lafucina.it
Società

Se n’è andato il professor Angelo Rosolen

Consumato da un tumore, aveva 54 anni

Pubblicato il 20/12/2013 da La Fucina

Si è spento l’altra notte all’ospedale di Verona dove si trovava ricoverato il professor Angelo Rosolen, 54 anni. primario della Clinica pediatrica dell’azienda ospedaliero universitaria di Udine e responsabile di un importante progetto di ricerca pediatrica finanziato dalla Città della Speranza all’Istituto di ricerca pediatrica.«L’oncoematologia pediatrica perde una figura di riferimento - dichiara Stefania Fochesato - . Angelo Rosolen si è dedicato per tutta la vita alla cura e alla ricerca sui tumori infantili con competenza professionale, rigore scientifico e soprattutto una grande umanità. Allievo del professor Zanesco, ha visto nascere la Città della Speranza con la quale ha collaborato raggiungendo risultati di rilievo internazionale. La Fondazione, grata per i risultati raggiunti dal professor Rosolen nella lotta contro le neoplasie infantili, si impegna a raccogliere l’importante eredità scientifica e a ricordarne sempre il grande insegnamento».Laureato in medicina e chirurgia nel 1984, specializzato in pediatria nel 1988 e in oncologia nel 1995, nel 1991 era diventato responsabile del laboratorio Biologia tumori solidi del dipartimento di Pediatria dell’università di Padova, nel 2010 professore associato di pediatria del Dipartimento di pediatria, dal 2000 al 2013 coordinatore nazionale del gruppo di lavoro Linfomi non-Hodgkin all’interno dell’Aieop, dal 2001 era coordinatore dell’European intergroup for childhood non-Hodgkin lymphomas (EicNhl). Attualmente ricopriva la carica di direttore della Clinica pediatrica dell’azienda ospedaliero universitaria dell’ospedale Santa Maria della Misericordia di Udine e il direttore del Dipartimento Diego Marchesoni lo ricorda così: «Una persona eccezionale dal punto di vista umano e professionale. Gli ho chiesto io di “dividersi” tra Udine e Padova e lui, in pochi mesi, è entrato in perfetta sintonia con tutto il personale. Sentiremo una grande mancanza». (fonte)





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

I figli delle mamme 30-40enni hanno meno difficoltà emotive e sociali

Sgridano e puniscono meno i loro bambini. Il vantaggio declina dopo i 15 di età

Lo stile di vita protegge cuore e arterie

Nuove conferme da un nuovo studio pubblicato su The Lancet

Di notte al bagno? Troppo sale nella dieta

Studio presentato dai ricercatori giapponesi dell'Università di Nagasaki

Insulina spray nasale contro l’Alzheimer,al via test clinici

Studio Sniff,ormone potrebbe ripristinare memoria e cognizione

Farmaci: Agenzia Ue sospende 300 generici,studi inaffidabili

Commissione renderà decisione vincolante, in attesa di nuovi dati

Contro il tumore alla vescica primo passo avanti nelle cure dopo 30 anni

Pinto (Aiom), parte ora la seconda 'era' della immunoterapia contro i tumori

Ricerca: alimentazione con più verdure previene malattie

Batteri orali dei sardi di 2 secoli fa svelano segreti longevità

Italia candida cultura tartufo in patrimonio Unesco

Commissione Norcia si è fatta promotore

Magnesio: consumo quotidiano previene cardiopatie, ictus e diabete

Il minerale potrebbe essere responsabile dei benefici della dieta mediterranea

Sapone liquido batte mousse nell’eliminare i germi

Meno efficaci nell'eliminare batteri che possono causare infezioni

Stop import, torna la stagione delle cozze italiane

Da Cnr e coop produttori monitoraggio biologico e sensoriale

Tumori, la maggior parte è dovuta al caso

Nuovo studio sui tumori destinato a far rumore

L’ingrediente segreto dei wurstel

Il video che svela come vengono prodotti

Corsa e salto per rafforzare le ossa degli uomini

Con esercizi di carico benefici dopo 12 mesi 2 volte a settimana

Pomodoro salva-cuore, migliora pressione e riduce colesterolo

I suoi effetti potenziati dall'azione del licopene