lafucina.it
Società

Unici in Europa a non garantire un sostegno ai più poveri

L'Italia è l'unico Paese che non ha nessuna forma di reddito di cittadinanza o salario minimo

Pubblicato il 24/01/2014 da La Fucina

Lo sapevate che siamo l’unico paese dell’Unione Europea a non garantire (a chi non gode di alcuna entrata economica) un salario minimo, un reddito di cittadinanza? E' prorio così. C'è da dire che in Europa esistono molte forme di reddito minimo, e ovviamente da Paese a Paese variano i requisiti economici. Rimane il fatto, però, che un sistema di welfare che sostiene disoccupati e/o cittadini con reddito bassissimo ce l'hanno tutti. Tranne noi, appunto.Ecco la situazione negli altri paesi dell’Eurozona. (fonte Eurostat)Cipro: reddito minimo mensile 452 euro, Grecia: salario minimo mensile 683,8 euro, Bulgaria: reddito minimo mensile 24 euro, salario minimo mensile 158,5 euro, Romania: reddito minimo mensile 30 euro, salario minimo mensile 157,3 euro, Ungheria: salario minimo mensile 341 euro, Slovenia: reddito minimo mensile 226 euro, salario minimo mensile 763 euro, Repubblica Ceca: reddito minimo mensile 131 euro, salario minimo mensile 315 euro, Austria: reddito minimo mensile 542 euro, Polonia: reddito minimo mensile 102 euro, salario minimo mensile 353 euro, Lituania: reddito minimo mensile 91 euro, salario minimo mensile 286 euro, Lettonia: reddito minimo mensile 56 euro, salario minimo mensile 289 euro, Estonia: reddito minimo mensile 64 euro, salario minimo mensile 320 euro, Germania: reddito minimo mensile 359 euro, salario minimo mensile 1.289, (dati a partire dal 2015) Olanda: reddito minimo mensile 617 euro, salario minimo mensile 1.430,2 euro, Lussemburgo: reddito minimo mensile 1.146, salario minimo mensile 1.801,5 euro Francia: reddito minimo mensile 460 euro, salario minimo mensile 1.430,2 euro Spagna: salario minimo mensile 752,9 euro, Portogallo: reddito minimo mensile 189 euro, salario minimo mensile 565,8 euro, Regno unito: reddito minimo mensile 303 euro, salario minimo mensile 1.244,4 euro, Irlanda: reddito minimo mensile 849 euro, salario minimo mensile 1.461,9 euro, Danimarca: reddito minimo mensile 1.325 euro, Svezia: reddito minimo mensile 361 euro, Finlandia: reddito minimo mensile 361 euro.





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Bibite zuccherate e diet fanno invecchiare il cervello

Aumenta rischio demenza e ictus

Mette il sale nella caffettiera: quello che succede è sorprendente

Succo di barbabietola migliora prestazioni cervello

Maggiore connettività in regioni associate alla funzione motoria

Salgono a 1600 casi di morbillo nel 2017, 4 su 10 ricoverati

Monitoraggio Ministero della Salute, età media 27 anni

Caffè ha doppio aromi vino ma solo nonni sanno riconoscerli

Nel dopoguerra tostatura a casa, ora sparite torrefazioni locali

Tribunale, uso scorretto cellulare causa tumore

Sentenza a Ivrea. Legali, Inail condannata a risarcire dipendente azienda

Grassi trans, eliminarli dalla dieta riduce rischio di infarto e ictus

Presenti in diversi alimenti ritenuti “sfiziosi”, come patatine, cibi fritti e prodotti da forno

Da cannabis possibili farmaci per dermatiti e psoriasi

Revisione studi, benefici dovuti a proprietà anti-infiammatorie

Infermiera fingeva di vaccinare bimbi e gettava le fiale

Asl, 'grave violazione doveri', campagna richiamo 500 pazienti

Lorenzin: “Pillola abortiva in consultorio? La 194 non lo prevede”

Lo ha affermato il ministro della Salute rispondendo a un'interrogazione al Question time in Aula alla Camera

È giusto il carcere per i genitori vegani?

È una notizia di qualche tempo fa, ma i giornali la stanno rilanciando in questi giorni

Il Papillomavirus innesca il cancro, causa mille morti l’anno

Vaccino anti-hpv al centro delle polemiche su Report introdotto 11 anni fa

L’inquinamento delle acque, un pericolo per la salute dell’essere umano

Ogni giorno quasi due miliardi di persone sono costrette a bere acqua contaminata

Facebook fa male alla salute mentale

Lo dice uno studio pubblicato ad Harvard

Latte, obbligo etichetta con origine della materia prima

Da domani in Italia su tutte le confezioni di prodotti lattiero-caseari ci sarà un'etichetta che indica l'origine della materia prima