lafucina.it
Società

Schumacher, l’esperto: “Decisive le prossime ore”

Giulio Maira, direttore di Neurochirurgia del Gemelli di Roma, intervistato dall'Agi

Pubblicato il 30/12/2013 da La Fucina

Per Michael Schumacher saranno decisivi i prossimi due o tre giorni: si capirà come il cervello dell’ex campione del mondo reagisce alle terapie, e quali danni ha riportato, ma soprattutto se i medici saranno riusciti ad arrestare l’emorragia cerebrale che pone il tedesco in pericolo di vita. Lo sottolinea Giulio Maira, direttore di Neurochirurgia del Gemelli di Roma e uno dei più celebri neurochirurghi al mondo. “Ora Schumacher è in coma farmacologico e in ipotermia - spiega l’esperto - per ridurre la pressione intracranica, che è la vera priorità. Tra qualche giorno proveranno a svegliarlo, a ridurre i farmaci che lo tengono in coma, e si potrà capire l’entità del trauma subito”.Schumacher “con una lesione così grave avrà sicuramente subito danni motori - spiega Maira - ma non sappiamo di che entità, e tenendo conto che è un uomo integro fisicamente, uno sportivo, potrebbe anche riprendersi completamente. Mentre essendo il trauma avvenuto sul lato destro del cervello, sono esclusi eventuali danni alle aree del linguaggio. Se riuscirà a riprendersi, come ovviamente speriamo tutti, non avrà problemi di comunicazione”. Tutto passa, ribadisce Maira, dalla pressione intracranica: “Bisogna arrestare l’emorragia, per evitare che il cervello subisca troppi danni dall’aumento della pressione. Per questo lo tengono in coma con farmaci e ipotermia: si riduce il metabolismo cerebrale e quindi cala il rischio di edema. Nel giro di pochi giorni si vedrà come il fisico risponde”.Fonte Agi





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Allerta super-fungo letale negli ospedali di New York, 44 casi

Candida auris resistente, 17 morti a Ny, arriva da Giappone

Cesena, mangia sushi e poi muore. “Verifiche anche sull’operato dei soccorsi”

La donna aveva cenato in un ristorante di Savignano. La titolare: "Io? Sono tranquilla"

Il caffè protegge dal cancro alla prostata, minimo 3 tazzine

Studio italiano, azione confermata in vitro con estratti caffè

Lotto antibiotico ritirato da farmacie

Risultato fuori specifica riscontrato sul suddetto lotto

Lorenzin: sì tasse su tabacco, sono contro morte

'Battaglia contro fumo è la prima battaglia di salute'

Come liberarsi dell’unghia incarnita in pochi minuti

Sequestrato lotto di polenta bio

Troppo glutine e micotossine pericolose

Mangiare cioccolata e cibi grassi: colpa dei geni

Varianti Dna associate a preferenze alimentari,contrastano diete

Meningite, liceale in terapia intensiva a Milano

Un ragazzo di 18 anni è ricoverato in Terapia intensiva all'ospedale Niguarda di Milano

Bibite zuccherate e diet fanno invecchiare il cervello

Aumenta rischio demenza e ictus

Mette il sale nella caffettiera: quello che succede è sorprendente

Succo di barbabietola migliora prestazioni cervello

Maggiore connettività in regioni associate alla funzione motoria

Salgono a 1600 casi di morbillo nel 2017, 4 su 10 ricoverati

Monitoraggio Ministero della Salute, età media 27 anni

Caffè ha doppio aromi vino ma solo nonni sanno riconoscerli

Nel dopoguerra tostatura a casa, ora sparite torrefazioni locali

Tribunale, uso scorretto cellulare causa tumore

Sentenza a Ivrea. Legali, Inail condannata a risarcire dipendente azienda