lafucina.it
Società

Italia vecchia e piena di disoccupati

Lo sconcertante bollettino dell'Istat sul nostro Paese

Pubblicato il 19/12/2013 da La Fucina

Italia tra i paesi piu' vecchi al mondo, dove i matrimoni falliscono sempre di piu', aumentano i depositi bancari e il numero dei disoccupati ha raggiunto il suo record (nel 2012 sono 2,74 milioni, il livello piu' alto dal 1977). Dove ci sono meno universitari ma piu' laureati e in ognuno cresce l'insoddisfazione per la propria situazione economica ma anche per l'inquinamento dell'aria, per le interminabili file alla posta e per il traffico cittadino. E' la fotografia del Belpaese scattata dall'Istat che spiega: "L'elevata sopravvivenza, insieme al calo della fecondita' fanno degli italiani il popolo piu' anziano", anche perche' si riducono i rischi di morte a tutte le eta' con la speranza di vita alla nascita di 79,4 anni per gli uomini e 84,4 per le donne. Sempre piu' buono e' lo stato di salute della popolazione, anche se quasi 4 italiani su 10 (il 37,9%) dichiarano di essere malati cronici.Tuttavia si fuma di meno e non tramontano le sane abitudini alimentari: quando possibile non si rinuncia al pranzo a casa e a una colazione adeguata. Nel Belpaese i residenti aumentano, ma e' solo grazie all'immigrazione. A fine 2012 i residenti sono 59.685.227, 291.020 in piu' rispetto al 2011, un incremento che si deve al saldo attivo del movimento migratorio (+369.717). Nascite al palo e maternita' sempre piu' posticipata. Nonostante le difficolta' a trovare lavoro e il peso di problemi quotidiani, gli italiani non rinunciano comunque a 'mettere radici' e si confermano popolo di proprietari di casa. Nel 2012 il 72,4% delle famiglie possiede l'abitazione in cui vive (73,6% nel 2010) e fra queste il 16,7% sta pagando il mutuo. Inoltre cresce la mobilita' interna, con le migrazioni per trasferimento di residenza che nel 2011 ammontano a 1.358.037, oltre 12mila in piu' rispetto all'anno precedente. Restano anche i problemi legati all'accesso di servizi di pubblica utilita'. In particolare quest'anno il 51,1% dichiara di avere problemi con il pronto soccorso, il 33,9% con le forze dell'ordine, il 32,6% con gli uffici comunali e il 27,2% con i supermercati.La crisi porta anche all'aumento dei reati: nel 2012 sono stati 2.818.834 i delitti denunciati dalle forze di polizia all'autorita' giudiziaria, il 2% in piu' rispetto all'anno precedente. Infine si registra un calo dei consumi culturali: continuano a diminuire i lettori di libri e giornali. Delle attivita' fuori casa e' il cinema a raccogliere il maggior pubblico, mentre guardare la tv e' ormai abitudine consolidata per il 92,3% delle persone dai 3 anni d'eta' in su. (AGI)





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Allarme colazione, per 10 mln ‘addio’ al modello italiano

Indagine Aidepi, tra falsi miti condanna grassi e no carboidrati

Lettini solari,in 30 anni hanno fatto aumentare tumori pelle

Oms, ogni anno causano 450mila casi tra Usa, Europa e Australia

Tumore al rene, in Italia 120 mila persone vive dopo la diagnosi

Lorenzin: “Dolorosissima morte bimbo ucciso da morbillo”

Bisogna rispettare la medicina e le verità scientifiche per fare il bene dei nostri figli

Muore bimbo di 6 anni per complicanze da morbillo

Affetto da leucemia, ricoverato a Monza. Contagiato da fratelli non vaccinati

L’estratto di uva può proteggere contro il cancro al colon

Bene i test sugli animali, agisce sulle staminali tumorali

Sciroppo per la tosse ritirato dagli scaffali

Allarme nelle farmacie

I dolcificanti aumentano il rischio di diabete

Peggio dello zucchero, aumentano il rischio di diabete e obesità

Diabete, dai broccoli una sostanza utile per il controllo della glicemia?

Il sulforafano potrebbe rivelarsi utile per il trattamento del diabete di tipo 2

Morbillo, Oms: “In Europa oltre 5mila casi, il 43% in Italia”

Preoccupazione per la situazione attuale

Forino (direttore Assolatte), consumi latte ancora in calo

Nei primi cinque mesi del 2017

Un vaccino contro il colesterolo cattivo, test sull’uomo

Promette di frenare l'aterosclerosi riducendo l'accumulo di grasso che può ostruire le arterie

Lorenzin, manager sanità incapaci buttano miliardi

Mentre il correttivo della riforma Madia e' fermo in Cdm

Bergamotto toccasana, in succo combatte stress e colesterolo

Studio Università di Tor Vergata conferma 'frutto della salute'

Il pesce un possibile aiuto nella cura artrite reumatoide

Malattia più controllata con consumi 1-2 porzioni a settimana