lafucina.it
Cibo e Salute

Marijuana, un ormone esclude la dipendenza

Lo ha scoperto un gruppo di ricercatori dell’Istituto francese della salute e della ricerca medica

Pubblicato il 07/01/2014 da La Fucina

Un gruppo di ricercatori dell’Istituto francese della salute e della ricerca medica ha accertato che l’ormone steroideo denominato Pregnenolone è capace di ridurre l’effetto del recettore cannabinoide tipo 1, contrastando gli effetti della marijuana ed in particolare la dipendenza. Secondo i dati della ricerca, l’antidoto alla dipendenza da cannabis risiede proprio nel cervello umano. L’ormone prodotto, infatti, costituisce un meccanismo di difesa contro gli effetti dannosi della cannabis. Secondo gli scienziati hanno spiegato che l’ormone impedisce al Thc l’ingrediente psicoattivo nella marijuana, di attivare i suoi ricettori cerebrali impedendo così l’effetto intossicante. Si tratta di una scoperta straordinaria che potrebbe condurre alla messa a punto di nuovi sistemi per trattare la dipendenza da marijuana.Se da un lato questa notizia apre la strada a nuove frontiere in campo medico e scientifico, bisogna ricordare che dall’altra va a cozzare con la dura legislazione dei nostri paesi dove la marijuana ed il suo commercio rimane saldamente nelle mani delle mafie. Nel mondo, secondo statistiche non ufficiali sarebbero circa 147 milioni le persone che usano la marijuana: in netto aumento nell’ultimo decennio. (fonte)





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Muore bimbo di 6 anni per complicanze da morbillo

Affetto da leucemia, ricoverato a Monza. Contagiato da fratelli non vaccinati

L’estratto di uva può proteggere contro il cancro al colon

Bene i test sugli animali, agisce sulle staminali tumorali

Sciroppo per la tosse ritirato dagli scaffali

Allarme nelle farmacie

I dolcificanti aumentano il rischio di diabete

Peggio dello zucchero, aumentano il rischio di diabete e obesità

Diabete, dai broccoli una sostanza utile per il controllo della glicemia?

Il sulforafano potrebbe rivelarsi utile per il trattamento del diabete di tipo 2

Morbillo, Oms: “In Europa oltre 5mila casi, il 43% in Italia”

Preoccupazione per la situazione attuale

Forino (direttore Assolatte), consumi latte ancora in calo

Nei primi cinque mesi del 2017

Un vaccino contro il colesterolo cattivo, test sull’uomo

Promette di frenare l'aterosclerosi riducendo l'accumulo di grasso che può ostruire le arterie

Lorenzin, manager sanità incapaci buttano miliardi

Mentre il correttivo della riforma Madia e' fermo in Cdm

Bergamotto toccasana, in succo combatte stress e colesterolo

Studio Università di Tor Vergata conferma 'frutto della salute'

Il pesce un possibile aiuto nella cura artrite reumatoide

Malattia più controllata con consumi 1-2 porzioni a settimana

Fagiolo zolfino e pomodoro costoluto fiorentino alleati contro complicanze del diabete

Progetto dell'Università di Pisa, nuove molecole capaci di inibire in modo selettivo l'aldoso reduttasi

Tumore prostata, verso una nuova terapia di precisione con la biopsia liquida

Merito dei ricercatori dell'Institute of Cancer Research di Londra (Regno Unito)

Fragole: antiossidanti, fibre e minerali per la salute di cuore e intestino

Tutti i benefici e le proprietà

Psoriasi, 3 milioni di malati in Italia, 84% delusi da cure

Crollo degli accessi nei centri specialistici