in tutto, 10 nuovi nel Lazio

Ad oggi sono 86 le persone colpite dal virus

Farmaco anti-diabete riduce l’aggressività del cancro alla prostata

E' la metformina. Sesti (Sid), promettenti ricadute su pazienti

Un milione di mamme maltrattate durante il parto

Ricerca Doxa, per una donna su 4 azioni lesive della dignità

Emicrania sconfitta stimolando il nervo vago dall’esterno

Con un apparecchietto che il paziente può applicare sul collo e senza dolore

L’etichetta cambierà colore se il cibo è andato a male

Ricerca Usa, nanostrutture diventano 'sentinelle' di qualità