lafucina.it
Società

Arriva la nuova banconota da 10 euro

Ad annunciarlo la Banca Centrale Europea. Potrebbe entrare in circolazione già dalla prossima estate

Pubblicato il 19/12/2013 da La Fucina

Dopo la banconota da 5 Euro, anche quella da 10 si rifarà il look. Ad annunciarlo la Banca Centrale Europea (BCE), e potrebbe entrare in circolazione già dalla prossima estate. L’obiettivo, come già avvenuto per la banconota di taglio più piccolo, è quello di dichiarare guerra ai falsificatori e facilitare quindi l’individuazione delle banconote false. La nuova banconota da dieci euro avrà lo stesso colore e stesso disegno di quella della precedente serie.Farà parte della serie “Europa”, l’effigie della divinità greca che ha dato il nome al ‘Vecchio Continente’. Nella filigrana sarà rappresentata una figura della mitologia greca e sarà il romanico lo stile architettonico delle opere rappresentate. La cartina dell’Europa saranno aggiunte aggiunte le Isole di Malta e Cipro. Il nome della valuta ‘Euro’ sarà riportato in caratteri cirillici, latini e greci, e la sigla della Banca Centrale Europea apparirà in nove varianti linguistiche. Nella fase di progettazione dei nuovi 10 euro, sono, infatti, state coinvolte persone affette da disabilità visive, in modo tale da tener conto delle loro esigenze e capire come soddisfarle al meglio, magari anche col semplice tatto.Le informazioni sono stata rese note dalla Bce in occasione di un seminario tenutosi a Bruxelles alla presenza dei principali istituti di credito nazionali. Lo scopo dell’incontro era quello di agevolare l’ingresso delle nuove 10 euro fra i produttori di attrezzature per il trattamento del contante. La BCE ha sottolineato che la nuova serie di banconote contiene un sistema molto sofisticato di riconoscimento, oltre che elementi di sicurezza difficilmente replicabili. Per l’occasione è stato creato anche un apposito sito internet, in cui vengono illustrate in maniera dettagliata le principali caratteristiche delle banconote con tanto di video.La nuova banconota da 10 euro segue, a distanza di otto mesi, quella da 5 euro. Nei prossimi anni verranno progressivamente sostituiti anche gli altri tagli, incluso quello da 500 euro. Il ritiro dal mercato sarà graduale, senza alcun disagio per i consumatori – assicura la Bce.Fonte: news.supermoney.eu





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Frutta e verdura,10 porzioni per salvare 7,8 mln vite l’anno

Resta valida avvertenza 5 volte al dì, ma più si mangia meglio è

“Presenza di corpi estranei”, ministero Salute ritira crostini

Ecco le marche e i lotti

Ospedale San Camillo a Roma assumerà ginecologi non obiettori

Zingaretti, attuiamo legge 194; Cei, obiezione è un diritto

Meningite, bimbo di 1 anno ricoverato a Cesena

Ricoverato dal 19 febbraio all'ospedale Bufalini di Cesena

Cosa succede al tuo corpo quando mangi un Big Mac?

Ti è mai capitato di mangiare un Big Mac e avere fame mezz’ora dopo?

Richiamati crostini per la presenza di fibra non alimentare

Pam Panorama richiama tre lotti di crostini dorati

Cibo spazzatura crea stessi danni diabete per reni

Una dieta a base di cibo spazzatura puo' causare danni ai reni del tutto simili a quelli causati dal diabete

Ue: in calo vittime di cancro, ma flessione è più lenta tra le donne

Evitati oltre 4 mln morti in 30 anni

Gastroenterologi, il 30% delle gastroscopie e colonscopie che si fanno è inutile

30 milioni bruciati per 500 mila procedure evitabili

Mille euro in busta paga a chi smette di fumare

L'iniziativa di un'agenzia di comunicazione di Sarezzo, in provincia di Brescia

Fumo, la nostalgia può dare una spinta in più per smettere

Studio, campagne no basate su paura, ma che tocchino corde cuore

Meningite, donna in prognosi riservata a Catania

Diagnosticata una meningite da meningococco C

Aifa, prezzi etici o produrremo farmaci anti epatite C in proprio

gi al via trattativa con aziende; Melazzini, cureremo tutti

Infarto e cure, 1 struttura su 2 sotto la soglia di sicurezza di 100 casi l’anno

Una struttura sanitaria su due (49%) in Italia non rispetta i volumi minimi di attività fissati dal ministero della Salute

Lorenzin: “Chiusura definitiva ospedali psichiatrici giudiziari, giornata storica”

Beatrice Lorenzin, ministra della Salute, si dichiara "estremamente soddisfatta"