lafucina.it
Società

Muore a 16 anni dopo la palestra

I genitori lo hanno trovato in bagno senza vita

Pubblicato il 10/01/2014 da La Fucina

Triste destino per un ragazzo di 16 anni di Este e i suoi familiari, costretti a piangerlo morto prematuramente, quando ancora ci sarebbe tutta una vita davanti. Jacopo Veronese, studente dell'Itis Euganeo, sportivo, nessun particolare problema di salute, è deceduto mercoledì sera, intorno alle 20, nella sua abitazione in centro al paese, piazza Beata Beatrice.MALORE FATALE. Dopo essere stato in palestra, il giovane era rincasato, si era fatto una doccia. I genitori lo attendevano per cena e la madre, non vedendolo arrivare, era andata a chiamarlo. A questo punto, però, la tragica scoperta: il corpo del figlio riverso a terra, esanime. Nonostante il pronto intervento dei sanitari del Suem, ogni disperato tentativo di rianimarlo è stato vano. Per Jacopo non c'era già più nulla da fare: stroncato da un malore improvviso che non gli ha lasciato scampo. Il magistrato di turno ha disposto l'autopsia per chiarire le cause del decesso.FAMIGLIA CONOSCIUTA. La notizia della morte del ragazzo si è subito diffusa tra parenti e amici, increduli. La famiglia è molto nota in paese, il padre dentista ha uno studio in via Matteotti. Il giovane era un appassionato di pesca, come testimoniano le numerose foto postate sul profilo Facebook assieme alle serate spensierate con i coetanei in discoteca. (fonte)





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Cosa succede al tuo corpo quando mangi un Big Mac?

Ti è mai capitato di mangiare un Big Mac e avere fame mezz’ora dopo?

Richiamati crostini per la presenza di fibra non alimentare

Pam Panorama richiama tre lotti di crostini dorati

Cibo spazzatura crea stessi danni diabete per reni

Una dieta a base di cibo spazzatura puo' causare danni ai reni del tutto simili a quelli causati dal diabete

Ue: in calo vittime di cancro, ma flessione è più lenta tra le donne

Evitati oltre 4 mln morti in 30 anni

Gastroenterologi, il 30% delle gastroscopie e colonscopie che si fanno è inutile

30 milioni bruciati per 500 mila procedure evitabili

Mille euro in busta paga a chi smette di fumare

L'iniziativa di un'agenzia di comunicazione di Sarezzo, in provincia di Brescia

Fumo, la nostalgia può dare una spinta in più per smettere

Studio, campagne no basate su paura, ma che tocchino corde cuore

Meningite, donna in prognosi riservata a Catania

Diagnosticata una meningite da meningococco C

Aifa, prezzi etici o produrremo farmaci anti epatite C in proprio

gi al via trattativa con aziende; Melazzini, cureremo tutti

Infarto e cure, 1 struttura su 2 sotto la soglia di sicurezza di 100 casi l’anno

Una struttura sanitaria su due (49%) in Italia non rispetta i volumi minimi di attività fissati dal ministero della Salute

Lorenzin: “Chiusura definitiva ospedali psichiatrici giudiziari, giornata storica”

Beatrice Lorenzin, ministra della Salute, si dichiara "estremamente soddisfatta"

Farmaci, stop precauzionale ad anticancro seno dopo decessi

Noto anticancro docetaxel nei tumori al seno

Correre frena l’invecchiamento del cuore,difende Dna cellule

Bastano 30 minuti al giorno

Meningite, 14enne in Rianimazione a Milano

Regione convoca esperti

Meningite, muore una donna a Milano

Grave bimba di 7 mesi