lafucina.it
Autori

La verità sui 150 euro dei docenti

di Alessandro Di Battista

Pubblicato il 09/01/2014 da La Fucina

Ok, le TV pompano Renzi e danno a lui i meriti della marcia indietro del Governo sull'indecente tentativo di recuperare 150 euro a testa dai docenti. Noi conosciamo la follia e la svergognatezza di questo sistema mediatico bugiardo e servo di De Benedetti. Lo conosciamo bene ma non tutti hanno le informazioni giusto? E allora iniziamo ad agire no? Oppure preferiamo lamentarci del fatto che le TV, tutte, spingano il condannato (in primo grado) fiorentino? Allora intendiamoci, questa e' una "guerra", una guerra legata all'informazione, lo sapevamo o no questo quando abbiamo cominciato? Ovviamente si' quindi basta lamentele, rammarichi o robette da perdenti, ci si rimbocca le maniche, tutti, e come fanno gia' da anni centinaia di migliaia di cittadini che hanno smesso di essere sudditi si va ad informare il vicino, si va a parlare con il barista, con sconosciuti alle poste etc. Poi noi andiamo in TV state sereni ma non basta nemmeno la TV, non basta il web, serve corpo e anima e una dose massiccia di passaparola. Buon lavoro Italiani liberi! Ecco qui' un'informazione che occorre conoscere per bene:La verità sui tagli alla scuola e 430 milioni per le private:"Il prelievo ai lavoratori della scuola non è stato sventato. Salvi i docenti grazie alla tempestiva denuncia del M5S, rimane la questione del personale ATA (bidelli e personale tecnico che guadagnano appena 1000 euro) costretto ad un altro prelievo sui precedenti incentivi economici. Altre famiglie che precipitano verso la povertà. Tutto ciò mentre il governo, che piange miseria sul comparto scuola, elargisce allegramente ben 430 milioni di euro a scuole e università private. Il M5S ha depositato una PdL per l'abolizione dei finanziamenti alle scuole private (esclusi nidi), perché la scuola pubblica non può più essere la Cenerentola del Paese". Luigi Gallo, M5S Camera Commissione Cultura





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Milano, uova contaminate al fipronil: sequestrata una partita di omelette

Sequestro in una ditta di via Canonica, zona Chinatown

Uova contaminate, il Ministero della Salute annuncia “due positività” in Italia

Su 114 campioni esaminati, segnalate a Regioni e Asl

Epidemia oppiacei Usa, quadruplicati morti dal 1999

Fentanil'killer n.1'nelle città. E' allarme anche antidepressivi

Torna la paura peste nera: ​nuovo focolaio in Arizona

In Arizona trovate pulci infette con la peste nera, la malattia che nel XIV secolo falcidiò il 60% della popolazione europea

Chi usa le sigarette elettroniche ha più probabilità di iniziare a fumare quelle tradizionali

Analisi condotta su quasi 3mila adolescenti britannici e pubblicata ieri su Tobacco Control

Uova contaminate: analisi su campioni di uova, carne di pollame e ovo-prodotti

Zooprofilattico Abruzzo eseguirà le analisi

Tutti i benefici del fico

Il fico è un frutto autunnale ricco di proprietà nutritive e benefici per il nostro organismo

El Pais, mojitos in spiaggia sono un ‘nido batteri’

Analizzate bevande e panini di venditori ambulanti in Spagna

Malattie croniche ai polmoni, salgono i morti nel mondo

Per fumo e smog registrati 3,2 milioni di decessi nel 2015

Uova contaminate, Ue: “15 Paesi coinvolti, anche l’Italia”

L'Italia figura tra i 15 Paesi ad aver ricevuto uova dalle aziende coinvolte nello scandalo delle uova al Fipronil

Isolato nell’intestino un batterio che ‘cura’ la sclerosi multipla

Verso nuova era della medicina con i 'farma-microbi'

Sos caldo in farmacia: boom integratori e controllo pressione

Gli italiani cercano aiuto in farmacia contro i disagi da caldo

Matcha, il tè verde ricco di antiossidanti

Un articolo apparso su Food Research International ha concluso che potrebbe migliorare anche l'attenzione e la memoria

Scoperta una nuova mutazione genetica che causa l’infertilità maschile

Previene la formazione delle cellule che servono per la produzione dello sperma

Basta poco alcol al giorno per aumentare il rischio di tumori della pelle

Non riguarda il melanoma, l'ipotesi e' che l'etanolo possa impedire la riparazione del Dna