lafucina.it
Cibo e Salute

Italia, povertà cresciuta del 60% in 5 anni

Boom della distribuzione gratuita dei farmaci

Pubblicato il 21/01/2014 da La Fucina

La Fondazione Banco Farmaceutico insieme con l’Osservatorio nazionale sulla Donazione dei Farmaci hanno stilato un rapporto sulla povertà sanitaria in Italia.Recentemente è stato reso noto che sono sempre di più gli Italiani che rinunciano alle cure: quando non si riesce ad arrivare alla fine del mese, le cure sanitarie diventano un lusso. In questa situazione la donazione dei farmaci e la loro distribuzione può recare temporaneo e parziale sollievo.Secondo il rapporto in 5 anni, dal 2007 al 2012, la povertà in Italia è aumentata del 60%. Sono aumentate anche le donazioni di farmaci, soprattutto da farmacie, ma raggiunto il picco di distribuzione nel 2011, con la crescente richiesta, neanche le donazioni e gli enti caritativi riescono ad arginare il fenomeno.Sono 4,8 milioni i poveri in Italia, corrispondenti al 6,8% della popolazione. Dei 16,34 euro che una famiglia povera spende ogni mese in sanità, 12,50 euro sono spesi in farmaci. La media delle famiglie italiane spendono 92,45 euro di cui 44 in farmaci.Tra il 2007 e il 2013 la FBF ha incrementato la raccolta di farmaci del 241%. I farmaci donati nell’ultimo anno sono stati 1.162.859. Questo perchè sono aumentate le donazioni, ma anche perchè sono aumentate le donazioni aziendaliDal punto di vista economico, la FBF ha distribuito nel 2013 farmaci per oltre 8 milioni di euro, rispetto ai 2,1 milioni di euro del 2007. Il 75% di questo valore è oggi garantito dalle aziende (era il 15% nel 2007).Per quanto riguarda le tipologie di farmaci donati, i più diffusi sono quelli contro l’acidità (11,5%), gli analgesici (11,2%), gli antiinfiammatori (7,7%), i preparati per la tosse (6,8%) e i farmaci contro i dolori articolari e muscolari (5,8%).Nel 2013 hanno aderito 24 aziende e 3366 farmacie, in maggiore percentuale al Nord.La distribuzione dei farmaci avviene grazie al lavoro di 12mila volontari.Le donazioni raccolte dalla FBF sono state utili a rispondere i bisogno di 1.506 organizzazioni caritative, diffuse soprattutto in Lombardia (22%), Emilia-Romagna (12,5%), Piemonte (11,4%) e Veneto (8,8%). Questi enti hanno aiutato nel 2013 quasi 680mila persone.Il 51% sono donne e il 57% sono italiani. Negli ultimi due anni la presenza di italiani è diventata maggioritaria, modificando un trend storico di prevalenza di utenti stranieri. Più di un assistito su tre sono minori. (FONTE)





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Fumo, la nostalgia può dare una spinta in più per smettere

Studio, campagne no basate su paura, ma che tocchino corde cuore

Meningite, donna in prognosi riservata a Catania

Diagnosticata una meningite da meningococco C

Aifa, prezzi etici o produrremo farmaci anti epatite C in proprio

gi al via trattativa con aziende; Melazzini, cureremo tutti

Infarto e cure, 1 struttura su 2 sotto la soglia di sicurezza di 100 casi l’anno

Una struttura sanitaria su due (49%) in Italia non rispetta i volumi minimi di attività fissati dal ministero della Salute

Lorenzin: “Chiusura definitiva ospedali psichiatrici giudiziari, giornata storica”

Beatrice Lorenzin, ministra della Salute, si dichiara "estremamente soddisfatta"

Farmaci, stop precauzionale ad anticancro seno dopo decessi

Noto anticancro docetaxel nei tumori al seno

Correre frena l’invecchiamento del cuore,difende Dna cellule

Bastano 30 minuti al giorno

Meningite, 14enne in Rianimazione a Milano

Regione convoca esperti

Meningite, muore una donna a Milano

Grave bimba di 7 mesi

Il rimedio naturale per ripulire i reni dalle tossine

Molte erbe naturali ci permettono di purificare i reni dalle tossine

Influenza, decessi salgono a 35 ma contagi in calo

Quasi 4,5 milioni da inizio stagione, si va verso fine epidemia

Cosa succede se mangiamo le carote crude

È meglio mangiare verdure cotte o crude?

Cosa succede al nostro cervello quando beviamo caffè

Un professore ha analizzato il proprio cervello per 18 mesi sottoponendosi a risonanza magnetica funzionale per due giorni a settimana

Metodo naturale per avere capelli morbidi e voluminosi

La calvizie in 287 geni ereditati dalle mamme

Messa a punto formula indicativa perdita capelli