lafucina.it
Società

Arriva la nuova banconota da 10 euro

Ad annunciarlo la Banca Centrale Europea. Potrebbe entrare in circolazione già dalla prossima estate

Pubblicato il 19/12/2013 da La Fucina

Dopo la banconota da 5 Euro, anche quella da 10 si rifarà il look. Ad annunciarlo la Banca Centrale Europea (BCE), e potrebbe entrare in circolazione già dalla prossima estate. L’obiettivo, come già avvenuto per la banconota di taglio più piccolo, è quello di dichiarare guerra ai falsificatori e facilitare quindi l’individuazione delle banconote false. La nuova banconota da dieci euro avrà lo stesso colore e stesso disegno di quella della precedente serie.Farà parte della serie “Europa”, l’effigie della divinità greca che ha dato il nome al ‘Vecchio Continente’. Nella filigrana sarà rappresentata una figura della mitologia greca e sarà il romanico lo stile architettonico delle opere rappresentate. La cartina dell’Europa saranno aggiunte aggiunte le Isole di Malta e Cipro. Il nome della valuta ‘Euro’ sarà riportato in caratteri cirillici, latini e greci, e la sigla della Banca Centrale Europea apparirà in nove varianti linguistiche. Nella fase di progettazione dei nuovi 10 euro, sono, infatti, state coinvolte persone affette da disabilità visive, in modo tale da tener conto delle loro esigenze e capire come soddisfarle al meglio, magari anche col semplice tatto.Le informazioni sono stata rese note dalla Bce in occasione di un seminario tenutosi a Bruxelles alla presenza dei principali istituti di credito nazionali. Lo scopo dell’incontro era quello di agevolare l’ingresso delle nuove 10 euro fra i produttori di attrezzature per il trattamento del contante. La BCE ha sottolineato che la nuova serie di banconote contiene un sistema molto sofisticato di riconoscimento, oltre che elementi di sicurezza difficilmente replicabili. Per l’occasione è stato creato anche un apposito sito internet, in cui vengono illustrate in maniera dettagliata le principali caratteristiche delle banconote con tanto di video.La nuova banconota da 10 euro segue, a distanza di otto mesi, quella da 5 euro. Nei prossimi anni verranno progressivamente sostituiti anche gli altri tagli, incluso quello da 500 euro. Il ritiro dal mercato sarà graduale, senza alcun disagio per i consumatori – assicura la Bce.Fonte: news.supermoney.eu





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Chirurgia, “troppi esami inutili prima degli interventi”

Indagini che fanno crescere i costi e rischi inutilmente

Nuovo magazzino per le albicocche tra più grandi Europa

Nuovo stabilimento Albisole (Forlì-Cesena)

Le ciliegie elisir per sportivi e contro le patologie infiammatorie

Ricche in polifenoli e antociani, sostanze antiossidanti e antinfiammatorie

Trasformatori carne Ue, no a “mortadella vegan”

Organizzazione Clitravi a Commissione Ue, fare chiarezza su nomi

Addio flop a letto, arriva in farmacia il ‘francobollo dell’amore’

Da mettere sotto la lingua in grado di evitare le brutte figure sotto le lenzuola

Contro cellulite depurarsi per restituire ossigeno a cellule

L'80% delle donne con cellulite farebbe qualsiasi cosa per eliminarla

Malattie della tiroide, identificato bersaglio per terapie innovative

Uno studio pubblicato su EMBO Molecular Medicine

Ritirate le crostatine al cacao e albicocca per rischio microbiologico

Contaminazione non omogenea da miceti

Vaccini, via libera a decreto su obbligo a scuola

Introduce l’obbligatorietà delle vaccinazioni per l’accesso alla scuola

Consumo di yogurt e migliore salute delle ossa in età avanzata

Lo sostengono i ricercatori irlandesi del Trinity College di Dublino

Sembra mal di schiena ma non lo è, 18.000 italiani colpiti

Per Spondilite anchilosante spesso diagnosi arriva dopo anni

Sos grano duro: in Italia calo delle semine dell’8,3%

In Canada atteso un calo produzione (-29%) ma export a +6,7%

Caffè e cuore, è nato un amore: la tazzina che fa bene

Studio, un consumo moderato aiuta le persone sane e anche chi ha problemi cardiaci

Carni rosse aumentano il rischio di morte per 9 malattie

Rischio di morire di cancro, problemi cardiaci, malattie respiratorie, ictus, diabete, infezioni, Alzheimer, malattie di reni e di fegato

Trombosi ed embolia sono i big killer degli italiani

Alt, colpiscono il doppio rispetto ai tumori, ma meno temute