lafucina.it
Società

Conti correnti: ecco tutti i rincari

Costa tutto di più: prelievi, bonifici, bollette...

Pubblicato il 27/01/2014 da La Fucina

I conti correnti costano sempre di più: tre euro per pagare le bollette, 2,1 euro per prelevare da un bancomat di una banca che non sia la nostra, 4 euro per fare un bonifico su un conto della stessa banca. La media di tutti questi aumenti è del 20%. Ecco tutti i rincari medi, come riportati dal Corriere della Sera Economia.- Pagare le bollette allo sportello: 3 euro, contro i 2,5 euro del 2012 (+20%) - Prelevare contanti allo sportello anziché al Bancomat: 2 euro, contro 1,5 euro di fine 2012 (+33%) - Chiedere l‘elenco dei movimenti sul proprio conto: 1 euro, contro i 50 centesimi di un anno fa (+100%) - Pagare la rata di un prestito personale: 1,75 euro contro 1,50 di un anno fa (+17%) - Fare un bonifico destinato ad un conto sulla propria banca: 4 euro contro i 3,5 del dicembre 2012 (+14%) - Fare un bonifico destinato ad un conto di un’altra banca: 4,5 euro contro i 4 euro di un anno fa (+12,5%) - Prelevare soldi da un Bancomat di una banca che non è la nostra: 2,10 euro, mentre un anno fa era 2 euro (+5%) - La commissione sul portafoglio con azioni italiane e titoli di Stato è in media di 55 euro, contro i 50 di un anno fa (+10%) - Costo complessivo del conto corrente di dicembre (che raduna spese mensili e oneri di chiusura, come le commissioni sui dossier titoli o sugli scoperti): +5% - Tasso passivo, cioè quello che la banca vi fa pagare se avete il conto in rosso, anche per pochi giorni: oggi è al 20%, due punti in più rispetto all’anno precedente.Solo tre voci restano invariate:- il costo dei bonifici online (che però in origine erano gratis o a 30 centesimi): costano, in media, 75 centesimi se si fanno su un conto della propria banca e 1 euro su altri istituti - la commissione per saldare la rata del mutuo: 1,50 euro - il pagamento delle tasse con il modello F24: gratuitoInfine, nota che lascia l’ultimo amaro in bocca. Una sola voce è in calo: quella del tasso attivo di un conto, cioè quello a cui la banca remunera al cliente le giacenze, che è sceso allo 0,01% in media, contro lo 0,02% del dicembre 2012. (fonte)





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

La Prevenzione a tavola ci sta a cuore

Tutte le novità che abbiamo in serbo per voi

Per la salute intestinale scegliere broccoli e cavoletti

Lo evidenzia uno studio pubblicato sulla rivista Journal of Functional Foods

Qual è la differenza tra marmellata e confettura?

Sapevate che i due termini non sono affatto sinonimi?

Livelli di rame troppo alti nel vino Barbera

Lotti ritirati

La bevanda fatta in casa ideale per abbassare la pressione

Tra gli ingredienti ci sono alcuni alimenti indicati per chi soffre d'ipertensione

10 luoghi comuni sull’alimentazione assolutamente falsi

La maggior parte delle credenze in ambito alimentare sono completamente false

Meno zuccheri nelle bibite ridurrebbe le malattie legate all’obesità

Meno incidenza di ictus, diabete e cancro ai reni

Dado vegetale: 10 buoni motivi per non usarlo

Il dado industriale contiene ingredienti controversi che sarebbe bene evitare

Trovate larve nelle confezioni di Fiocchi di Avena

Lotto sospeso

I micrortaggi tengono a bada il colesterolo e non fanno ingrassare

Dando una grossa mano al cuore

Il formaggio più puzzolente del mondo

Il Vieux Boulogne è una meraviglia, ma l'odore che emana non è molto gradevole

I grassi della frutta secca e della soia difendono dal diabete

Tutto merito degli omega 6

I 5 Antibiotici naturali che combattono le malattie

Un rimedio naturale per evitare effetti collaterali

Condire l’insalata con l’olio di semi di soia sarebbe meglio

Secondo un nuovo studio aiuta l'assorbimento dei nutrienti

Le proprietà del prezzemolo, una gustosa pianta anticancro

Il prezzemolo è un'ottima fonte di miricetina, potentissima sostanza anticancro