lafucina.it
Cibo e Salute

Stamina, inchiesta verso la chiusura

Le indagini incentrate sull'inefficacia del metodo: saranno venti gli indagati

Pubblicato il 19/01/2014 da La Fucina

Venti indagati. Si avviano versa questa chiusura le indagini della procura di Torino sulla Stamina Foundation. Secondo quanto riportato dal quotidiano La Stampa, sarebbe già 12 le persone alle quali è stato notificato l'avviso di chiusura indagini mentre altre 8 persone "stanno per riceverlo".Secondo quanto si apprende sarebbero medici e manager che "avrebbero facilitato - scrive il quotidiano torinese - l’ingresso della terapia ad uso compassionevole negli Spedali Civili di Brescia, struttura pubblica".Mancherebbero solo gli ultimi controlli disposti sugli ultimi casi, poi il pm Guariniello chiuderà i fascicoli. E la discussione sulla fondatezza scientifica o meno del metodo ideato da Vannoni potrebbe finire in tribunale.Ma il caos non si ferma alle questioni legali. E' notizia di queste ore che il garante della privacy ha intimato la rimozione del video da Youtube in cui si vede Vannoni dialogare con la famiglia della piccola Nicole, bambina malata di Sla, dopo i presunti miglioramenti a seguito delle infusioni di cellule staminali. Il video era postato su un profilo Facebook riconducibile alla fondazione Stamina, ma Vannoni si difende: "Non ho mai effettuato visite mediche su Nicole né ho diffuso per primo il video che ritrae la piccola, ma l’ho semplicemente ripreso da alcuni comitati pro-Stamina".Intanto emergono i primi particolari sull'inchiesta del pm Guariniello: si parte da un lato dall'inefficacia ,se non addirittura sulla dannosità delle infusioni praticate ai pazienti; dall'latro si indaga sulle somme che gli esponenti della fondazione avrebbero chiesto, a diverso tutolo, ai pazienti o ai loro famigliari.IL VIDEO . "Il video - si legge nella nota del Garante per la protezione dei dati personali - mostra in chiaro il volto della bambina, rendendola così chiaramente identificabile, e lede in modo gravissimo la dignità della piccola malata, determinando una indebita diffusione di dati personali, particolarmente sensibili, in completa violazione del Codice sulla protezione dei dati personali".(Fonte)





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Nuove regole per i livelli del colesterolo cattivo, sempre più basso di 100

E non serve aumentare quello buono, 'non ci sono benefici'

La pasta con la farina d’orzo contrasta l’infarto

Grazie a beta-glucani induce la formazione di 'bypass' naturali

La Prevenzione a tavola ci sta a cuore

Tutte le novità che abbiamo in serbo per voi

Per la salute intestinale scegliere broccoli e cavoletti

Lo evidenzia uno studio pubblicato sulla rivista Journal of Functional Foods

Qual è la differenza tra marmellata e confettura?

Sapevate che i due termini non sono affatto sinonimi?

Livelli di rame troppo alti nel vino Barbera

Lotti ritirati

La bevanda fatta in casa ideale per abbassare la pressione

Tra gli ingredienti ci sono alcuni alimenti indicati per chi soffre d'ipertensione

10 luoghi comuni sull’alimentazione assolutamente falsi

La maggior parte delle credenze in ambito alimentare sono completamente false

Meno zuccheri nelle bibite ridurrebbe le malattie legate all’obesità

Meno incidenza di ictus, diabete e cancro ai reni

Dado vegetale: 10 buoni motivi per non usarlo

Il dado industriale contiene ingredienti controversi che sarebbe bene evitare

Trovate larve nelle confezioni di Fiocchi di Avena

Lotto sospeso

I micrortaggi tengono a bada il colesterolo e non fanno ingrassare

Dando una grossa mano al cuore

Il formaggio più puzzolente del mondo

Il Vieux Boulogne è una meraviglia, ma l'odore che emana non è molto gradevole

I grassi della frutta secca e della soia difendono dal diabete

Tutto merito degli omega 6

I 5 Antibiotici naturali che combattono le malattie

Un rimedio naturale per evitare effetti collaterali